Apri il menu principale
Santa Raffaella Maria del Sacro Cuore
RafaelaPorras.jpg
Azulejo con un'immagine di santa Raffaella Porras
 

Fondatrice delle Ancelle del Sacro Cuore di Gesù

 
Nascita1º marzo 1850
Morte6 gennaio 1925
Venerata daChiesa cattolica
Beatificazione18 maggio 1952
Canonizzazione23 gennaio 1977
Ricorrenza6 gennaio
AttributiVestita da suora

Rafaela Porras y Ayllón, in religione Raffaella Maria del Sacro Cuore (Cordova, 1º marzo 1850Roma, 6 gennaio 1925), è stata una religiosa spagnola, fondatrice, insieme con la sorella Dolores, della congregazione delle Ancelle del Sacro Cuore di Gesù.

Indice

BiografiaModifica

Rafaela nacque il primo marzo del 1850 a Pedro Abad, comune della provincia di Cordova; era figlia del sindaco Ildefonso Porras e di Rafaela Ayllón Castillo, e aveva undici fratelli e una sorella. Nel 1854 il padre morì durante un'epidemia di colera. Molto pia, fece voto di castità a quindici anni. Nel 1869 morì la madre e nel 1874 lei e la sorella si ritirano in un convento di clarisse di Cordova per meditare sulla loro vocazione religiosa. L'anno seguente entrarono nella congregazione della Società di Maria Riparatrice e Rafaela prese il nome religioso di Rafaela María del Sagrado Corazón (Raffaella Maria del Sacro Cuore). Quando la congregazione si trasferisce a Siviglia le due sorelle restano a Cordova dove, con l'aiuto del vescovo Ceferino González, fondano l'Institut d'Adoratrius del Santíssim Sagrament i Filles de Maria Immaculada.

Nel 1877, a causa di incomprensioni sorte con il vescovo, si reca prima a Andújar e successivamente a Madrid, insieme ad altre sedici religiose. A Madrid, sotto la direzione dei gesuiti e del vescovo ausiliare Sancha, ottiene nel 1877 l'approvazione diocesana dell'istituto, che sarà ratificata da papa Leone XIII nello stesso anno, e a cui dà il nome di congregazione di Ancelle del Sacro Cuore di Gesù (in seguito diventerà Ancelle del Sacro Cuore) avente l'obiettivo di promuovere il culto del Santissimo Sacramento, educare le ragazze e i giovani e curare la formazione spirituale degli adulti.

Ben presto la congregazione cominciò a crescere con nuove fondazioni: Cordova (1880), Jerez de la Frontera (1883), Saragozza (1885), Bilbao (1886), Cadice (1890) e Roma (1892). Nominata superiora della congregazione nel 1887 lascerà l'incarico nel 1893 per dissensi all'interno dell'istituto, nominando nuova superiora sua sorella Dolores (che rimarrà in carica fino al 1903, quando sarà destituita). Addolorata dai contrasti avuti con le sorelle, si ritira a Roma, presso la casa madre della congregazione, in cui conduce vita umile fino alla morte avvenuta il 6 gennaio del 1925.

CultoModifica

Rafaela Porras è stata beatificata il 18 maggio 1952 a Roma da papa Pio XII, e canonizzata il 23 gennaio 1977 da papa Paolo VI. Il Martirologio Romano pone la sua memoria al giorno 6 gennaio.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN87996025 · ISNI (EN0000 0000 8904 9097 · LCCN (ENn77005091 · GND (DE114722806X · BAV ADV11829596