Apri il menu principale

Purpose

album di Justin Bieber del 2015
Purpose
ArtistaJustin Bieber
Tipo albumStudio
Pubblicazione13 novembre 2015
Durata48:13
Dischi1
Tracce13
Genere[1]Contemporary R&B
Dance pop
EtichettaDef Jam
ProduttoreJustin Bieber, Skrillex, Diplo, Benny Blanco, Rick Rubin, Mason Levy
Registrazione2015
FormatiCD, CD+DVD, LP, download digitale, streaming
Certificazioni
Dischi d'oroBelgio Belgio[2]
(vendite: 15 000+)
Germania Germania[3]
(vendite: 100 000+)
Ungheria Ungheria[4]
(vendite: 3 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (3)[5]
(vendite: 210 000+)
Austria Austria (4)[6]
(vendite: 60 000+)
Brasile Brasile (3)[7]
(vendite: 120 000+)
Canada Canada (4)[8]
(vendite: 320 000+)
Danimarca Danimarca (8)[9]
(vendite: 160 000+)
Italia Italia[10]
(vendite: 50 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[11]
(vendite: 15 000+)
Polonia Polonia (3)[12]
(vendite: 60 000+)
Regno Unito Regno Unito (4)[13]
(vendite: 1 200 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (4)[14]
(vendite: 4 000 000+)
Justin Bieber - cronologia
Album precedente
(2013)
Album successivo
Singoli
  1. What Do You Mean?
    Pubblicato: 28 agosto 2015
  2. Sorry
    Pubblicato: 23 ottobre 2015
  3. I'll Show You
    Pubblicato: 2 novembre 2015
  4. Love Yourself
    Pubblicato: 9 dicembre 2015
  5. Company
    Pubblicato: 8 marzo 2016

Purpose è il quarto album in studio del cantante canadese Justin Bieber, pubblicato il 13 novembre 2015 dalla Def Jam Recordings.[15]

L'album ha esordito alla prima posizione nella Billboard 200, con 522.000 copie vendute nella prima settimana, segnando il maggior numero di copie vendute dell'album da Bieber nella prima settimana di vendite.[16]

DescrizioneModifica

Si tratta del primo album in studio di Bieber dai tempi di Believe del 2012 e del primo pubblicato dalla Def Jam, dopo che il cantante ha sciolto il contratto firmato nel 2009 con la Island Records. Purpose vede quindi come produttore esecutivo Justin Bieber insieme ai DJ Skrillex e Diplo, a Benny Blanco e Rick Rubin.

Il titolo è stato scelto dal cantante in quanto sentiva di aver perso il suo scopo e sentiva che alla fine aveva recuperato il suo scopo: «La parola 'scopo' è così importante nella vita... Il mio scopo è ispirare le persone e usare la mia piattaforma per aiutare le persone».[17] Come osservato da Patrick Hosken di MTV, nella copertina dell'album «Bieber è senza camicia e assume una posizione molto dignitosa, le mani si incontrano in una posa simile a una preghiera, con la testa rivolta verso il basso su ciò che giace sul suo busto: la parola Purpose, scritto nella stessa sceneggiatura che abbiamo visto per la prima volta la settimana in cui ha svelato il titolo».[18]

PromozioneModifica

Purpose è stato anticipato dal singolo What Do You Mean?, pubblicato il 28 agosto 2015 e che ha riscosso un notevole successo commerciale, piazzandosi primo nelle classifiche di 25 Paesi[19] e diventando il più grande successo di Bieber. A seguire sono stati i singoli Sorry, I'll Show You e Love Yourself, pubblicati rispettivamente il 23 ottobre, il 2 novembre e il 9 dicembre.[20][21]

Il 14 novembre 2015 Bieber ha pubblicato dei videoclip per ogni traccia dell'album attraverso Vevo, appartenenti a un progetti da lui intitolato Purpose: The Movement. Il progetto è stato considerato «una serie di vignette video per accompagnare le canzoni dell'album» e «quando vengono riprodotte in sequenza formano un film di danza di 30 minuti».[22] Creati da Parris Goebel, amico di lunga data di Bieber, nessuno dei filmati mostrano il cantante canadese, bensì diverse apparizioni degli ospiti dell'album, come Big Sean, Halsey, Travis Scott, Skrillex e Diplo.[23]

Purpose fu inizialmente vietato in vari paesi del Medio Oriente e in Indonesia a causa dei pesanti riferimenti cristiani della copertina, in particolare il tatuaggio a croce di Bieber e la sua posizione di preghiera, che erano considerati «troppo provocatori»; fu emessa pertanto una copertina alternativa per questi paesi, raffigurante Bieber in cima a una scogliera.[24]

Il 9 marzo 2016 è iniziato da Seattle il Purpose World Tour, che ha visto Bieber esibirsi in tutto il mondo. L'ultima data si è tenuta a Londra il 2 luglio 2017.[25]

AccoglienzaModifica

Purpose ha ricevuto recensioni positive da parte della critica specializzata, ottenendo un punteggio medio di 63 sul portale Metacritic.[26] Scrivendo per la rivista Billboard, Kenneth Partridge, nella sua recensione di Purpose, lo ha lodato per «[poter vantare] una densa tavolozza di suoni electro-dance variegati e semplici».[27] Allo stesso modo, Neil McCormick di The Daily Telegraph si è complimentato con l'album per essere «meno rivolto a un pubblico mainstream» in quanto un «eccentrico e suggestivo intreccio elettro R&B con suoni fantascientifici e campionamenti vocali insoliti». Ha sostenuto che questo suono «focalizza l'attenzione sul canto morbido, flessibile e seducente della star» e ha concluso che «nonostante la presenza della stella EDM, Skrillex tra i titoli di coda, si esercita una moderata moderazione in tutto il mondo».[28]

TracceModifica

  1. Mark My Words – 2:14 (Justin Bieber, Jason Boyd, Michael Tucker, B. Oden)
  2. I'll Show You – 3:19 (Justin Bieber, Michael Tucker, Josh Gudwin, Sonny Moore, Theron Feemster)
  3. What Do You Mean? – 3:25 (Justin Bieber, Jason Boyd, Mason Levy)
  4. Sorry – 3:20 (Justin Bieber, Michael Tucker, Sonny Moore, Julia Michaels, Justin Tranter)
  5. Love Yourself – 3:53 (Justin Bieber, Ed Sheeran, Benjamin Levin)
  6. Company – 3:28 (Justin Bieber, Jason Boyd, James Abrahart, Andreas Schuller, Thomas Troelsen, James Wong, Leroy Clampitt)
  7. No Pressure (featuring Big Sean) – 4:46 (Justin Bieber, Jason Boyd, Robin Weisse, Sean Anderson, The Audibles)
  8. No Sense (featuring Travis Scott) – 4:35 (Justin Bieber, Scott "CkD" Cooper)
  9. The Feeling (featuring Halsey) – 4:04 (Justin Bieber, Julia Michaels, Sonny Moore, Clarence Coffee, Jr., Sarah Hudson, Ian Kirkpatrick)
  10. Life Is Worth Living – 3:54 (Justin Bieber, Jason Boyd, Mark "The Mogul" Jackson)
  11. Where Are Ü Now (with Skrillex and Diplo) – 4:02 (Justin Bieber, Jason Boyd, Sonny Moore, Thomas Wesley Pentz, Karl Rubin Brutus, Jordan Ware)
  12. Children – 3:43 (Justin Bieber, Jason Boyd, Sonny Moore, Brandon Green, Nico Stadi)
  13. Purpose – 3:30 (Justin Bieber, Jason Boyd, Stephen Philibin, Eben Wares, Jeremy Snyder, Scooter Braun)
Traccia bonus nell'edizione di iTunes
  1. What Do You Mean? (Remix with Ariana Grande) – 3:24 (Justin Bieber, Jason Boyd, Mason Levy)
Tracce bonus nell'edizione deluxe
  1. Been You – 3:19 (Justin Bieber, Jason Boyd, Brandon Green, Josh Abraham, Oliver Goldstein Saul Alexander Castillo Vasquez)
  2. Get Used to It – 3:58 (Justin Bieber, Jason Boyd, Jason Abraham, Nico Stadi, Josh Gudwin, Castillo Vasquez, Ely Weisfield)
  3. We Are (featuring Nas) – 3:22 (Andre Harris, Donovan Knight, Nasir Jones)
  4. Trust – 3:23 (Justin Bieber, Jason Boyd, Mark "The Mogul" Jackson)
  5. All in It – 3:51 (Justin Bieber, Jason Boyd, Mark "The Mogul" Jackson, Mason Levy, Josh Gudwin)
Contenuto bonus nell'edizione giapponese
  • CD
  1. Hit the Ground – 3:48 (Justin Bieber, Jason Boyd, Michael Tucker, Sonny Moore, Andrew Watt, Louis Bell, Brian Lee)
  2. The Most – 3:20 (Justin Bieber, Jason Boyd, Rick Rubin, Robin Weisse, Jordan Ware, Wallace Joseph)
  3. Home to Mama (featuring Cody Simpson) – 3:23 (Justin Bieber, Andrew Watt, Josh Gudwin, Cody Simpson, Sam Hook, Tom Strahle)
  • DVD
  1. What Do You Mean? (Music Video) (Justin Bieber, Jason Boyd, Mason Levy)
  2. What Do You Mean? (Lyrics Video) (Justin Bieber, Jason Boyd, Mason Levy)

Successo commercialeModifica

Purpose ha debuttato direttamente in vetta alla Billboard 200 negli Stati Uniti d'America con 649.000 copie vendute la prima settimana dalla pubblicazione e diventando il sesto album di Bieber ad esordire in tale posizione.[29] Nella sua seconda settimana di permanenza, Purpose ha fatturato altre 290.000 copie digitali, con il 55% in meno rispetto alla settimana precedente, ma riuscendo comunque a mantenere la prima posizione; a gennaio 2016, l'album ha venduto oltre 1.329.000 copie sul suolo statunitense.[30]

Nel Regno Unito Purpose ha esordito in seconda posizione nella Official Albums Chart con una vendita di 90.596 copie.[31] Al termine del 2015 l'album è risultato essere il quinto album più venduto nel Regno Unito con un totale di oltre 645.000 copie vendute.[32]

ClassificheModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Jamieson Cox, Justin Bieber sounds like the future, and One Direction sounds like the past, The Verge, 13 novembre 2015. URL consultato il 23 febbraio 2018.
    «Half of this album toys with varying strains of dance-pop, but the other half is wispy, studied R&B».
  2. ^ (NL) Goud en Platina, Ultratop. URL consultato il 9 gennaio 2016.
  3. ^ (DE) Gold-/Platin-Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 3 giugno 2018.
  4. ^ Arany- és platinalemezek – 2016, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 26 febbraio 2016.
  5. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 2016 Albums, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 13 maggio 2016.
  6. ^ (DE) Gold & Platin, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 3 giugno 2018. Digitare "Purpose" in "Titel", dunque premere "Suchen".
  7. ^ (PT) Amanda Faia, "Purpose": novo disco do Justin Bieber já é platina no Brasil, POPline, 13 novembre 2015.
  8. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 3 giugno 2018.
  9. ^ (DA) Album Top-40 - 09.01.2019, su hitlisten.nu. URL consultato il 23 ottobre 2019.
  10. ^ Purpose (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 13 maggio 2016.
  11. ^ (EN) NZ Top 40 Albums Chart, The Official New Zealand Music Chart. URL consultato il 1º gennaio 2015.
  12. ^ (PL) Platynowe płyty CD - Archiwum, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 3 giugno 2018.
  13. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 13 maggio 2016. Digitare "Purpose" in "Search BRIT Certification" e premere Invio.
  14. ^ (EN) Justin Bieber, Purpose – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 3 giugno 2018.
  15. ^ √ Justin Bieber, il nuovo album si intitola 'Purpose' ed esce il 13 novembre? - FOTO e VIDEO, Rockol. URL consultato il 13 novembre 2015.
  16. ^ (EN) Keith Caulfield, Justin Bieber Scores Sixth No. 1 Album on Billboard 200 Chart With 'Purpose', Billboard, 22 novembre 2015. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  17. ^   Justin Bieber on his "Purpose" and His Old Music, su YouTube. URL consultato il 20 agosto 2018.
  18. ^ (EN) Patrick Hosken, Here's Justin Bieber's Purpose-Full New Album Artwork, MTV. URL consultato il 20 luglio 2019.
  19. ^ WHAT DO YOU MEAN / Video, Justin Bieber ecco il nuovo singolo. Skrillex smentisce la collaborazione, Il Sussidiario, 28 agosto 2015. URL consultato il 13 novembre 2015.
  20. ^ JUSTIN BIEBER / News: il giorno di Sorry è arrivato, ecco il video ufficiale. La canzone fa scatenare Skrillex e il cantante, Il Sussidiario, 23 ottobre 2015. URL consultato il 13 novembre 2015.
  21. ^ (EN) Francesca Bacardi, Justin Bieber Release New Song I'll Show You With Skrillex, E! Online, 2 novembre 2015. URL consultato il 26 dicembre 2015.
  22. ^ (EN) What Is Justin Bieber's 'Purpose: The Movement'?, Bustle. URL consultato il 20 agosto 2019.
  23. ^ (EN) Evan Real, Justin Bieber Releases a Music Video for Each Song on His New Album 'Purpose', Elle, 15 novembre 2015. URL consultato il 20 agosto 2019.
  24. ^ (EN) Justin Bieber's 'Purpose' Album Banned in Muslim Countries Over Jesus Cover, su christianpost.com. URL consultato il 20 agosto 2019.
  25. ^ (EN) Justin Bieber to perform in Japan in September, Japan Today. URL consultato il 20 agosto 2019.
  26. ^ (EN) Purpose by Justin Bieber, Metacritic. URL consultato il 20 agosto 2019.
  27. ^ (EN) Justin Bieber Proves His Growth on 'Purpose': Album Review, Billboard. URL consultato il 26 ottobre 2016.
  28. ^ (EN) Neil McCormick, Justin Bieber and One Direction's new albums: 'biting the hand that feeds them', The Daily Telegraph, 9 novembre 2015. URL consultato il 20 agosto 2019.
  29. ^ (EN) Jamieson Cox, Justin Bieber sounds like the future, and One Direction sounds like the past, The Verge, 13 novembre 2015. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  30. ^ (EN) Keith Caulfield, Adele's '25' Rules as Nielsen Music's Top Album of 2015 in U.S., Billboard, 5 gennaio 2016. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  31. ^ (EN) Martin Talbot, One Direction vs Justin Bieber: How this week's album chart race was won, Official Charts Company, 20 novembre 2015. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  32. ^ (EN) Rob Copsey, The Official Top 40 Biggest Artist Albums of 2015 revealed, Official Charts Company, 5 gennaio 2016. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  33. ^ (ES) Los discos más vendidos, Diario de Cultura. URL consultato il 26 febbraio 2016.
  34. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p (NL) Justin Bieber - Purpose, Ultratop. URL consultato il 26 novembre 2015.
  35. ^ (PT) Brazil Top Albums (23/11/2015 a 29/11/2015), Portal Sucesso. URL consultato il 26 febbraio 2016.
  36. ^ (EN) Justin Bieber - Chart History (Billboard Canadian Albums), Billboard. URL consultato il 26 novembre.
  37. ^ http://www.hdu-toplista.com/index.php?what=izvodjaci&w=details&id=479
  38. ^ (EN) TOP 100 ARTIST ALBUM, WEEK ENDING 19 November 2015, GFK Chart-Track. URL consultato il 26 novembre 2015.
  39. ^ "Top Album - Semanal (del 13 de Noviembre al 19 de Noviembre)", su amprofon.com.mx.
  40. ^ (EN) Official Albums Chart Top 100: 20 November 2015 - 26 November 2015, Official Charts Company. URL consultato il 12 dicembre 2015.
  41. ^ (EN) Official Album Downloads Chart Top 100: 20 November 2015 - 26 November 2015, Official Charts Company. URL consultato il 12 dicembre 2015.
  42. ^ (CS) ALBUMS - TOP 100 - JUSTIN BIEBER - PURPOSE - UNIVERSAL MUSIC, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 26 novembre 2015.
  43. ^ (EN) Official Scottish Albums Chart Top 100: 20 November 2015 - 26 November 2015, Official Charts Company. URL consultato il 12 dicembre 2015.
  44. ^ (EN) Justin Bieber - Chart history (Billboard 200), Billboard. URL consultato il 26 novembre 2015.
  45. ^ (HU) Top 40 album-, DVD- és válogatáslemez-lista, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 26 novembre 2015.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica