Apri il menu principale

PercorsoModifica

 
Lo scarico delle acque di raffreddamento della centrale
 
La foce tra Zinola e Vado

Il torrente nasce dall'unione del Danè e del Trexenda, unione che avviene nel comune di Quiliano in località Molini, in provincia di Savona. Dopo circa 3 km di percorso sfocia nel Mar Ligure presso Zinola (Savona). La lunghezza totale del torrente, comprensiva del torrente Trexenda, il suo principale ramo sorgentizio, è di circa 17 km. Il tratto propriamente detto "Quiliano" si trova però solo nella parte pianeggiante della valle omonima.

Il torrente rappresenta il confine naturale tra i comuni di Savona e Vado Ligure nell'ultimo tratto prima della foce. Poco prima della foce il torrente riceve in destra idrografica le acque di raffreddamento della centrale termoelettrica Tirreno Power che, prelevate in mare a circa 400 metri dalla riva grazie ad una apposita opera di presa, vengono restituite nel letto del torrente con un lungo sfioratore a sezione incurvata per ridurre la turbolenza e la forza erosiva delle acque reflue.[4] La possibile presenza di inquinanti negli scarichi ed il loro deposito nei sedimenti nei pressi della foce ha causato preoccupazioni e polemiche ed è stata uno degli elementi delle indagini che hanno portato al sequestro giudiziario dell'impianto, avvenuto nel 2014.[5]

Il bacino del torrente è in buona parte compreso nel comune di Quiliano ed interessa in misura molto minore i comuni di Vado Ligure, Vezzi Portio e Altare.[1]

Affluenti principaliModifica

  • Torrente Trexenda: nasce poco ad est del monte Alto e costituisce il più lungo dei rami sorgentizi del Quiliano.
  • Torrente Danè: con il Trexenda dà origine al Quiliano propriamente detto.
  • Torrente Quazzola: nasce sulle alture prospicienti al Colle di Cadibona / Bocchetta di Altare e confluisce da sinistra nel Quiliano poco a valle del contro del comune omonimo[6].

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c PIANO DI BACINO STRALCIO SUL RISCHIO IDROGEOLOGICO, Provincia di Savona, on-line su www.provincia.savona.it Archiviato il 10 giugno 2016 in Internet Archive.
  2. ^ Totale dell'asta fluviale; circa 3 km se si considera solo la parte denominata Quiliano in cartografia
  3. ^ oppure a Molini, se si considera solo la parte denominata Quiliano in cartografia
  4. ^ Dichiarazione Ambientale 2011 - Centrale Termoelettrica Vado Ligure (PDF), Tirreno Power, 2011.
  5. ^ Marina Forti, Un caso nazionale di inquinamento e silenzi colpevoli a Vado Ligure, in Internazionale, 7 novembre 2015.
  6. ^ Carta turistica ed escursionistica - Provincia di Savona in scala 1:50.000; ed. Provincia di Savona
  7. ^ I Ponti Romani, pagina su www.comune.quiliano.sv.it

Altri progettiModifica

  Portale Liguria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Liguria