Punta Barrow

Punta Barrow
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Alaska Alaska
Massa d'acqua Mar Glaciale Artico
Coordinate 71°23′20″N 156°28′45″W / 71.388889°N 156.479167°W71.388889; -156.479167
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Alaska
Punta Barrow
Punta Barrow
Mappa del capo

Punta Barrow (in inglese Point Barrow), anche detta, in lingua inuit, Nuvuk, è un promontorio dell'Alaska che si affaccia sull'Oceano Artico, ubicato a nord-ovest di Barrow. Distante 1 122 miglia marine dal Polo nord, è il punto più settentrionale degli Stati Uniti d'America.

La sua posizione è presa anche, come punto di riferimento geografico, per marcare la linea immaginaria che separa il Mare di Chukchi ad occidente e il Mare di Beaufort ad oriente.

Avvistata la prima volta dall'esploratore e cartografo Frederick William Beechey nel 1825, deve il suo nome a Sir John Barrow, funzionario ed esploratore dell'Ammiragliato britannico.

Questa zona è divenuta famosa nel 1988, quando una famiglia di balene grigie rimase intrappolata sotto i ghiacci; tale notizia attirò l'attenzione di tutta l'America.[1]

Panorama di Punta Barrow

NoteModifica

  1. ^ Richard Mauer, Unlikely Allies Rush to Free 3 Whales, in New York Times, 18 ottobre 1988. URL consultato il 12 giugno 2008.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN247298228 · LCCN (ENsh87001671
  Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che parlano degli Stati Uniti d'America