Apri il menu principale
Quincy Watts
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 190 cm
Peso 88 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Velocità
Record
100 m 10"30 (1987)
200 m 20"50 (1987)
400 m 43"50 (1992)
Società USC Trojans
Carriera
Nazionale
1988-1997Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
Giochi olimpici 2 0 0
Mondiali 1 1 0
Giochi panamericani 0 1 0
Mondiali juniores 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Quincy Dushawn Watts (Detroit, 19 giugno 1970) è un ex velocista statunitense, campione olimpico dei 400 metri piani ai Giochi olimpici di Barcellona 1992.

Indice

BiografiaModifica

Quincy Watts mise in mostra doti di sportivo polivalente sin da ragazzo. Dopo essere stato un promettente cestista alle superiori, alla University of Southern California giocò come ricevitore nella squadra di football americano dell'università oltre a dedicarsi all'atletica leggera.

Inizialmente la sua specialità era la velocità, in particolare 100 e 200 metri piani, ma su indicazione dell'allenatore Jim Bush si spostò sul giro di pista.

Nel 1991 vinse la medaglia d'argento ai Campionati del mondo come componente della staffetta 4×400 m statunitense.

Nel 1992, il suo anno migliore dal punto di vista agonistico, vinse due medaglie d'oro ai Giochi olimpici di Barcellona. Si aggiudicò l'oro individuale nella gara dei 400 m battendo per due volte il record olimpico di 43"86 stabilito, in altura, da Lee Evans nel 1968 a Città del Messico: Watts prima corse in 43"71 in semifinale e poi scese a 43"50 in finale. All'oro individuale aggiunse quello della staffetta 4×400 m: correndo in 43"10 come secondo frazionista, contribuì alla realizzazione del nuovo record mondiale della specialità di 2'55"74.

Il 28 luglio 1993 al Sestriere stabilì il suo primato personale stagionale con 44"13. In agosto, ai Mondiali di atletica, diventò campione iridato con la staffetta 4×400 m, ma fu l'ultima sua medaglia a livello internazionale. Nella gara individuale finì ai piedi del podio, quarto, mentre il titolo mondiale andò al connazionale Michael Johnson, che diede così inizio al suo regno sui 400 m che durò fino al 2000.

Nelle stagioni successive Watts non riuscì più a ripetersi ad alti livelli. Per due anni non riuscì a scendere sotto i 45 secondi, e nel 1996 mancò la qualificazione per i Giochi olimpici di Atlanta arrivando settimo ai trials statunitensi. Nel 1997 fu assunto come allenatore capo alla Taft Highschool.

Record mondialiModifica

SenioresModifica

ProgressioneModifica

400 metri pianiModifica

Stagione Tempo Luogo Data Rank. Mond.
2001 46"34   Long Beach 9-6-2001
2000 46"30   Northridge 24-3-2000
1999 46"17   Long Beach 19-6-1999
1997 46"69   Modesto 10-5-1997
1996 44"76   Atlanta 16-6-1996
1995 45"28   Air Force Academy 29-7-1995
1994 45"03   Zurigo 17-8-1994
1993 44"13   Sestriere 28-7-1993
1992 43"50   Barcellona 5-8-1992
1991 44"98   New York 15-6-1991

PalmarèsModifica

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1988 Mondiali juniores   Sudbury 4×100 m   Oro 39"27
1991 Giochi panamericani   L'Avana 400 m piani 46"01
4×400 m   Argento 3'02"02
Mondiali   Tokyo 4×400 m   Argento 2'57"57
1992 Giochi olimpici   Barcellona 400 m piani   Oro 43"50  
4×400 m   Oro 2'55"74  
1993 Mondiali   Stoccarda 400 m piani 45"05
4×400 m   Oro 2'54"29  

Altre competizioni internazionaliModifica

1993

Collegamenti esterniModifica