Quel rosso mattino di giugno

film del 1975 diretto da Veljko Bulajić

Quel rosso mattino di giugno è un film del 1975 diretto da Veljko Bulajić.

Quel rosso mattino di giugno
Titolo originaleSarajevski atentat
Lingua originaleserbo-croato, cecoslovacco, tedesco, inglese.
Paese di produzioneJugoslavia, Cecoslovacchia, Germania
Anno1975
Durata130 minuti
Generedrammatico, storico
RegiaVeljko Bulajić
SceneggiaturaStevan Bulajić, Veljko Bulajić, Vladimír Bor e Paul Jarrico
ProduttoreVlado Brankovic, Bohumil Pokorný
MusicheLuboš Fišer
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

TramaModifica

1908, la Bosnia viene annessa all'impero asburgico dell'imperatore Francesco Giuseppe, ma la situazione nel paese è "calda", e non sono in pochi a tramare sogni di indipendenza dall'impero. Mentre in Serbia si organizza la resistenza, Francesco Giuseppe, ostile alla granduchessa Sofia, moglie dell'arciduca Francesco Ferdinando, erede al trono d'Austria-Ungheria, invia il nipote a Sarajevo per presenziare alle grandi manovre dell'esercito programmate per il giugno del 1914. Superate varie difficoltà alcuni congiurati raggiungono Sarajevo, e durante il passaggio dei dignitari per le vie della capitale serba, il giovane serbo-bosniaco Gavrilo Princip spara contro l'auto dei reggenti che restano mortalmente feriti.

RiconoscimentiModifica

La pellicola vinse il premio nella categoria speciale al Festival internazionale del cinema di San Sebastián del 1976. Il film è stato inoltre selezionato dal governo jugoslavo per il titolo di miglior film in lingua straniera nella 48ª edizione della cerimonia di premiazione degli Oscar, senza però venire accettato.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN9146573726538100464 · BNE (ESXX5607802 (data)
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema