Raúl Leoni

politico venezuelano
Raúl Leoni
Raúl Leoni 1965.jpg

55º Presidente del Venezuela
Durata mandato 13 marzo 1964 - 11 marzo 1969
Predecessore Rómulo Betancourt
Successore Rafael Caldera

Senatore a vita
Durata mandato 12 marzo 1969 - 5 luglio 1972

Dati generali
Partito politico Azione Democratica
Università Università Centrale del Venezuela
Firma Firma di Raúl Leoni

Raúl Leoni (El Manteco, 26 aprile 1905New York, 5 luglio 1972) è stato un politico venezuelano, di origine corsa. Fu Presidente del Venezuela dall'11 marzo 1964 all'11 marzo 1969.

BiografiaModifica

Suo nonno, forse carbonaro, era emigrato in Venezuela attorno alla metà dell'Ottocento da Murato nel Nebbio (Corsica).

Studiò prima ad Upata poi a Ciudad Bolívar. Negli anni venti si laureò in legge a Caracas. Combatté contro il dittatore Juan Vicente Gómez e nel 1928, riconosciuto colpevole di aver cospirato contro il regime, fu rinchiuso nelle carceri di Puerto Cabello. Rifugiatosi in Colombia, conobbe Rómulo Betancourt con il quale collaborò successivamente nella lotta contro Marcos Pérez Jiménez. Fu membro costitutivo del partito Acción Democrática.

Negli anni sessanta ricoprì la carica di Presidente del Venezuela (11 marzo 1964 - 11 marzo 1969)

OnorificenzeModifica

Onorificenze venezuelaneModifica

  Gran Maestro dell'Ordine del Liberatore
  Gran Maestro dell'Ordine di Francisco de Miranda

Onorificenze straniereModifica

  Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana (Italia)
— Roma, 8 settembre 1965[1]

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN118682158 · ISNI (EN0000 0000 8187 7007 · LCCN (ENn83164222 · GND (DE1118759982 · BNE (ESXX1341790 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n83164222
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie