Apri il menu principale

Raffaele Aurini

bibliotecario, storico e bibliografo italiano
Raffaele Aurini al lavoro nella Biblioteca regionale Melchiorre Dèlfico di Teramo

Raffaele Aurini (Teramo, 2 marzo 1910Teramo, 27 febbraio 1974) è stato un bibliotecario, storico e bibliografo italiano.

Indice

BiografiaModifica

Bibliotecario e direttore della Biblioteca Delfico di Teramo, è noto per la sua ampia opera intitolata Dizionario bibliografico della gente d'Abruzzo pubblicata in cinque volumi (e stampata in due edizioni), dedicata agli illustri personaggi della storia abruzzese. Il Dizionario è la più importante opera bibliografica riguardante l'Abruzzo.

Partecipò al lavoro preparatorio del Dizionario Biografico degli Italiani, edito dall'Istituto dell'Enciclopedia italiana.

Riordinò e riaprì al pubblico la Biblioteca comunale "Vincenzo Bindi" di Giulianova della quale fu direttore fino alla sua scomparsa. Curò il riordino della Biblioteca della Camera di Commercio di Teramo e collaborò all'organizzazione della Biblioteca dell'Università di Teramo e di quella del Comune di Roseto degli Abruzzi.

Socio e deputato della "Deputazione di Storia Patria per gli Abruzzi", ottenne due Premi per la Cultura dalla Presidenza del Consiglio dei ministri, nel 1962 e nel 1973, per l'attività di scrittore, giornalista e studioso, in particolare per gli studi da cui scaturì il "Dizionario bibliografico della Gente d'Abruzzo".

Nel 1969 fu tra i Soci fondatori dell'odierno "Istituto Abruzzese di Ricerche Storiche".

A lui sono state intitolate due strade, una a Teramo nel quartiere Villa Mosca (nel 1991) e una a Santa Lucia nel Comune di Roseto degli Abruzzi (nel 1994).
Nella Biblioteca Melchiorre Delfico una lapide, dettata da Giammario Sgattoni, ricorda la sua attività.

Raffaele era il fratello maggiore del giornalista Fernando Aurini.

Pubblicazioni principaliModifica

 
Lapide dedicata a Raffaele Aurini all'interno della Biblioteca Melchiorre Delfico di Teramo
 
Lapide dedicata a Raffaele Aurini all'interno della Biblioteca Civica Vincenzo Bindi di Giulianova
  • Catalogo della Mostra della Maiolica antica abruzzese, Teramo, Coop. Tip. Ars et Labor, 1949;
  • Francesco Savini e la sua opera, Teramo, Coop. Tip. "Ars et Labor", 1950;
  • Dizionario bibliografico della gente d'Abruzzo, 1° volume, Teramo, Ars et labor, 1952; 2° volume, Teramo, Ars et labor, 1955, 3° volume, Teramo, Ars et labor, 1958; 4° volume, Teramo, Ars et Labor, 1962, 5° volume, Teramo, Edigrafital, 1973; 2ª edizione con 20 voci inedite in 5 volumi, Colledara, Andromeda Editrice, 2002;
  • Teramo nel Medioevo, Omaggio alla Provincia di Teramo, Cassa di risparmio della Provincia di Teramo, Pescara, 1960, Edizione di 500 esemplari, pp. 31–62;
  • Bibliografia di Preistoria e Protostoria Abruzzese (1867-1970), Teramo, Tip. Edigrafital, 1972;

Articoli pubblicati su giornali e quotidianiModifica

BibliografiaModifica

  • Roberto Simari, Uno dei personaggi più noti della Regione, in "Il Mezzogiorno", Roma, 1º marzo 1974
  • Un convegno ed una strada dedicati al bibliotecario Raffaele Aurini, in "Il Tempo", Roma, 10 marzo 1994
  • Raffaele Aurini bibliotecario e bibliofilo, monografia a cura dell'associazione "Amici della Delfico", Teramo, Interlinea, 1994
  • Silvio Paolini Merlo, Osservazioni sul Dizionario di Raffaele Aurini, in "Notizie dalla Delfico”, XVI, 3, 2002, pp. 41–44
  • Lucio De Marcellis, Aurini Raffaele, in "Gente d'Abruzzo. Dizionario biografico", Castelli (Te), Andromeda editrice, 2006, vol. 1, pp. 189–196, l'Indice analitico dell'opera è consultabile su Delfico.it

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN37042351 · ISNI (EN0000 0000 6124 0332 · SBN IT\ICCU\SBLV\029235 · BNF (FRcb127474666 (data) · BAV ADV10053870