Qualificazioni al campionato europeo di calcio 2016

Qualificazioni al campionato europeo di calcio 2016
UEFA Euro 2016 qualifications
UEFA European Qualifiers Euro 2016
Logo della competizione
Competizione Campionato europeo di calcio
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 15ª
Organizzatore UEFA
Date dal 7 settembre 2014
al 17 novembre 2015
Luogo Europa Europa
Partecipanti 53
Statistiche
Miglior marcatore Polonia Robert Lewandowski (13)
Incontri disputati 266
Gol segnati 694 (2,61 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2012 2020 Right arrow.svg

Questa voce raccoglie un approfondimento sui risultati degli incontri e sulle classifiche per l'accesso alla fase finale del campionato europeo di calcio 2016. A partire da questa edizione, le qualificazioni all'Europeo assumono la denominazione ufficiale di UEFA European Qualifiers, che verrà adottata anche per le successive qualificazioni al campionato mondiale di calcio, ed adottano un proprio logo[1].

Il pallone ufficiale delle qualificazioni

Formato e regolamentoModifica

54 membri UEFA: 24 posti disponibili per la fase finale. La Francia (in qualità di paese ospitante) è qualificata direttamente[2].

Rimangono 53 squadre per 23 posti disponibili per la fase finale. Le qualificazioni si compongono di due turni:

  • Fase a gruppi: 53 squadre, divise in 9 gruppi (otto da sei squadre e uno da cinque), giocano partite di andata e ritorno. Le prime e le seconde classificate di ogni gruppo e la migliore terza si qualificano alla fase finale. Le restanti terze classificate accedono allo spareggio.
  • Spareggi: 8 squadre, giocano partite di andata e ritorno. Le vincenti si qualificano alla fase finale.

Per determinare la miglior terza, si guardano i punti, esclusi quelli totalizzati contro la squadra piazzatasi ultima nel girone, la differenza reti, i gol segnati ed il coefficiente UEFA. In caso di parità di punti tra due o più squadre di uno stesso gruppo, le posizioni in classifica verranno determinate prendendo in considerazione, nell'ordine, i seguenti criteri:

  1. maggiore numero di punti negli scontri diretti tra le squadre interessate (classifica avulsa);
  2. migliore differenza reti negli scontri diretti tra le squadre interessate (classifica avulsa);
  3. maggiore numero di reti segnate negli scontri diretti tra le squadre interessate (classifica avulsa);
  4. maggiore numero di reti segnate in trasferta negli scontri diretti tra le squadre interessate (classifica avulsa);
  5. migliore differenza reti;
  6. maggiore numero di reti segnate;
  7. maggiore numero di reti segnate in trasferta;
  8. classifica del fair play;
  9. sorteggio.

Sorteggio dei gruppiModifica

Il sorteggio si è svolto a Nizza il 23 febbraio 2014. La Francia è stata ammessa di diritto alla fase finale quale paese organizzatore e disputa delle amichevoli prestabilite con le nazionali dell'unico girone a cinque squadre. Per la prima volta partecipa alle qualificazioni la nuova federazione di Gibilterra. L'UEFA ha diviso le squadre nelle seguenti fasce di merito:

Urna 1 Urna 2 Urna 3 Urna 4 Urna 5 Urna 6

A causa dei diritti televisivi Spagna, Germania, Paesi Bassi, Italia e Inghilterra sono state sorteggiate nei gironi a sei squadre. Per motivi politici non sono stati possibili i seguenti accoppiamenti nello stesso girone: Azerbaigian e Armenia, Gibilterra e Spagna.[3]

Di seguito si riporta una tabella riassuntiva dei gironi di qualificazione.

Gruppo A Gruppo B Gruppo C Gruppo D Gruppo E Gruppo F Gruppo G Gruppo H Gruppo I
  Rep. Ceca
  Islanda
  Turchia
  Belgio
  Galles
  Spagna
  Slovacchia
  Germania
  Polonia
  Inghilterra
  Svizzera
  Irlanda del Nord
  Romania
  Austria
  Russia
  Italia
  Croazia
  Portogallo
  Albania
  Bosnia ed Erzegovina   Ucraina   Irlanda   Slovenia   Ungheria   Svezia   Norvegia   Danimarca
  Paesi Bassi
  Kazakistan
  Lettonia
  Israele
  Cipro
  Andorra
  Bielorussia
  Lussemburgo
  Macedonia
  Scozia
  Georgia
  Gibilterra
  Estonia
  Lituania
  San Marino
  Finlandia
  Fær Øer
  Grecia
  Montenegro
  Liechtenstein
  Moldavia
  Bulgaria
  Azerbaigian
  Malta
  Serbia
  Armenia

Sono segnate in verde le Nazionali qualificate alla fase finale, in giallo quelle qualificate agli spareggi, in rosso quelle escluse dalla competizione europea.

Fase a gironiModifica

Gruppo AModifica

Squadra P.ti G V P S RF RS DR
  Rep. Ceca 22 10 7 1 2 19 14 +5
  Islanda 20 10 6 2 2 17 6 +11
  Turchia 18 10 5 3 2 14 9 +5
  Paesi Bassi 13 10 4 1 5 17 14 +3
  Kazakistan 5 10 1 2 7 7 18 -11
  Lettonia 5 10 0 5 5 6 19 -13
Squadra            
Paesi Bassi   2 – 3 1 – 1 6 – 0 0 – 1 3 – 1
Rep. Ceca   2 – 1 0 – 2 1 – 1 2 – 1 2 – 1
Turchia   3 – 0 1 – 2 1 – 1 1 – 0 3 – 1
Lettonia   0 – 2 1 – 2 1 – 1 0 – 3 0 – 1
Islanda   2 – 0 2 – 1 3 – 0 2 – 2 0 – 0
Kazakistan   1 – 2 2 – 4 0 – 1 0 – 0 0 – 3

Gruppo BModifica

Squadra P.ti G V P S RF RS DR
  Belgio 23 10 7 2 1 24 5 +19
  Galles 21 10 6 3 1 11 4 +7
  Bosnia ed Erzegovina 17 10 5 2 3 17 12 +5
  Israele 13 10 4 1 5 16 14 +2
  Cipro 12 10 4 0 6 16 17 -1
  Andorra 0 10 0 0 10 4 36 -32
Squadra            
Bosnia ed Erzegovina   1 – 1 3 – 1 2 – 0 1 – 2 3 – 0
Belgio   3 – 1 3 – 1 0 – 0 5 – 0 6 – 0
Israele   3 – 0 0 – 1 0 – 3 1 – 2 4 – 0
Galles   0 – 0 1 – 0 0 – 0 2 – 1 2 – 0
Cipro   2 – 3 0 – 1 1 – 2 0 – 1 5 – 0
Andorra   0 – 3 1 – 4 1 – 4 1 – 2 1 – 3

Gruppo CModifica

Squadra P.ti G V P S RF RS DR
  Spagna 27 10 9 0 1 23 3 +20
  Slovacchia 22 10 7 1 2 17 8 +9
  Ucraina 19 10 6 1 3 14 4 +10
  Bielorussia 11 10 3 2 5 8 14 -6
  Lussemburgo 4 10 1 1 8 6 27 -21
  Macedonia 4 10 1 1 8 6 18 -12
Squadra            
Spagna   1 – 0 2 – 0 3 – 0 5 – 1 4 – 0
Ucraina   0 – 1 0 – 1 3 – 1 1 – 0 3 – 0
Slovacchia   2 – 1 0 – 0 0 – 1 2 – 1 3 – 0
Bielorussia   0 – 1 0 – 2 1 – 3 0 – 0 2 – 0
Macedonia   0 – 1 0 – 2 0 – 2 1 – 2 3 – 2
Lussemburgo   0 – 4 0 – 3 2 – 4 1 – 1 1 – 0

Gruppo DModifica

Squadra P.ti G V P S RF RS DR
  Germania 22 10 7 1 2 24 9 +15
  Polonia 21 10 6 3 1 33 10 +23
  Irlanda 18 10 5 3 2 19 7 +12
  Scozia 15 10 4 3 3 22 12 +10
  Georgia 9 10 3 0 7 10 16 -6
  Gibilterra 0 10 0 0 10 2 56 -54
Squadra            
Germania   1 – 1 3 – 1 2 – 1 2 – 1 4 – 0
Irlanda   1 – 0 1 – 1 1 – 1 1 – 0 7 – 0
Polonia   2 – 0 2 – 1 2 – 2 4 – 0 8 – 1
Scozia   2 – 3 1 – 0 2 – 2 1 – 0 6 – 1
Georgia   0 – 2 1 – 2 0 – 4 1 – 0 4 – 0
Gibilterra   0 – 7 0 – 4 0 – 7 0 – 6 0 – 3

Gruppo EModifica

Squadra P.ti G V P S RF RS DR
  Inghilterra 30 10 10 0 0 31 3 +28
  Svizzera 21 10 7 0 3 24 8 +16
  Slovenia 16 10 5 1 4 18 11 +7
  Estonia 10 10 3 1 6 4 9 -5
  Lituania 10 10 3 1 6 7 18 -11
  San Marino 1 10 0 1 9 1 36 -35
Squadra            
Inghilterra   2 – 0 3 – 1 2 – 0 4 – 0 5 – 0
Svizzera   0 – 2 3 – 2 3 – 0 4 – 0 7 – 0
Slovenia   2 – 3 1 – 0 1 – 0 1 – 1 6 – 0
Estonia   0 – 1 0 – 1 1 – 0 1 – 0 2 – 0
Lituania   0 – 3 1 – 2 0 – 2 1 – 0 2 – 1
San Marino   0 – 6 0 – 4 0 – 2 0 – 0 0 – 2

Gruppo FModifica

Squadra P.ti G V P S RF RS DR
  Irlanda del Nord 21 10 6 3 1 16 8 +8
  Romania 20 10 5 5 0 11 2 +9
  Ungheria 16 10 4 4 2 11 9 +2
  Finlandia 12 10 3 3 4 9 10 -1
  Fær Øer 6 10 2 0 8 6 17 -11
  Grecia 6 10 1 3 6 7 14 -7
Squadra            
Grecia   4 – 3 0 – 1 0 – 1 0 – 2 0 – 1
Ungheria   0 – 0 0 – 0 1 – 0 1 – 2 2 – 1
Romania   0 – 0 1 – 1 1 – 1 2 – 0 1 – 0
Finlandia   1 – 1 0 – 1 0 – 2 1 – 1 1 – 0
Irlanda del Nord   3 – 1 1 – 1 0 – 0 2 – 1 2 – 0
Fær Øer   2 – 1 0 – 1 0 – 3 1 – 3 1 – 3

Gruppo GModifica

Squadra P.ti G V P S RF RS DR
  Austria 28 10 9 1 0 22 5 +17
  Russia 20 10 6 2 2 21 5 +16
  Svezia 18 10 5 3 2 15 9 +6
  Montenegro 11 10 3 2 5 10 13 -3
  Liechtenstein 5 10 1 2 7 2 26 -24
  Moldavia 2 10 0 2 8 4 16 -12
Squadra            
Russia   1 – 0 0 – 1 2 – 0 1 – 1 4 – 0
Svezia   1 – 1 1 – 4 3 – 1 2 – 0 2 – 0
Austria   1 – 0 1 – 1 1 – 0 1 – 0 3 – 0
Montenegro   0 - 3* 1 – 1 2 – 3 2 – 0 2 – 0
Moldavia   1 – 2 0 – 2 1 – 2 0 – 2 0 – 1
Liechtenstein   0 – 7 0 – 2 0 – 5 0 – 0 1 – 1

* a tavolino

Gruppo HModifica

Squadra P.ti G V P S RF RS DR
  Italia 24 10 7 3 0 16 7 +9
  Croazia (-1)[4] 20 10 6 3 1 20 5 +15
  Norvegia 19 10 6 1 3 13 10 +3
  Bulgaria 11 10 3 2 5 9 12 -3
  Azerbaigian 6 10 1 3 6 7 18 -11
  Malta 2 10 0 2 8 3 16 -13
Squadra            
Italia   1 – 1 2 – 1 1 – 0 2 – 1 1 – 0
Croazia   1 – 1 5 – 1 3 – 0 6 – 0 2 – 0
Norvegia   0 – 2 2 – 0 2 – 1 0 – 0 2 – 0
Bulgaria   2 – 2 0 – 1 0 – 1 2 – 0 1 – 1
Azerbaigian   1 – 3 0 – 0 0 – 1 1 – 2 2 – 0
Malta   0 – 1 0 – 1 0 – 3 0 – 1 2 – 2

Gruppo IModifica

Squadra P.ti G V P S RF RS DR
  Portogallo 21 8 7 0 1 11 5 +6
  Albania 14 8 4 2 2 10 5 +5
  Danimarca 12 8 3 3 2 8 5 +3
  Serbia (-3)[5] 4 8 2 1 5 8 13 -5
  Armenia 2 8 0 2 6 5 14 -9
Squadra          
Portogallo   1 – 0 2 – 1 1 – 0 0 – 1
Danimarca   0 – 1 2 – 0 2 – 1 0 – 0
Serbia   1 – 2 1 – 3 2 – 0 0 - 3[6]
Armenia   2 – 3 0 – 0 1 – 1 0 – 3
Albania   0 – 1 1 – 1 0 – 2 2 – 1

Raffronto tra le terze classificateModifica

Dato che il gruppo I è composto da cinque squadre, mentre negli altri gruppi ve ne sono sei, le partite contro le squadre classificatesi al sesto posto degli altri gironi non sono valide per il conteggio dei punti delle migliori terze classificate.

La migliore terza classificata ottiene la qualificazione diretta alla fase finale del torneo, mentre le altre devono disputare gli spareggi.

Squadra Pt G V N P GF GS DR Gruppo
  Turchia 16 8 5 1 2 12 7 +5 A
  Ungheria 15 8 4 3 1 8 5 +3 F
  Ucraina 13 8 4 1 3 11 4 +7 C
  Norvegia 13 8 4 1 3 8 10 -2 H
  Danimarca 12 8 3 3 2 8 5 +3 I
  Svezia 12 8 3 3 2 11 9 +2 G
  Irlanda 12 8 3 3 2 8 7 +1 D
  Bosnia ed Erzegovina 11 8 3 2 3 11 12 -1 B
  Slovenia 10 8 3 1 4 10 11 -1 E

SpareggiModifica

SorteggioModifica

Otto delle nove squadre terze classificate (esclusa la migliore di queste, la Turchia, che si qualifica direttamente insieme alle prime due di ogni girone) si contenderanno gli ultimi quattro posti disponibili per accedere alla fase finale del Campionato Europeo. Per il sorteggio, le otto squadre partecipanti sono state divise in due gruppi, teste di serie e non, a seconda del ranking UEFA per nazionali.[7] Ogni testa di serie sfiderà una squadra non testa di serie. Il sorteggio si è tenuto il 18 ottobre 2015, presso la sede della UEFA a Nyon, in Svizzera.

Urna 1 (teste di serie) Urna 2 (non teste di serie)
  Bosnia ed Erzegovina (30,367)   Danimarca (27,140)
  Ucraina (30,313)   Irlanda (26,902)
  Svezia (29,028)   Norvegia (26,439)
  Ungheria (27,142)   Slovenia (25,441)

PartiteModifica

Le partite d'andata si sono giocate il 12, 13 e 14 novembre 2015, mentre quelle di ritorno il 15, 16 e 17 novembre 2015.

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Ucraina   3 - 1   Slovenia 2 - 0 1 - 1
Svezia   4 - 3   Danimarca 2 - 1 2 - 2
Bosnia ed Erzegovina   1 - 3   Irlanda 1 - 1 0 - 2
Norvegia   1 - 3   Ungheria 0 - 1 1 - 2

StatisticheModifica

Classifica marcatoriModifica

13 reti
9 reti
8 reti
7 reti
6 reti
5 reti
4 reti
3 reti
2 reti
1 rete
1 autorete
2 autoreti

RecordModifica

NoteModifica

  1. ^ European qualifiers branding launched, UEFA, 15 aprile 2013. URL consultato il 10 settembre 2014.
  2. ^ Regulations of the UEFA European Football Championship 2014-16 (PDF), su it.uefa.com, uefa.com. URL consultato il 7 settembre 2014.
  3. ^ Fasce per qualificazioni a UEFA EURO 2016, su it.uefa.com, uefa.com, 24 gennaio 2014. URL consultato il 7 settembre 2014.
  4. ^ Penalizzata 1 punto ( Qualificazioni europee, un punto di penalità alla Croazia, su it.uefa.org, uefa.com, 23 luglio 2015. URL consultato il 23 luglio 2015.)
  5. ^ Penalizzata 3 punti, Qualificazioni Europee - Notizie – UEFA.com, su it.uefa.com. URL consultato l'8 settembre 2015.
  6. ^ Vittoria a tavolino per l'Albania, Qualificazioni Europee - Notizie – UEFA.com, su it.uefa.com. URL consultato l'8 settembre 2015.
  7. ^ Ranking UEFA per nazionali (PDF), su it.uefa.com, uefa.com, 14 ottobre 2015. URL consultato il 14 ottobre 2015.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio