Apri il menu principale
Raffaele Bianco
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180[1] cm
Peso 75[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Perugia
Carriera
Giovanili
2003-2006 Juventus
Squadre di club1
2006-2007 Juventus4 (1)
2007-2008 Piacenza13 (1)
2008-2009 Bari22 (0)
2009-2010 Modena31 (0)
2010-2011 Benevento24 (0)[2]
2011-2012 Spezia26 (1)
2012Juventus0 (0)
2012-2013 Carpi23 (0)[3]
2013-2014Juventus0 (0)
2014-2017Carpi112 (7)[4]
2017-Perugia50 (1)[5]
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 febbraio 2019

Raffaele Bianco (Aversa, 25 agosto 1987) è un calciatore italiano, centrocampista e capitano del Perugia.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Centrocampista centrale, destro di piede, può essere impiegato sia in fase di copertura che di costruzione del gioco[6] nel ruolo di regista arretrato, grazie alla visione di gioco e al senso della posizione.[7]

CarrieraModifica

GiovaniliModifica

Dopo gli inizi ad Afragola, viene visionato da alcuni osservatori della Juventus che nel 2003 decidono di portarlo a Torino[6]. Nella stagione 2004-2005 gioca coi bianconeri nella categoria Berretti (allenati da Maurizio Schincaglia) vincendo lo scudetto di categoria[8]; lo stesso anno partecipa alla vittoria del Torneo di Viareggio, realizzando un gol nella finale contro il Genoa[9]

Nelle annate successive, dopo aver superato un grave infortunio[6], conquista uno scudetto, una Coppa Italia e la Supercoppa Italiana con la Primavera bianconera[6].

ClubModifica

Con la squadra maggiore debutta in Serie B nella stagione 2006-2007. Nella partita contro lo Spezia ha segnato la sua prima rete in bianconero, gol che è anche l'ultimo in Serie B della Juventus dopo la retrocessione per i fatti di Calciopoli[6][10].

Nell'estate del 2007 passa in prestito al Piacenza, dove è poco utilizzato (13 presenze), chiuso nel suo ruolo da Riccio, Patrascu e Bianchi[7]. Nelle annate successive la Juventus lo cede nuovamente in prestito a club di Serie B: prima al Bari di Antonio Conte[11], con cui ottiene la promozione in Serie A, e poi al Modena[12], dove viene impiegato regolarmente collezionando 30 presenze.

Rientrato a Torino, viene girato in prestito in Prima Divisione, al Benevento, con cui manca l'approdo in Serie B ai Play-off. A fine stagione la società campana non lo riscatta[13], e viene ceduto in comproprietà allo Spezia, sempre in Prima Divisione[10], conquistando la promozione in Serie B.

Il 21 giugno 2012 la compartecipazione viene risolta in favore della Juventus[14], che il 21 agosto successivo lo gira in prestito con diritto di riscatto al Carpi, in Lega Pro Prima Divisione[15]. Con la squadra emiliana gioca 23 partite in campionato e 3 nei Play-off, conquistando una promozione in Serie B dopo la vittoriosa finale con il Lecce. Nel finale di stagione gioca con la fascia da capitano, ereditata dall'infortunato Lollini.

Rientrato alla Juventus, sconta la squalifica per il calcioscommesse e il 16 gennaio 2014 fa ritorno al Carpi a titolo definitivo, firmando un contratto fino al 2015.[16][17].

Il 9 marzo 2015 rinnova il contratto con i biancorossi (in scadenza al termine della stagione) fino al 2018.[18] Il 28 aprile con il Carpi ottiene la promozione matematica in Serie A per la stagione 2015-2016. Bianco, autore dei suoi primi due gol in biancorosso contro Spezia (vittoria per 2-1 al Picco) e Ternana (3-1 su rigore al Cabassi), alza per la terza volta nella sua carriera la Coppa Ali della Vittoria dopo i successi con la Juventus nel 2007 e con il Bari nel 2009.[19][20] Debutta finalmente nella massima serie il 15 settembre 2015, a 28 anni, nel pareggio in Sicilia contro il Palermo per 2-2. La stagione si conclude con la retrocessione in Serie B. Bianco, che spesso è capitano al posto di Zaccardo, gioca 26 partite e segna un gol nella vittoria per 2-1 contro il Frosinone del 13 marzo 2016.[21][22]

Nella stagione di Serie B 2016-2017 Bianco diventa capitano.[23] In totale gioca 40 partite e segna 4 gol (3 su 3 dal dischetto), fissando il suo record personale. L'annata finisce con la doppia Finale dei Play-off contro il Benevento, promosso in Serie A dopo lo 0-0 al Cabassi e la vittoria per 1-0 al Vigorito.[24] Il 4 agosto 2017 viene acquistato dal Perugia a titolo definitivo dove firma un contratto biennale, fino al giugno 2019.[25] Con il Carpi Bianco ha raccolto in cinque anni due promozioni (Serie B nel 2013 e Serie A nel 2015), 146 presenze divise tra Serie A (26), Serie B (91), Lega Pro Prima Divisione (27) e Coppa Italia (2) e 7 gol segnati, di cui 6 in Serie B e 1 in Serie A.[26]

Nella sua prima stagione al Perugia, chiusa all'ottavo posto in regular season e al Turno Eliminatorio dei Play-off con una sconfitta per 3-0 a Venezia, Bianco gioca 30 partite di Serie e segna 1 gol nella vittoria interna per 3-0 contro lo Spezia.

CalcioscommesseModifica

Il 6 giugno 2013 viene deferito[27] per la partita Salernitana-Bari 3-2 del 2008-2009: insieme ad altri 13 giocatori del Bari avrebbe incassato 7.000 euro da Luca Fusco e Massimo Ganci, avversari ed ex compagni proprio a Bari, per perdere la partita.[28] Il 16 luglio 2013 il calciatore viene condannato in primo grado dalla Commissione Disciplinare Nazionale della FIGC a 3 anni e 6 mesi di squalifica[29][30].

Il 27 luglio 2013, Bianco vede ridursi la squalifica a 6 mesi per la derubricazione dell'accusa da illecito sportivo ad omessa denuncia.[31]

Il 30 maggio 2016 viene assolto nel processo penale di Bari «per non aver commesso il fatto».[32]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 27 febbraio 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007   Juventus B 4 1 CI 0 0 - - - - - - 4 1
2007-2008   Piacenza B 13 1 CI 1 0 - - - - - - 14 1
2008-2009   Bari B 22 0 CI 2 0 - - - - - - 24 0
2009-2010   Modena B 31 0 CI 1 0 - - - - - - 32 0
2010-2011   Benevento 1D 24+2[33] 0 CI+CI-LP 0+1 0 - - - - - - 27 0
2011-2012   Spezia 1D 26 1 CI+CI-LP 1+4 0+1 - - - SL-PD 1 0 32 2
2012-2013   Carpi 1D 23+4[33] 0+0 CI+CI-LP 0+0 0 - - - - - - 27 0
2013-gen. 2014   Juventus A - - CI - - UCL - - SI - - - -
Totale Juventus 4 1 0 0 - - - - 4 1
gen.-giu. 2014   Carpi B 15 0 CI 0 0 - - - - - - 15 0
2014-2015 B 36 2 CI 1 0 - - - - - - 37 2
2015-2016 A 26 1 CI 1 0 - - - - - - 27 1
2016-2017 B 35+5[33] 4+0 CI 0 0 - - - - - - 40 4
Totale Carpi 135+9 7 2 0 - - - - 146 7
2017-2018   Perugia B 30+1[33] 1+0 CI 2 1 - - - - - - 33 2
2018-2019 B 20 0 CI 1 0 - - - - - - 21 0
Totale Perugia 50+1 1 3 1 - - - - 54 2
Totale carriera 305+12 11 15 2 - - 1 0 333 13

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Mercato: anche Raffaele Bianco alla corte di mister 'Gus', Spezia Calcio, 11 luglio 2011. URL consultato il 6 marzo 2016 (archiviato il 17 luglio 2012).
  2. ^ 26 (0) se si comprendono le presenze nei play-off.
  3. ^ 27 (0) se si comprendono le presenze nei play-off.
  4. ^ 117 (7) se si comprendono le presenze nei play-off.
  5. ^ 51 (1) se si comprendono le presenze nei play-off.
  6. ^ a b c d e Aversa e Carinaro festeggiano il primo goal di Bianco.. in bianconero[collegamento interrotto] Pupia.tv
  7. ^ a b Rosa 2007-2008 Storiapiacenza1919.it
  8. ^ Berretti Juventus 2004-2005 Matteoghione.it
  9. ^ Juventus-Genoa 2-0 Torneoviareggio.it
  10. ^ a b Mercato: anche Raffaele Bianco alla corte di mister 'Gus' Acspezia.com
  11. ^ UFFICIALE: Bari, arrivano Bianco e Maniero dalla Juventus Tuttomercatoweb.com
  12. ^ UFFICIALE: Modena, presi Napoli e Bianco Tuttomercatoweb.com
  13. ^ UFFICIALE: Juve, torna Bianco Tuttomercatoweb.com
  14. ^ Partecipazioni (PDF), Legaseria.it. URL consultato il 17 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2013).
  15. ^ Colpo Bianco Archiviato il 22 settembre 2013 in Internet Archive. Carpifc1909.it
  16. ^ Carpi, torna il 26enne Bianco, centrocampista scuola Juventus gazzetta.it, 16 gennaio 2014
  17. ^ Calcio mercato serie B Legaserieb.it
  18. ^ UFFICIALE: Carpi, Bianco rinnova fino al 2018 Tuttomercatoweb.com
  19. ^ Ave Carpi!!! È Serie A!!! 0-0 contro il Bari in un Cabassi ubriaco di gioia ‹ IL MOSTARDINO.IT, su ilmostardino.it. URL consultato il 10 giugno 2017.
  20. ^ Carpi: Bianco, Romagnoli e Struna i re di Coppe Ali della Vittoria ‹ IL MOSTARDINO.IT, su ilmostardino.it. URL consultato il 9 giugno 2017.
  21. ^ Rileggi Live/ Carpi-Frosinone 2-1: De Guzman su rigore al 90′ per dare respiro alla classifica ‹ IL MOSTARDINO.IT, su ilmostardino.it. URL consultato il 9 giugno 2017.
  22. ^ Carpi: Bianco in gol alla 99ª presenza. In De Guzman we trust ‹ IL MOSTARDINO.IT, su ilmostardino.it. URL consultato il 9 giugno 2017.
  23. ^ Verso Carpi-Frosinone, Bianco: “Siamo carichissimi, il nostro livello è aumentato. Critiche? Sappiamo reagire, facciamo miracoli da cinque anni” ‹ IL MOSTARDINO.IT, su ilmostardino.it. URL consultato il 9 giugno 2017.
  24. ^ Benevento-Carpi 1-0: Puscas fa volare le Streghe verso la Serie A. Fine del sogno per i biancorossi ‹ IL MOSTARDINO.IT, su ilmostardino.it. URL consultato il 10 giugno 2017.
  25. ^ AC Perugia Calcio - Sito Ufficiale - Raffaele Bianco è del Perugia!. URL consultato il 4 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 5 agosto 2017).
  26. ^ Carpi, Bianco: analisi di un capitano vincente ‹ IL MOSTARDINO.IT, su ilmostardino.it. URL consultato il 5 agosto 2017.
  27. ^ Gillet deferito per illecito sportivo Archiviata la posizione di Ranocchia Lastampa.it
  28. ^ Calcioscommesse, combine Bari: chieste 17 condanne, tra loro Gillet e Caputo, repubblica.it, 27 maggio 2016.
  29. ^ Calcioscommesse, Gillet squalificato 3 anni e 7 mesi. Sanzioni per venti giocatori Gazzetta.it
  30. ^ Calcioscommesse, 3 anni e 6 mesi a Bianco Archiviato il 19 luglio 2013 in Internet Archive. Modenaonline.it
  31. ^ Calcioscommesse, processo Bari-bis: confermata la pena per Gillet gazzetta.it
  32. ^ Partite truccate, condannati 4 ex calciatori del Bari. Assolti gli ex capitani Gillet e Caputo, repubblica.it, 30 maggio 2016.
  33. ^ a b c d Play-off.

Collegamenti esterniModifica