Apri il menu principale

Pusterla di Sant'Eufemia

porta minore di Milano di epoca medievale
Pusterla di Sant'Eufemia
Milano, Pusterla di Sant'Eufemia 01.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
CittàCoA Città di Milano.svg Milano
Informazioni generali
TipoPusterla
CostruzioneXII secolo (?)
Demolizione(?)
Mappa

Coordinate: 45°27′21.72″N 9°11′14.74″E / 45.456032°N 9.187427°E45.456032; 9.187427

La Pusterla di Sant'Eufemia era una delle porte minori (chiamate anche "pusterle") poste sul tracciato medievale delle mura di Milano.[1]

StoriaModifica

Secondo alcuni essa sarebbe stata sostituita dalla successiva Pusterla Lodovica, realizzata nel XV secolo da Lodovico il Moro (al quale deve quest'ultima il nome).

Tuttavia secondo altri essa sarebbe andata avanti a coesistere insieme alla nuova Pusterla Lodovica, rivolte rispettivamente la prima verso sud-ovest, la seconda verso sud-est.[2]

Storicamente corrisponderebbe alla romana Porta Erculea (III secolo) e alla successiva Porta Lodovica (XVI secolo).

La pusterla di Sant'Eufemia venne in seguito demolita: mancano però documenti che attestino questa demolizione, quindi l'anno di abbattimento della struttura è sconosciuto.

NoteModifica

  1. ^ Bonvesin de la Riva, De magnalibus Mediolani (1288), Pontiggia ed. Bompiani, 1974 - Capitolo II, capo VI
  2. ^ Ferdinando Zanzottera, Storia, arte e tradizione, in Maria Antonietta Crippa, Ferdinando Zanzottera, Le porte di Milano, Strenna Istituto Gaetano Pini, Milano, 1999