Qualificazioni alla Coppa del Mondo di rugby 1995

qualificazioni alla 3ª edizione della Coppa del Mondo di rugby

Le qualificazioni alla Coppa del Mondo di rugby 1995 si tennero tra il 1992 e il 1994 su base continentale. Esse dovettero esprimere 7 squadre nazionali sulle 16 che avrebbero dovuto prendere parte alla rassegna mondiale, mentre altre 9 erano già qualificate d'ufficio: le 8 quartifinaliste dell'edizione del 1991 (Australia, Canada, Francia, Inghilterra, Irlanda, Nuova Zelanda, Samoa Occidentali e Scozia) più il Sudafrica Paese organizzatore, per la prima volta ammesso alla competizione dopo la fine dell'apartheid un tempo lì vigente.

Qualificazioni alla Coppa del Mondo di rugby 1995
OrganizzatoreIRB
Datedal 26 ottobre 1992
al 26 ottobre 1994
Partecipanti43
Qualificate7
Qualificazioni Africa
Date3 luglio 1993 ― 18 giugno 1994
Partecipanti7
QualificateBandiera della Costa d'Avorio Costa d'Avorio
Qualificazioni Americhe
Date26 settembre 1993 ― 21 giugno 1994
Partecipanti6
QualificateBandiera dell'Argentina Argentina
Qualificazioni Asia
Date22 ― 26 ottobre 1994
Partecipanti8
QualificateBandiera del Giappone Giappone
Qualificazioni Europa
Date26 ottobre 1992 ― 12 ottobre 1994
Partecipanti20
QualificateBandiera del Galles Galles
Bandiera dell'Italia Italia
Bandiera della Romania Romania
Qualificazioni Oceania
Date12 giugno ― 17 luglio 1993
Partecipanti2
QualificateBandiera delle Tonga Tonga
Cronologia della competizione

All'Africa, alle Americhe, all'Asia e all'Oceania fu riservata una squadra ciascuno, mentre invece l'Europa espresse tre squadre. Ogni federazione continentale previde differenti meccanismi di qualificazione.

Criteri di qualificazione modifica

Le qualificazioni mondiali riguardarono 44 squadre, classificatesi con meccanismi variabili a seconda del numero di partecipanti per continente.

  • Africa: ai nastri di partenza si presentarono 7 squadre divise in due gironi, una da quattro e una da tre; il primo turno di qualificazione espresse le vincenti dei due gironi che, nel secondo turno, si incontrarono in un girone finale a quattro. La vincente di tale girone fu la qualificata alla Coppa del Mondo[1].
  • Americhe: anche le qualificazioni delle Americhe si tennero in due turni che videro coinvolte 6 squadre: due nel girone Nord (Stati Uniti e Bermuda) e quattro delle cinque partecipanti al campionato sudamericano di rugby 1993 per il girone Sud[2]; nel secondo turno le vincenti della zona Nord e quella Sud si incontrarono in gara di andata e ritorno e la formazione vincitrice si qualificò alla Coppa del Mondo[1].
  • Asia: il torneo di qualificazione alla Coppa del Mondo fu il campionato asiatico 1994 cui parteciparono 8 squadre; la squadra campione d'Asia fu la qualificata alla competizione mondiale[1][3]..
  • Europa: alle qualificazioni europee presero parte 20 squadre che si affrontarono su tre turni di qualificazione più uno supplementare di classificazione[1]; Romania, Italia e Galles erano già ammesse al terzo turno di qualificazione. Le altre 17 formazioni furono divise su tre zone (Est, Centro e Ovest); fu necessario un primo turno come preliminare di ammissione alle zone Est e Centro: due squadre si affrontarono per un posto nella zona Est e tre per un posto nella zona Centro; nel secondo turno la zona Est fu divisa in due gironi da tre squadre ciascuno, le prime classificate dei quali avanzarono al terzo turno, mentre le zone Centro e Ovest erano composte da due gironi, le prime due delle quali promosse al terzo turno. In detto terzo turno Romania, Italia e Galles attesero le qualificate rispettivamente della zona Est, Centro e Ovest in altrettanti gironi di tre squadre ciascuna. Le prime classificate di ogni girone furono le qualificate alla Coppa del Mondo, ma fu previsto un ulteriore girone di classificazione per stabilire l'ordine di qualificazione ai fini dell'assegnazione ai gironi nella fase finale della Coppa del Mondo[1]. Le qualificazioni si appoggiarono in parte su alcuni incontri delle divisioni inferiori della Coppa FIRA 1992-94, per esempio quello tra Rep. Ceca e Paesi Bassi[4].
  • Oceania: due squadre delle Isole del Pacifico, Figi e Tonga, si affrontarono in doppio confronto per stabilire la qualificata alla Coppa del Mondo.

Situazione prima degli incontri di qualificazione modifica

Fase Africa Americhe Asia Europa Oceania
Qualificate d'ufficio
Esito qualificazioni Qualificata Africa
  • Vincente Girone finale Africa
Qualificata Americhe
  • Vincente finale Americhe
Qualificata Asia
  • Vincente Coppa d'Asia 1994
Qualificata Europa 1
Qualificata Europa 2
Qualificata Europa 3
Qualificata Oceania
  • Vincente spareggio oceaniano
Quarto turno Girone finale Africa:
  • 1º Girone A Africa
  • 2º Girone A Africa
  • 1º Girone B Africa
  • 2º Girone B Africa
Finale Americhe:
  • Vincente Americhe Nord
  • Vincente Americhe Sud
Coppa d'Asia 1994: Qualificate e ammesse al girone di classificazione:
  • Vincente z. Est Europa
  • Vincente z. Centro Europa
  • Vincente z. Ovest Europa
Spareggio oceaniano:
Terzo turno Africa Girone A: Spareggio Americhe Nord: - Girone finale z. Est Europa:
  •   Romania
  • Vincente z. Est girone 1
  • Vincente z. Est Girone 2
-
Africa Girone B: Americhe Sud
Sudamericano 1993:
Girone finale z. Centro Europa:
  •   Italia
  • 1ª 1º t. z. Centro Europa
  • 2ª 1º t. z. Centro Europa
Girone finale z. Ovest Europa:
  •   Galles
  • 1ª 1º t. z. Ovest Europa
  • 2ª 1º t. z. Ovest Europa
Secondo turno - - - Zona Est Europa Girone 1: -
Zona Est Europa Girone 2:
Zona Centro Europa
Zona Ovest Europa
Primo turno - - - Preliminare Zona Centro: -
Preliminare Zona Ovest:

Qualificazioni Africa modifica

Primo turno modifica

Girone A modifica

Nairobi
3 luglio 1993
Golfo Persico  20 – 64  NamibiaE.A. Union Ground
Arbitro:   Ian Anderson

Nairobi
3 luglio 1993
Kenya  7 – 42  ZimbabweE.A. Union Ground
Arbitro:   Tony Spreadbury

Nairobi
7 luglio 1993
Golfo Persico  21 – 50  ZimbabweE.A. Union Ground
Arbitro:   Ian Rogers

Nairobi
7 luglio 1993
Kenya  9 – 60  NamibiaE.A. Union Ground
Arbitro:   Ian Anderson

Nairobi
10 luglio 1993
Namibia  41 – 16  ZimbabweE.A. Union Ground
Arbitro:   Tony Spreadbury

Nairobi
10 luglio 1993
Kenya  24 – 23  Golfo PersicoE.A. Union Ground
Arbitro:   Ian Anderson

Classifica girone A
Squadra G V N P P+ P- diff. PT
  Namibia 3 3 0 0 165 45 +120 6
  Zimbabwe 3 2 0 1 108 69 +39 4
  Kenya 3 1 0 2 40 125 -85 2
  Golfo Persico 3 0 0 3 64 138 -74 0

Girone B modifica

Tunisi
26 ottobre 1993
Tunisia  16 – 19  Costa d'AvorioStadio El Menzah
Arbitro:   Ian Anderson

Tunisi
28 ottobre 1993
Tunisia  5 – 6  MaroccoStadio El Menzah

Tunisi
30 ottobre 1993
Costa d'Avorio  15 – 3  MaroccoStadio El Menzah
Arbitro:   Piet Theunissen

Classifica girone B
Squadra G V N P P+ P- diff. PT
  Costa d'Avorio 2 2 0 0 34 19 +15 4
  Marocco 2 1 0 1 9 20 -11 2
  Tunisia 2 0 0 2 21 25 -4 0

Girone finale modifica

Casablanca
14 giugno 1994
Namibia  25 – 20  ZimbabweCOC Stadium
Arbitro:   Antonio Condorelli

Casablanca
14 giugno 1994
Marocco  17 – 9  Costa d'AvorioCOC Stadium
Arbitro:   Stefanus Neethling

Casablanca
16 giugno 1994
Costa d'Avorio  13 – 12  NamibiaCOC Stadium
Arbitro:   Santiago Borsani

Casablanca
16 giugno 1994
Marocco  9 – 21  ZimbabweCOC Stadium
Arbitro:   Robert Yeman

18 giugno 1994Costa d'Avorio  17 – 10  ZimbabweCOC Stadium
Arbitro:   Antonio Condorelli

Casablanca
18 giugno 1994
Marocco  16 – 16  NamibiaCOC Stadium
Arbitro:   Robert Yeman

Classifica finale Africa modifica

Squadra G V N P P+ P- diff. PT
  Costa d'Avorio 3 2 0 1 39 39 0 4
  Namibia 3 1 1 1 53 49 +4 3
  Marocco 3 1 1 1 42 46 -4 3
  Zimbabwe 3 1 0 2 51 51 0 2

Verdetto modifica

Qualificazioni Americhe modifica

Girone Nord modifica

Hamilton
12 marzo 1994
Bermuda  3 – 60  Stati UnitiBermuda National Stadium
Arbitro:   Naiko Saito

Girone Sud modifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Campionato sudamericano di rugby 1993.

Il regolamento delle qualificazioni prevedeva che la migliore della classifica avulsa del Sudamericano 1993 tra Argentina, Cile, Paraguay e Uruguay affrontasse la vincente del girone Nord[2]; il Brasile, non essendo membro dell'International Rugby Football Board, non partecipava alle qualificazioni ed era quindi escluso dalla classifica redatta per tale fine[2].

Classifica avulsa campionato sudamericano 1993 modifica

Pos Squadra G V N P PF PS DP Pt
1   Argentina 3 3 0 0 140 20 +120 6
2   Uruguay 3 2 0 1 91 28 +63 4
3   Paraguay 3 1 0 2 31 142 −111 2
4   Cile 3 0 0 3 37 109 −72 0

Finale qualificazione Americhe modifica

Long Beach
28 maggio 1994
Stati Uniti  22 – 28  ArgentinaGeorge Allen Field (1000 spett.)
Arbitro:   Tony Spreadbury

Buenos Aires
21 giugno 1994
Argentina  16 – 11  Stati UnitiFerro Carril Oeste
Arbitro:   Didier Mené

Verdetto modifica

  •   Argentina: Qualificata alla Coppa del Mondo per la zona Americhe

Qualificazioni Asia modifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: ARFU Asian Rugby Championship 1994 .

Verdetto modifica

  •   Giappone: Campione d'Asia 1994 e qualificata alla Coppa del Mondo per la zona Asia

Qualificazioni Europa modifica

Zona Est modifica

Primo turno modifica

Girone 1 modifica
Berlino
1º maggio 1993
Germania  31 – 5  Lituania

Riga
8 maggio 1993
Lettonia  5 – 27  Germania

Šiauliai
29 maggio 1993
Lituania  6 – 7  Lettonia

Classifica girone 1
Squadra G V N P P+ P- diff. PT
  Germania 2 2 0 0 58 10 +48 4
  Lettonia 2 1 0 1 12 33 -21 2
  Lituania 2 0 0 2 11 38 -27 0
Girone 2 modifica
Sopot
25 maggio 1993
Georgia  9 – 15  RussiaOgniwo
Arbitro:   Roger Duhau

Sopot
27 maggio 1993
Polonia  23 – 6  GeorgiaOgniwo
Arbitro:   H. van Breukelen

Sopot
29 maggio 1993
Polonia  5 – 41  RussiaOgniwo

Classifica girone 2
Squadra G V N P P+ P- diff. PT
  Russia 2 2 0 0 56 14 +42 4
  Polonia 2 1 0 1 28 47 -19 2
  Georgia 2 0 0 2 15 38 -23 0

Girone finale modifica

Bucarest
2 maggio 1994
Romania  60 – 6  GermaniaComplexul Sportiv Dinamo
Arbitro:   Gabriel Bavio

Bucarest
4 maggio 1994
Germania  5 – 67  RussiaComplexul Sportiv Dinamo
Arbitro:   David Lewis

Bucarest
7 maggio 1994
Romania  30 – 0  RussiaComplexul Sportiv Dinamo
Arbitro:   Brian Campsall

Classifica zona Est modifica
Squadra G V N P P+ P- diff. PT
  Romania 2 2 0 0 90 6 +84 4
  Russia 2 1 0 1 67 35 +32 2
  Germania 2 0 0 2 11 127 -116 0

Zona Centro modifica

Spareggio preliminare modifica

Budapest
30 maggio 1993
Ungheria  8 – 67  Israele

Primo turno modifica

L'Aia
31 ottobre 1993
Paesi Bassi  42 – 6  Rep. Ceca

L'Aia
31 ottobre 1993
Israele  10 – 26  Svezia

Apeldoorn
3 novembre 1993
Paesi Bassi  56 – 0  Israele

Apeldoorn
3 novembre 1993
Rep. Ceca  34 – 7  Svezia

Amsterdam
6 novembre 1993
Paesi Bassi  31 – 6  Svezia

Amsterdam
6 novembre 1993
Rep. Ceca  28 – 0  Israele

Classifica primo turno
Squadra G V N P P+ P- diff. PT
  Paesi Bassi 3 3 0 0 129 12 +117 6
  Rep. Ceca 3 2 0 1 68 49 +19 4
  Svezia 3 1 0 2 39 75 -36 2
  Israele 3 0 0 3 10 110 -100 0

Girone finale modifica

Brescia
14 maggio 1994
Rep. Ceca  9 – 38  Paesi Bassi

Viadana
18 maggio 1994
Italia  104 – 8  Rep. CecaStadio Zaffanella
Arbitro:   Nicolas Lasaga

Calvisano
21 maggio 1994
Italia  63 – 9  Paesi BassiC.S. San Michele
Arbitro:   David Leslie

Classifica zona Centro modifica
Squadra G V N P P+ P- diff. PT
  Italia 2 2 0 0 167 17 +150 4
  Paesi Bassi 2 1 0 1 47 72 -25 2
  Rep. Ceca 2 0 0 2 17 142 -125 0

Zona Ovest modifica

Girone preliminare modifica

Andorra la Vella
26 ottobre 1992
Danimarca  8 – 3  Svizzera

Andorra la Vella
27 ottobre 1992
Andorra  3 – 0  Danimarca

Andorra la Vella
31 ottobre 1992
Andorra  0 – 14  Svizzera

Classifica girone preliminare
Squadra G V N P P+ P- diff. PT
  Svizzera 2 1 0 1 17 8 +9 2
  Danimarca 2 1 0 1 8 6 +2 2
  Andorra 2 1 0 1 3 14 -11 2

Primo turno modifica

Lisbona
11 maggio 1993
Spagna  40 – 0  SvizzeraStadio Universitario
Arbitro:   Kees Blaas

Lisbona
11 maggio 1993
Portogallo  8 – 3  BelgioStadio Universitario
Arbitro:   Mircea Paraschivescu

Lisbona
13 maggio 1993
Portogallo  32 – 0  SvizzeraStadio Universitario
Arbitro:   Kees Blaas

Lisbona
13 maggio 1993
Belgio  6 – 67  SpagnaStadio Universitario
Arbitro:   R. Heinemann

Lisbona
16 maggio 1993
Belgio  42 – 3  SvizzeraStadio Universitario

Lisbona
16 maggio 1993
Portogallo  15 – 37  SpagnaStadio Universitario
Arbitro:   Mircea Paraschivescu

Classifica primo turno
Squadra G V N P P+ P- diff. PT
  Spagna 3 3 0 0 144 21 +123 6
  Portogallo 3 2 0 1 55 40 15 4
  Belgio 3 1 0 2 51 78 -27 2
  Svizzera 3 0 0 3 3 114 -111 0

Girone finale modifica

Lisbona
18 maggio 1994
Portogallo  11 – 102  GallesStadio Universitario
Arbitro:   Barry Leask

Madrid
21 maggio 1994
Spagna  0 – 54  GallesStadio Complutense
Arbitro:   David Bishop

Madrid
28 maggio 1994
Spagna  35 – 19  PortogalloStadio Complutense
Arbitro:   T. Asega

Classifica zona Ovest modifica
Squadra G V N P P+ P- diff. PT
  Galles 2 2 0 0 156 11 +145 4
  Spagna 2 1 0 1 35 73 -38 2
  Portogallo 2 0 0 2 30 137 -107 0

Girone di classificazione zona europea modifica

Bucarest
17 settembre 1994
Romania  9 – 16  GallesComplexul Sportiv Dinamo (8 000 spett.)
Arbitro:   David McHugh

Catania
1º ottobre 1994
Italia  24 – 6  RomaniaStadio s. M. Goretti
Arbitro:   Efraím Sklar

Cardiff
12 ottobre 1994
Galles  29 – 19  ItaliaArms Park
Arbitro:   Ken McCartney

Classifica girone di classificazione modifica

Squadra G V N P P+ P- diff. PT
E1   Galles 2 2 0 0 45 28 +17 4
E2   Italia 2 1 0 1 43 35 +8 2
E3   Romania 2 0 0 2 15 40 -25 0

Verdetto modifica

  •   Galles: qualificata alla Coppa del Mondo come prima squadra europea
  •   Italia: qualificata alla Coppa del Mondo come seconda squadra europea
  •   Romania: qualificata alla Coppa del Mondo come terza squadra europea

Oceania modifica

Suva
12 giugno 1993
Figi  11 – 24  TongaNational Stadium
Arbitro:   Peter Marshall

Nukuʻalofa
17 luglio 1993
Tonga  10 – 15  FigiTeufaiva (9 000 spett.)
Arbitro:   Colin Hawke

Verdetto modifica

  •   Tonga: Qualificata alla Coppa del Mondo per la zona Oceania

Quadro completo delle qualificazioni modifica

In grassetto le squadre ammesse al turno successivo.

Fase Africa Americhe Asia Europa Oceania
Qualificate d'ufficio
Esito qualificazioni Qualificata Africa Qualificata Americhe Qualificata Asia Qualificata Europa 1

Qualificata Europa 2

Qualificata Europa 3

Qualificata Oceania
Quarto turno Girone finale Africa: Finale Americhe: Coppa d'Asia 1994: Qualificate e ammesse al girone di classificazione: Spareggio oceaniano:
Terzo turno Africa Girone A: Spareggio Americhe Nord: - Girone finale z. Est Europa: -
Africa Girone B: Americhe Sud
Sudamericano 1993:
Girone finale z. Centro Europa:
Girone finale z. Ovest Europa:
Secondo turno - - - Zona Est Europa Girone 1: -
Zona Est Europa Girone 2:
Zona Centro Europa
Zona Ovest Europa
Primo turno - - - Preliminare Zona Centro: -
Preliminare Zona Ovest:

Note modifica

  1. ^ a b c d e Volpe, pag. 335.
  2. ^ a b c (ES) Memoria y balance temporada año 1993 (PDF), su uar.com.ar, Buenos Aires, Unión Argentina de Rugby, 16 novembre 1993, pp. 45-47. URL consultato il 24 agosto 2022 (archiviato dall'url originale il 7 luglio 2022).
  3. ^ (EN) Asian Rugby winner to play in '95 World Cup, in The Business Times, Singapore, 22 ottobre 1994, p. 24. URL consultato il 19 giugno 2021.
    «A weeklong battle gets underway today at the Asian rugby Championship, where for the first time the winner will automatically qualify for the 1995 World Cup»
  4. ^ (NL) Rugby WK Kwalifikatie, Nederland – Thsjechjë 42-6 [Qualificazioni alla Coppa del Mondo di rugby, Paesi Bassi – Repubblica Ceca 42-6], in Leidsch Dagblad, Leida, 1º novembre 1993, p. 22. URL consultato il 20 dicembre 2021.

Bibliografia modifica

  • Francesco Volpe, Paolo Pacitti, Rugby 2009, Roma, ZESI, 2008.

Collegamenti esterni modifica


  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby