Rüdiger Selig

ciclista su strada e pistard tedesco
Rüdiger Selig
Rüdiger Selig under Tour des Fjords 2013.JPG
Selig al Tour des Fjords 2013
Nazionalità Germania Germania
Altezza 188[1] cm
Peso 80[1] kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, pista
Squadra Lotto
Carriera
Squadre di club
2009-2011Jenatec Cycling
2011Leopard-Trekstagista
2012-2015Katusha
2016-2021Bora
2022-Lotto
Statistiche aggiornate al 15 maggio 2022

Rüdiger Selig (Zwenkau, 19 febbraio 1989) è un ciclista su strada e pistard tedesco che corre per il team Lotto Soudal. Velocista[1], è professionista dal 2012.

CarrieraModifica

Originario della Sassonia, si mette in evidenza già nelle categorie giovanili, e nel 2011 ottiene il quarto posto in volata nella prova in linea Under-23 dei campionati del mondo di Copenaghen. Negli ultimi mesi dell'anno gareggia da stagista con il Team Leopard-Trek ottenendo già la vittoria in una gara per professionisti, al Mémorial Frank Vandenbroucke, precedendo in volata l'esperto Baden Cooke.

Passa professionista all'inizio del 2012 con il Team Katusha, e nel 2013 coglie la sua prima vittoria effettiva da pro, alla Volta Limburg Classic. Dopo due annate senza successi in maglia Katusha, nel 2016 si trasferisce alla Bora-Argon 18, e in stagione ottiene un secondo posto di tappa alla Vuelta a España, battuto dal solo Jempy Drucker. Nel 2017 è quindi secondo allo sprint alla Clásica de Almería.

Attivo anche su pista nei primi anni di attività, nel 2011 vince il titolo nazionale nella corsa a punti.

PalmarèsModifica

StradaModifica

  • 2010 (Jenatec Cycling Under-23)
5ª tappa Tour de Berlin
  • 2011 (Jenatec Cycling Under-23/Team Leopard-Trek, due vittorie)
4ª tappa Tour de Berlin (Berlino > Berlino)
Mémorial Frank Vandenbroucke
  • 2013 (Team Katusha, una vittoria)
Volta Limburg Classic

Altri successiModifica

3ª tappa Tour des Fjords (Risavika > Stavanger, cronosquadre)
1ª tappa Österreich-Rundfahrt (Vienna, cronosquadre)

PistaModifica

Campionati tedeschi, Corsa a punti

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

2017: ritirato (15ª tappa)
2018: non partito (6ª tappa)
2019: 127º
2022: ritirato (9ª tappa)
2016: 156º
2020: 141º

Classiche monumentoModifica

2012: 61º
2013: 64º
2014: 136º
2015: ritirato
2016: 93º
2017: ritirato
2018: ritirato
2019: 39º

Competizioni mondialiModifica

Copenaghen 2011 - In linea Under-23: 4º

Competizioni europeeModifica

Alkmaar 2019 - In linea Elite: 10º

NoteModifica

  1. ^ a b c (DEEN) Rüdiger Selig, su Bora-hansgrohe.com. URL consultato il 6 aprile 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica