Publio Cornelio Maluginense (tribuno consolare 404 a.C.)

tribuno consolare e militare romano
Publio Cornelio Maluginense
Nome originaleP. Cornelius Maluginensis
GensCornelia
Tribunato consolare404 a.C.

Publio Cornelio Maluginense (Roma, ... – ...) è stato un politico e militare romano del V secolo a.C..

Tribunato consolareModifica

Nel 404 a.C. fu eletto tribuno consolare con Gneo Cornelio Cosso, Gaio Valerio Potito Voluso, Cesone Fabio Ambusto, Manio Sergio Fidenate e Spurio Nauzio Rutilo[1].

Roma, mentre continuava l'assedio di Veio iniziato l'anno prima, rivolse la propria attenzione ai Volsci, che furono sconfitti in una battaglia campale tra Ferentino ed Ecetra. I romani poi riuscirono a conquistare la città volsca di Artena, grazie al tradimento di uno schiavo, che indicò ai soldati un passaggio per arrivare alla rocca, dove si erano assegliarrati i difensori[1].

NoteModifica

  1. ^ a b Tito Livio, "Ab Urbe Condita", IV, 4, 61.