Apri il menu principale
Qatar Emiri Air Force
Qatar Air Force emblem.svg
Descrizione generale
Attiva1968 – oggi
NazioneQatar Qatar
Servizioaeronautica militare
Dimensione1.500 uomini
Guarnigione/QGAeroporto Internazionale di Doha
Comandanti
Brigadier GeneraleMubarak Mohammed Al Kumait Al Khayarin
Simboli
CoccardaRoundel of Qatar.svg
BandieraAir Force Ensign of Qatar.svg
Voci su forze aeree presenti su Wikipedia
Un Dassault Mirage F1 della QEAF.

L'Aeronautica militare dell'Emirato del Qatar (in lingua inglese: Qatar Emiri Air Force ed abbreviato con QEAF) è l'attuale aeronautica militare del Qatar e parte integrante delle forze armate qatariote.

Indice

Ordine di battagliaModifica

  • Aeroporto Internazionale di Doha
    • Squadriglia Trasporti (Transport Squadron)
    • 1º Gruppo Caccia (No. 1 Fighter Wing)
      • 7ª Squadriglia da Superiorità Aerea (No. 7 Air Superiority Squadron)
      • 11ª Squadriglia da Supporto Aereo Ravvicinato (No. 11 Close Air Support Squadron)
    • 2º Gruppo Elicotteri (No. 2 Rotary Wing)
      • 6ª Squadriglia da Supporto Ravvicinato (No. 6 Close Support Squadron)
      • 8ª Squadriglia Anti-Nave di Superficie (No. 8 Anti-Surface Vessel Squadron)
      • 9ª Squadriglia Multiruolo (No. 9 Multirole Squadron)

Aeromobili in usoModifica

Aeromobile Origine Tipo Versione In servizio
(2018)[1][2]
Note Immagine
Aerei da combattimento
Dassault Mirage 2000   Francia cacciabombardiere
conversione operativa
Mirage 2000-5EDA
Mirage 2000-5DDA
9[1][3]
3[1][3]
Dassault Rafale   Francia cacciabombardiere
conversione operativa
Rafale EQ
Rafale DQ
0
1[4][5]
24 aerei (18 Rafale C e 8 Rafale B) ordinati a dicembre 2015, con consegne a partire dal primo trimestre del 2018, più un'opzione di 12 Rafale C trasformata in ordine a dicembre 2017.[5] Il primo esemplare (un biposto) è stato consegnato a febbraio 2019.[5][1][6][7][8] La fornitura comprende missili aria-aria a lungo raggio Meteor e missili aria-superficie Scalp.[9]
Boeing F-15QA Strike Eagle   Stati Uniti cacciabombardiere F-15QA 0 Il 29 settembre 2016 la Casa Bianca ha dato il via libera alla vendita di 72 F-15QA (ultima evoluzione per l'export del cacciabombardiere F-15 E STRIKE EAGLE) al Qatar.

La fornitura prevede anche sistemi d'arma, supporto logistico, pezzi di ricambio e addestramento dei piloti negli Stati Uniti per un valore di 21.1 miliardi di dollari.[10][11][3] Il contratto di vendita è stato ufficialmente approvato dal dipartimento di stato americano il 17 novembre 2016[12] Il 12 giugno 2017 il governo del Qatar ha firmato un contratto per la fornitura di 36 F-15QA.[1][6][13][8][14][15]

Eurofighter EF-2000 Typhoon   Regno Unito
  Italia
  Germania
  Spagna
cacciabombardiere
conversione operativa
EF-2000A
EF-2000B
0 24 esemplari (20 monoposto e 4 biposto) ordinati il 17 settembre 2017 e dotati di radar AESA Captor-E.[1][6][16][17][3][8][18]
Aerei da addestramento
Dassault-Dornier Alpha Jet   Francia
  Germania
aereo da addestramento
aereo d'attacco al suolo
Alpha Jet E 6[1][19]
Pilatus PC-21   Svizzera aereo da addestramento PC-21 24[1][19] 24 ordinati.[2][19]
BAE Hawk   Regno Unito aereo da addestramento Hawk 0 9 esemplari ordinati a giugno 2018 con consegne a partire dal 2021.[1][19][1]
MFI-395 Super Mushshak   Pakistan aereo da addestramento MFI-395 4[1]
Aerei da trasporto
McDonnell Douglas C-17 Globemaster III   Stati Uniti aereo da trasporto strategico C-17A 8[1] 4 aerei ordinati.[2]
Lockheed Martin C-130J Hercules II   Stati Uniti aereo da trasporto C-130J-30 4[1] 4 ordinati per 393 milioni di dollari USA nel 2008.[2]
Airbus A340   Unione europea trasporto VIP A340 1
Dassault Falcon 900   Francia trasporto VIP Falcon 900 2
Elicotteri
Westland Commando   Regno Unito elicottero da trasporto e assalto
elicottero da trasporto VIP
elicottero antisommergibile
Mk. 2A
Mk. 2C
Mk. 3
11[1]
Aérospatiale SA 341 Gazelle   Francia elicottero d'attacco
elicottero multiruolo
SA-342L
SA-342
11[1]
2[1]
AgustaWestland AW139   Italia elicottero multiruolo AW139 21[20][21][1] 18 ordinati per 260 milioni di euro nel 2008.[1]
NHIndustries NH90   Italia elicottero utility
elicottero antisommergibile
NH-90TTH
NH-90NFH
0
0
28 ordinati a marzo 2018 che saranno consegnati a partire dal 2022.[22] Anche i 12 NFH saranno forniti all'Aeronautica, che ha la responsabilità di tutto ciò che vola delle FA qatarine.[22][1][23]
Boeing AH-64 Apache Guardian   Stati Uniti elicottero d'attacco AH-64E 1[24][25][26] 24 AH-64E Apache Guardian ordinati nel 2016, il primo esemplare consegnato a marzo 2019.[24][25][1][27]
Airbus H125   Unione europea elicottero da addestramento H125 2[28] 16 ordinati nel 2018.[28]

Aeromobili ritiratiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t (EN) World Air Force 2019 (PDF), su Flightglobal.com, p. 26. URL consultato il 10 gennaio 2019.
  2. ^ a b c d "Gli stati del petrolio della penisola arabica" - "Aeronautica & Difesa" N. 353 - 03/2016 pp. 64-65.
  3. ^ a b c d "La Qatar Emiri Air Force è unteressata a acquistare il Typhoon e firma una lettera d'intenti per 24 aerei"Aeronautica & Difesa" N. 372 - 10/2017 pag. 15
  4. ^ "Consegnato il primo Rafale al Qatar" - "Aeronautica & Difesa" N. 389 - 03/2019 pag. 69
  5. ^ a b c "FIRST QATARI RAFALE DELIVERED", su janes.com, 6 febbraio 2019, URL consultato il 6 febbraio 2019.
  6. ^ a b c "L'emirato del Qatar esercita un'opzione sottoscritta nel 2015 e ordina altri 12 caccia francesi Rafale" - "Aeronautica & Difesa" N. 375 - 01/2018 pag. 69
  7. ^ "QATAR SIGNS FOR 12 MORE RAFALE FIGHTERS", su janes.com, 7 dicembre 2017, URL consultato il 7 dicembre 2017.
  8. ^ a b c "Il Qatar ha firmato l'ordine per i 24 Typhoon montati negli stabilimenti inglesi di BAe Systems" - "Aeronautica & Difesa" N. 375 - 01/2018 pag. 15
  9. ^ "Qatar. Rafale: finalmente arriva la firma" - "Aeronautica & Difesa" N. 352 - 02/2016 pag. 75.
  10. ^ "DIFESA USA: VIA LIBERA ALLA VENDITA DEI CACCIA IN QATAR, BAHRAIN E KUWAIT", su difesaonline.it, 29 settembre 2016, URL consultato il 29 settembre 2016.
  11. ^ "GLI EMIRATI DEL GOLFO FANNO IL PIENO DI CACCIABOMBARDIERI AMERICANI", su analisidifesa.it, 5 ottobre 2016, URL consultato il 3 novembre 2016.
  12. ^ "F-15 QA per il Qatar", su Rivista Italiana Difesa, 24 novembre 2016
  13. ^ "QATAR AGREES PURCHASE OF F-15QA FIGHTERS FROM US" Archiviato il 15 giugno 2017 in Internet Archive., su janes.com, 15 giugno 2017, URL consultato il 15 giugno 2017.
  14. ^ "Qatar. Conclusa la trattativa per gli F-15" - "Aeronautica & Difesa" N. 376 - 02/2018 pag. 79
  15. ^ "Al via i primi 36 F-15QA per il Qatat" - "Aeronautica & Difesa" N. 384 - 10/2018 pag. 66
  16. ^ "DOPO IL RAFALE E L’F-15 IL QATAR COMPRA ANCHE IL TYPHOON ", su analisidifesa.it, 19 settembre 2017, URL consultato il 19 settembre 2017.
  17. ^ "QATAR BUY EUROFIGHTER TYPHOON" Archiviato il 19 settembre 2017 in Internet Archive., su janes.com, 17 settembre 2017, URL consultato il 19 settembre 2017.
  18. ^ "Typhoon per il Qatar: il contratto è esecutivo" - "Aeronautica & Difesa" N. 385 - 11/2018 pag. 29
  19. ^ a b c d "QATAR SIGNS FOR HAWK JET TRAINERS", su janes.com, 3 luglio 2018, URL consultato il 5 luglio 2018.
  20. ^ "Leonardo Elicotteri: il punto sul settore militare/governativo" - "Rivista italiana difesa" N. 1 - 1/2019 pp. 24-29
  21. ^ "DIMDEX 2018: IL SUCCESSO ITALIANO IN QATAR", su analisidifesa.it, 11 aprile 2018, URL consultato il 13 aprile 2018.
  22. ^ a b "DIMDEX 2018: Italia ancora protagonista" - "Rivista italiana difesa" N. 5 - 05/2018 pp. 24-31
  23. ^ "Formalizzato ed esecutivo il contratto per gli elicotteri NH-90 del Qatar" - "Aeronautica & Difesa" N. 384 - 10/2018 pag. 19
  24. ^ a b "IL QATAR RICEVE IL PRIMO AH-64E", su portaledifesa.it, 15 marzo 2019, URL consultato il 21 marzo 2019.
  25. ^ a b "QATAR RECEIVES FIRST APACHE ATTACK HELICOPTER", su janes.com, 20 marzo 2019, URL consultato il 21 marzo 2019.
  26. ^ "Qatar. Iniziate le consegne degli AH-64E" - "Aeronautica & Difesa" N. 391 - 05/2019 pag. 75
  27. ^ "QATAR ON TRACK TO RECEIVE APACHE FROM 2019", su janes.com, 13 agosto 2018, URL consultato il 13 agosto 2018.
  28. ^ a b "QATAR RECEIVES FIRST H125 TRAINING HELOS", su janes.com, 24 gennaio 2019, URL consultato il 24 gennaio 2019.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica