Apri il menu principale
Rachele Bruni
Rachele Bruni - Rio 2016b.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 170 cm
Peso 57 kg
Nuoto Swimming pictogram.svg
Specialità Nuoto di fondo
Squadra Esercito

Aurelia Nuoto

Palmarès
Giochi olimpici 0 1 0
Mondiali 0 1 2
Europei 8 2 1
Universiadi 1 0 0
Europei giovanili 0 0 3
Campionati italiani 19 20 11
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 18 luglio 2019

Rachele Bruni (Firenze, 4 novembre 1990) è una nuotatrice italiana, in forza al Centro Sportivo Olimpico dell'Esercito (C.S.O.E.). Abitante di Comeana, si allena presso Il C.S.O.E e fa parte della Nazionale italiana di Nuoto di fondo.

Ha vinto la medaglia d'argento ai Giochi Olimpici di Rio nella maratona 10 km totalizzando un tempo di 1h56'49".

CarrieraModifica

È capace di ottenere buoni risultati anche in vasca dove ha vinto cinque titoli italiani a partire dai primaverili del 2007 nelle gare più lunghe dello stile libero, ma è soprattutto una nuotatrice di fondo a livello internazionale. Si mette in mostra ogni anno nelle gare in coppa del mondo, raggiungendo sempre ottimi risultati specialmente in mare mosso, con acque fredde e condizionate da correnti.

La sua carriera è cominciata nel 2006, quando è giunta diciassettesima nei 5 km agli Europei di Budapest. Dopo un quarto posto nella Coppa LEN 2006 (specialità 5 km) tenutasi a Bracciano, nel 2007 è arrivato il primo bronzo agli Europei Juniores di Milano, sempre sulla distanza dei 5 km.

Nel 2008 ha ottenuto il secondo bronzo Juniores nella 3 km a squadre degli Europei di categoria a Sète. Nello stesso anno ha partecipato anche agli Europei di Ragusa di Dalmazia dove ha vinto due titoli con le rispettive medaglie d'oro, nella 5 km e nella 5 km a squadre con Andrea Volpini e Luca Ferretti[1].

Nel 2009 ha partecipato ai campionati mondiali di Roma in cui è arrivata decima nella gara dei 5 km. L'anno dopo ha vinto la medaglia d'argento agli europei di Budapest nella 5 km cronometro a squadre con Simone Ercoli e Simone Ruffini[2]. Nel 2010 si è aggiudicata anche la classica Cagliari - Poetto nella distanza dei 7,5 km.

Ai campionati mondiali di Shanghai del luglio 2011 è giunta due volte al quarto posto, sia nei 5 km individuali che nella gara a squadre (in cui ha nuotato con Luca Ferretti e Nicola Bolzonello). Alle successive universiadi disputate nel mese di agosto sempre in Cina, a Shenzhen, è tornata alla vittoria nella 10 km in cui ha preceduto Nadine Reichert e la compagna Alice Franco.[3] A settembre ha confermato lo stato di forma ai campionati europei di Eilat arrivando seconda nella 10 km dietro alla compagna Martina Grimaldi e precedendo ancora la Reichert;[4]. Invece nella 5 km e nella gara a squadre ha vinto la medaglia d'oro assieme a Simone Ercoli e Luca Ferretti.

Nonostante la mancata qualificazione per le olimpiadi di Londra[5], anche il 2012 per Rachele è comunque un anno positivo: infatti ai Campionati europei di nuoto di fondo 2012 riconquista la medaglia d'oro sia nella 5 km e sia nella gara a squadre, sempre in coppia con Simone Ercoli e Luca Ferretti. Con queste due vittorie diventa l'atleta più vincente di sempre ai Campionati europei con 6 medaglie d'oro e 2 medaglie d'argento totali, facendo meglio anche del tedesco Thomas Lurz con 5 medaglie d'oro, 1 d'argento e 3 di bronzo[6]. Nel 2013 partecipa ai mondiali di Barcellona, ottenendo il decimo posto nella 5 km, il 5 posto nella 5 km event team e uno scottante trentunesimo posto nella 10 km.

Nel 2014 partecipa agli europei di Berlino ottenendo un sesto posto nella 10 km e un quinto posto nella 5 km.

Grazie al 4º posto nella 10 km ai mondiali di Kazan del 2015, conquista il diritto a partecipare alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016,[7] dove ottiene la medaglia d'argento[8].

Nel 2015 è la prima nuotatrice italiana a vincere la Coppa del Mondo FINA 10km Marathon Swimming World Cup (MSWC) e ripete l'impresa nel 2016.

Sempre nel 2016 ai Campionati Europei di Hoorn (Olanda) ha incrementato il suo palmarès vincendo due medaglie d'oro: nella 10 km (primo ex aequo della storia del Fondo con la francese A. Muller), e nel team event con Simone Ruffini e Federico Vanelli, compagni della spedizione olimpica.

Nell'anno post-olimpico, dopo la medaglia di argento ai Giochi di Rio, Rachele riesce a conquistare il traguardo che finora le era sfuggito, cioè una medaglia ai Mondiali anche se non in una gara individuale. Infatti conquista il bronzo nella staffetta 4 x 1,25 km mista (team relay) insieme a Giulia Gabbrielleschi, Federico Vanelli e Mario Sanzullo. Questa è la nuova formula della gara a squadre nel nuoto di fondo in cui per ogni nazione partecipano 4 atleti, due femmine e due maschi (senza un ordine prestabilito), che devono compiere un percorso di 1,25 km dandosi il cambio come nelle staffette in vasca. Invece nella gara individuale della 10 km è solo quinta.

Sale di nuovo sul podio finale della Coppa del Mondo FINA 10km Marathon Swimming World Cup (MSWC) 2017 al terzo posto con una vittoria di tappa a Setubal.

Ai campionati europei di nuoto di Glasgow 2018 ha vinto la medeglia di bronzo nella 5 chilometri[9], mentre nella 10km giunge quarta ai piedi del podio.

Nella Coppa del Mondo FINA 10km Marathon Swimming World Cup (MSWC) 2018 conquista il secondo posto sul podio finale.

Ai campionati mondiali di nuoto 2019 ha vinto la medeglia di bronzo nella 10 chilometri di fondo e la medaglia d'argento nella 5 chilometri a squadre.[10]

Vita privataModifica

Ha dedicato l'argento vinto alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 alla sua compagna Diletta, diventando la prima atleta medagliata italiana alle Olimpiadi a dichiarare la propria omosessualità.[8][11]

PalmarèsModifica

InternazionaleModifica

Giochi olimpici --- 10 km individuale ---
2016 Rio de Janeiro
  Brasile
--- Argento
1h 56'49"5
---
Campionati del mondo 5 km individuale 10 km individuale 5 km a squadre
2008 Siviglia
  Spagna
14ª
1h 00'27"2
--- ---
2009 Roma
  Italia
10ª
57'43"2
--- ---
2011 Shanghai
  Cina

1h 00'42"2
---
58'00"5[12]
2013 Barcellona
  Spagna
10ª
56'48"1
31ª
2h 00'03"2

54'34"0
2015 Kazan
  Russia
---
1h 58'27"9

55'49"4
2017 Budapest
  Ungheria
---
2h 00'21"4
Bronzo
54'31"0
2019 Gwangju
  Corea del Sud

57'58"7
Bronzo
1h 54'49"9
Argento
53'58"9
Campionati europei 5 km individuale 10 km individuale 5 km a squadre
2006 Budapest
  Ungheria
17ª
1h 02'28"6
--- ---
2008 Ragusa
  Croazia
Oro
58'50"7
--- Oro
56'17"5
2010 Budapest
  Ungheria

1h 04'12"7
--- Argento
59'55"6[13]
2011 Eilat
  Israele
Oro
55'51"0
Argento
2h 00'19"2
Oro
56'12"4
2012 Piombino
  Italia
Oro
1h00"56'9
--- Oro
59'04"2
2014 Berlino
  Germania

58'56"3

1h 56'11"9
---
2016 Hoorn
  Paesi Bassi
--- Oro
2h07'00"1
Oro
55'59"3
2018 Glasgow
  Regno Unito
Bronzo
56'49"7

1h 55'40"6
---
Universiadi --- 10 km individuale ---
2011 Shenzhen
  Cina
--- Oro
2h 06'49"31
---
Europei giovanili 5 km individuale --- 3 km a squadre
2006 Milano
  Italia
Bronzo
1h 02'57"7
--- ---
2008 Sète
  Francia
Bronzo
1h 04'58"64
--- Bronzo
36'32"35

Campionati italianiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Campionati italiani di nuoto.

17 titoli individuali e 1 in staffetta, così ripartiti:

  • 2 negli 800 m stile libero
  • 2 nei 1500 m stile libero
  • 3 nei 5000 m stile libero
  • 1 nella staffetta 4×200 m stile libero
  • 5 nei 5 km di fondo
  • 4 nei 5 km di fondo cronometro individuale
  • 1 nella 10 km di fondo

nd= non disputata

Anno
Edizione
st.libero
800 m
st.libero
1500 m
st.libero
5000 m
st.libero
4×100 m
st.libero
4×200 m
2006 Invernali - - 2 nd nd
2007 Primaverili 2 1 2 - -
2007 Estivi - - nd - 3
2007 Invernali 2 1 nd nd nd
2008 Primaverili 1 2 1 - -
2008 Estivi - - nd nd 2
2009 Primaverili 2 2 1 - -
2009 Estivi - - nd - 3
2010 Primaverili - - 3 3 2
2010 Invernali 3 nd nd nd nd
2011 Primaverili 2 2 1 - 1
2011 Invernali 1 nd nd nd nd
2012 Primaverili - 2 2 - -
2012 Invernali 2 - - - -
2014 Primaverili - 3 - - -
2015 Primaverili - 3 - - -
2016 Primaverili - 2 3 - -
edizioni in acque libere
Anno
Edizione
fondo
5 km
fondo
10 km
fondo
5 km crono indiv
2006 Fondo 2 - -
2007 Fondo 1 - -
2008 Fondo 1 - -
2010 Fondo - 3 -
2011 Fondo 1 3 1
2012 Fondo 1 - 1
2013 Fondo 2 2 1
2014 Fondo - 3 2
2015 Fondo 1 1 -
2016 Fondo - - 1
2018 Fondo 2 - -

NoteModifica

  1. ^ Copia archiviata (PDF), su omegatiming.com. URL consultato il 17 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 19 gennaio 2012).
  2. ^ http://www.omegatiming.com/openwater/racearchives/2010/Budapest2010/5_km_Team_Event_Results.pdf[collegamento interrotto]
  3. ^ Copia archiviata (PDF), su match.sz2011.org. URL consultato il 15 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 22 maggio 2012).
  4. ^ European Open Water Swimming Championships 2011, 7th - 11th September 2011 - Open Water Swimming - Eilat, Israel - Scoring by OMEGA[collegamento interrotto]
  5. ^ Rachele Bruni si gioca l'ultima carta olimpica - Sport - il Tirreno
  6. ^ [ Nuoto ] Doppio oro per Rachele Bruni, campionessa europea anche nella 5 km individuale - gonews.it[collegamento interrotto]
  7. ^ Beffa Rachele Bruni: il podio nella 10 km sfuma all'ultimo, ma vola ai Giochi 2016. Ponselè solo 22^ | Il Mondo del Nuoto
  8. ^ a b Rio 2016, Rachele, Diletta e l'argento: una medaglia contro i pregiudizi, su repubblica.it. URL consultato il 16 agosto 2016.
  9. ^ Nuoto, Europei: fondo, Rachele Bruni vince il bronzo nella 5 km, in Repubblica.it, 8 agosto 2018. URL consultato l'11 agosto 2018.
  10. ^ https://www.raisport.rai.it/articoli/2019/07/Bruni-bronzo-10-km-651c3cb8-3d2f-48e7-80df-1e26f0dc0d91.html
  11. ^ Rio 2016, Bruni dedica l'argento alla sua Diletta: «Penso a lei, contro i pregiudizi» Il Messaggero
  12. ^ http://www.omegatiming.com/openwater/racearchives/2011/shanghai2011/5_km_Team_Event_Results.pdf[collegamento interrotto]
  13. ^ cronometro a squadre

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica