Quelli che contano

film del 1973 diretto da Andrea Bianchi
Quelli che contano
Henry silva quelli che contano.jpg
Henry Silva in una sequenza del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1974
Durata93 min
Generepoliziesco, drammatico
RegiaAndrea Bianchi
SoggettoSergio Simonetti
SceneggiaturaPiero Regnoli
ProduttoreMauro Righi
Casa di produzioneAlexandra Cinematografica Internazionale
Distribuzione in italianoJumbo Cinematografica
FotografiaCarlo Carlini
MontaggioOtello Colangeli
Effetti specialiGino Vagniluca
MusicheSante Maria Romitelli
ScenografiaGiovanni Fratalocchi
CostumiAlberta Santilli
TruccoRenzo Francioni
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Quelli che contano è un film del 1974 diretto da Andrea Bianchi con colonna sonora di Sante Maria Romitelli.

Negli Stati Uniti è stato distribuito col titolo Cry of a Prostitute: Love Kills.

TramaModifica

Tony Aniante torna nella sua Sicilia dopo molti anni trascorsi negli Stati Uniti. Le famiglie rivali Cantimo e Scannapieco se ne contendono i servigi, inconsapevoli che il piano di Aniante è in realtà mettere l'una contro l'altra per poter prendere il potere.

ProduzioneModifica

Il film è ambientato in Sicilia, ma venne girato quasi interamente fuori Roma; molte scene vennero girate a Montecelio[1].

CuriositàModifica

Il film è una sorta di variazione in chiave mafiosa di Per un pugno di dollari, a sua volta già ispirato dal film giapponese La sfida del samurai.

DistribuzioneModifica

Distribuito nei cinema italiani l'11 gennaio 1974, Quelli che contano ha incassato complessivamente 444.963.000 di lire dell'epoca.[2]

NoteModifica

  1. ^ I luoghi del film sul Davinotti
  2. ^ Roberto Curti, Italian Crime Filmography, 1968-1980, McFarland, 2013, ISBN 0786469765.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema