Apri il menu principale

Qa'a (... – 2925 a.C.) è stato un faraone appartenente alla I dinastia egizia.

Questo sovrano è considerato essere l'ultimo della I dinastia egizia del periodo arcaico.

Qa'a
StelaOfQaa.JPG
Stele di Qa'a.Museo di Archeologia e antropologia dell'Università della Pennsylvania, Filadelfia
Re dell'Alto e Basso Egitto
Stemma
Incoronazione 2960 a.C. [1]
Predecessore Semerkhet
Successore Hotepsekhemwy
Morte 2925 a.C. [1]
Sepoltura Tomba Q
Luogo di sepoltura Umm el-Qa'ab
Dinastia I dinastia egizia

Indice

BiografiaModifica

 
Nome di Qa'a sulla lista reale di Abydos

I fatti avvenuti durante il suo regno sono quasi del tutto sconosciuti e non è neppure noto il motivo della cesura tra I e II dinastia (in effetti il Canone Reale elenca i re di queste due dinastie in sequenza, senza stacchi).

I pochi elementi ricavabili dalla documentazione archeologica fanno supporre che durante il regno di questo sovrano vi siano stati progressi nella tecnica costruttiva con l'introduzione della volta aggettante.

La grande tomba di Qa'a, (tomba Q) nella necropoli di Umm el-Qa'ab, nei pressi di Abydos, è ancora attorniata, come altre della I dinastia, da numerose sepolture secondarie di cortigiani, forse, sacrificati alla morte del loro signore. Nel 1990 presso l'ingresso della sepoltura è stato rinvenuto un sigillo riportante il nome di Hotepsekhemwy[2], circostanza che conferma come quest'ultimo sovrano sia stato il successore di Qa'a, di cui curò le cerimonie funebri e l'inumazione.

Liste RealiModifica

Lista di Abydos Lista di Saqqara Canone Reale Anni di regno
(Canone reale)
Sesto Africano Anni di regno
(Sesto Africano)
Eusebio di Cesarea Anni di regno
(Eusebio di Cesarea)
Altre fonti:
Pietra di Palermo
8
 
   
 

q b h - Kebeh

2
 
     
 

q b h w - Kebehu

2.19
 
   
 

(?) b h - ?beh

Bieneches 26 Ubientes 26 33 anni di regno

TitolaturaModifica

Titolo Traslitterazione Significato Nome Traslitterazione Lettura (italiano) Significato
 
ḥr Horo
  
 
q ՚3 Qa'a Il suo braccio è alzato (?)
 
nbty (nebti) Le due Signore
  

 
 
q ՚3
sn
Qa'a
Sen

 
ḥr nbw Horo d'oro
 
 
 
 
nsw bjty Colui che regna
sul giunco
e sull'ape
 
   
 
q b h Kebeh
  
s3 Rˁ Figlio di Ra
 
Non ancora in uso
 

Altre datazioniModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Cimmino, Franco - dizionario delle dinastie faraoniche, p 467
  2. ^ G. Dreyer et al., MDAIK 52,1996, pp.71-72, fig. 25, pl. 14a
  3. ^ Grimal - Storia dell'antico Egitto, p 61
  4. ^ Erik Hornung, Rolf Krauss, David A. Warburton - Ancient Egyptian Chronology - Brill Academic Publishers 2006
  5. ^ Chronologie des Pharaonischen Ägypten (Chronology of the Egyptian Pharaohs), Mainz am Rhein: Verlag Philipp von Zabern. (1997)
  6. ^ (con John Baines), Atlante dell'antico Egitto, ed. italiana a cura di Alessandro Roccati, Istituto geografico De Agostini, 1980 (ed. orig.: Atlas of Ancient Egypt, Facts on File, 1980)

BibliografiaModifica

  • Cimmino, Franco - Dizionario delle dinastie faraoniche - Bompiani, Milano 2003 - ISBN 88-452-5531-X
  • Edwards, I.E.S. - Il dinastico antico in Egitto - Storia antica del Medio Oriente 1,3 parte seconda - Cambridge University 1971 (Il Saggiatore, Milano 1972)
  • Gardiner, Alan - La civiltà egizia - Einaudi, Torino 1997 (Edizione originale Oxford University Press 1961)- ISBN 88-06-13913-4
  • Wilson, John A. - Egitto - I Propilei volume I -Monaco di Baviera 1961 (Arnoldo Mondadori, Milano 1967)
  • Grimal, Nicolas - Storia dell'antico Egitto - Laterza, Bari, 1990 - ISBN 8842036013

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN69786629 · GND (DE121506738 · CERL cnp00565112