Apri il menu principale

Quattro in medicina

film del 1954 diretto da Ralph Thomas
Quattro in medicina
Titolo originaleDoctor in the House
Paese di produzioneRegno Unito
Anno1954
Durata92 min
Rapporto1,37:1
Generecommedia
RegiaRalph Thomas
SceneggiaturaRichard Gordon, Nicholas Phipps
ProduttoreBetty E. Box
Produttore esecutivoEarl St. John
Casa di produzioneRank Organisation
FotografiaErnest Steward
MontaggioGerald Thomas
MusicheBruce Montgomery
CostumiYvonne Caffin, Biddy Chrystal
TruccoW.T. Partleton
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Quattro in medicina (Doctor in the House) è un film del 1954 diretto da Ralph Thomas.

Indice

TramaModifica

La matricola Robert Sparrow, iscrittosi alla facoltà di medicina, fa subito conoscenza con altri tre studenti: Tony, preso dalle donne e dallo svago, Tartufo, giocatore nella squadra di rugby della scuola, e Richard, allegro studente volontariamente fuori corso grazie agli studi pagati dalla nonna. Tra amoretti con infermiere, accesso in luoghi non consentiti e risse con studenti della scuola rivale, l'espulsione dalla facoltà è vicina.

ProduzioneModifica

Il film è una produzione Rank Organisation e, non accreditata Group Films.

Richard Gordon, l'autore del libro Doctor in The House da cui è tratto il film recita un cameo interpretando un anestesista.

Luoghi delle ripreseModifica

Le riprese sono state effettuate in vari punti di Londra: la scena del parco divertimenti è stata girata nel Battersea Fun Fair di Battersea Park, altre scene nella Harley Street a Marylebone; gli interni nella University College in Gower Street, a Bloomsbury e negli studi Pinewood.

DistribuzioneModifica

Distribuito nel Regno Unito il 23 marzo 1954; in Italia il 9 novembre 1954.

CriticaModifica

Il critico Leo Pestelli sulle pagine de La Stampa scrisse: «[...] Grazie a un'ottima sceneggiatura e a un dialogo spiritoso, corre senza intoppi e, esempio raro fra i film che vogliono divertire, sotto il freno del buon gusto e della delicatezza morale. Con un umorismo non lontano da quello di Addio mister Chips [...] le osservazioni sono quasi tutte vere e gustose; quel gran fonte di comico che è la scuola, butta qui assiduamente; e sebbene il filmetto non la pretenda a originalità e ripeta molti luoghi comuni della commedia goliardica, il garbo con cui ricalca quei vecchi motivi è assai godibile».[1]

SeguitiModifica

Il film ha avuto vari seguiti, tutti tratti dalle opere di Richard Gordon e diretti da Ralph Thomas:

Ne è nata inoltre una serie televisiva: Dottori in allegria (1969-1970)

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema