Quattro bastardi per un posto all'inferno

film del 1967 diretto da Samuel Fuller

Quattro bastardi per un posto all'inferno (Shark!) è un film del 1967 diretto da Samuel Fuller, tratto dal romanzo His Bones are Coral di Victor Canning.

Quattro bastardi per un posto all'inferno
Titolo originaleShark!
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Messico
Anno1967
Durata94 min.
Rapporto2,35:1
Genereavventura, azione
RegiaSamuel Fuller
SoggettoVictor Canning
SceneggiaturaSamuel Fuller, Ken Hughes, John Kingsbridge
ProduttoreJosé Luis Calderón, Mark Cooper, Skip Steloff
Distribuzione in italianoDistribuzione Regionale Mitel (1973)
FotografiaRaúl Martínez Solares
MontaggioCarlos Savage
MusicheRafael Moroyoqui
ScenografiaManuel Fontanals
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

TramaModifica

Caine, un avventuriero statunitense che si occupa del contrabbando di armi nel Sudan, per una disavventura capitatagli a Suabar e mentre attende l'occasione favorevole per trasferirsi a Port Sudan, accetta il posto di macchinista sull'Anna, un battello di proprietà del prof. Dan Mallare e della signorina Anna. Sin dalla prima immersione del sedicente etiologo, Caine si rende conto che le ricerche non riguardano la scienza. Approfittando di una ferita dello stesso e scendendo a sua volta nel fondo marino, l'americano scopre il relitto del Victoria; inoltre, interrogando il medico ubriacone, detto Doc, viene a sapere del carico d'oro contenutovi. Facendo violenza a Mallor lo costringe ad assumerlo come socio e con lui trasborda sull'Anna una cassa di lingotti d'oro. Ma la signorina e l'ispettore Barok, dopo aver provocata la morte del professore, cercano di eliminarlo. Caine uccide l'indegno poliziotto ma si trova costretto a lasciare Anna con il tesoro, non prima, tuttavia di aver procurato una falla all'imbarcazione della donna. Di ritorno a Subar, si prende cura del piccolo arabo che ha chiamato Cicca e che lo ha ripetutamente aiutato.

ProduzioneModifica

Il film ebbe una produzione assai travagliata: inizialmente venne diretto da Samuel Fuller, di cui, infatti, si riconoscono, per la bravura registica e per la scioltezza nel dirigere scene alquanto complicate (come l'attacco di uno squalo ad un sommozzatore nell'inizio), buona parte delle sequenze narrative; verso la fine della pellicola, tuttavia, per disguidi e litigi sul set, Fuller, oramai stanco e amareggiato, abbandonò il set: è tuttora ignoto chi abbia finito il film dirigendo le ultime sequenze.

Il film inizialmente doveva essere intitolato Caine; poi venne rinominanto in Shark!. Uscì nel 1967, mentre in Italia venne distribuito soltanto nel 1973.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema