Quadrupla doppia

Quadrupla doppia è il termine che nella pallacanestro definisce una prestazione di un singolo giocatore, capace di raggiungere in una partita la doppia cifra (quindi almeno 10) in quattro delle seguenti voci statistiche: punti, rimbalzi, assist, palle recuperate, stoppate.

Si tratta di una performance estremamente rara, tant'è vero che sono solo 4 le quadruple doppie ufficialmente riconosciute dalla NBA nella sua storia:

Sempre dalle statistiche NBA risultano alcune prestazioni che hanno mancato di pochissimo l'obiettivo:

Solo a partire dal campionato 1973-74 la NBA tiene conto, nelle sue statistiche ufficiali, dei dati relativi alle stoppate e alle palle recuperate. Per questo motivo non risultano quadruple doppie negli anni precedenti, anche se si può presumere che giocatori completi come Bill Russell, Wilt Chamberlain o Oscar Robertson siano riusciti almeno una volta in questa impresa. Tuttavia, gli annali riportano di una quadrupla doppia (anche se non ufficiale) conseguita da Wilt Chamberlain in occasione di gara-1 delle Finali NBA 1967 contro i Boston Celtics: 24 punti, 32 rimbalzi, 13 assist e 12 stoppate, primo e unico caso (probabilmente anche tra gli "ufficiosi") in una gara di playoff.

Per la sua difficoltà, una quadrupla doppia viene paragonata a un perfect game del baseball.

NoteModifica

  1. ^ Larry Bird sedette in panchina per tutto il 4º quarto e ritenne inutile entrare in campo alla ricerca della quadrupla doppia perché a suo dire aveva "già fatto abbastanza danni" ed inoltre la sua squadra era in vantaggio di 30 punti. sportsillustrated.cnn.com.

Voci correlateModifica

  Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro