Apri il menu principale

Raffaele Marciello

pilota automobilistico italiano
Raffaele Marciello
Raffaele Marciello 2017.jpg
Nazionalità Italia Italia
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Categoria Blancpain GT Series
Squadra AKKA ASP team
 

Raffaele Marciello (Zurigo, 17 dicembre 1994) è un pilota automobilistico italiano, campione della F3 europea nel 2013, ex membro del Ferrari Driver Academy, ex pilota di GP2, attualmente pilota della Mercedes AMG GT3 nella scuderia AKKA ASP team nel campionato Blancpain GT Series. Campione della blancpain gt series 2018 overall e sprint cup.

Indice

CarrieraModifica

KartModifica

Marciello debutta nei kart nel 2003 e partecipa a diversi campionati europei, riuscendo a passare dalle categorie minori alla categoria KF3 dal 2007.

Formula AbarthModifica

Nel 2010 Marciello passa alle monoposto, correndo nell'inedito campionato della Formula Abarth in Italia con JD Motorsport. Vince la gara d'apertura a Misano con un sorpasso all'ultimo giro e vince anche a Varano. A causa dell'incidente a Imola Marciello perde il campionato. Grazie anche ad altri due podi, arriva 3º[1]. Marciello diventa membro del Ferrari Driver Academy[2].

Formula 3Modifica

Marciello passa alla Formula 3 italiana nel 2011, con la Prema Powerteam. Vince a Misano e ad Adria e ottiene altri quattro podi, concludendo 3º e perdendo il titolo dei debuttanti contro Michael Lewis, ma sopravanzando Maïsano di 7 punti[3].

Nel 2012, Marciello continua la sua collaborazione con la Prema Powerteam nella Formula 3 Euro Series[4] e nella rediviva Formula 3 europea. Nell'Euro Series conclude 3º con dieci podi e sei vittorie, mentre nell'europea arriva 2º, con nove podi e sette vittorie. In entrambi i campionati segna più vittorie di tutti gli altri.

Nel 2013 conquista il titolo di campione nella serie europea con il maggior numero di vittorie in assoluto (13).[5]

Toyota Racing SeriesModifica

Nel periodo invernale del 2012, Marciello corre nel campionato neozelandese di Toyota Racing Series, ottenendo il 9º posto in campionato con una vittoria a Hampton Downs[6].

GP2 SeriesModifica

 
Raffaele Marciello al volante della Racing Engineering nel 2014.

Il 20 gennaio 2014, la Ferrari Driver Academy ha confermato che Marciello avrebbe corso in GP2 nel 2014, senza specificare in quale squadra[7]. Il 18 febbraio è stato annunciato che la squadra era la Racing Engineering[8]. Nel corso della stagione ottiene una vittoria, chiudendo all'8ª posizione della classifica generale.
Per la stagione 2015 viene ingaggiato dal team Trident Racing.[9] Nell'arco della stagione riuscì a ottenere quattro podi nei gran premi di Silverstone, di Monaco, di Sochi e di Abu Dhabi, chiudendo il campionato in 7ª posizione.

Mentre per la stagione 2016 viene ingaggiato dal team russo Russian Time.[10]. Finisce quarto in campionato ottenendo 6 podi. Nella stagione 2017 disputa 2 gare con il team Trident Racing.

Formula 1Modifica

Il 31 dicembre 2014 Marciello è stato annunciato come terzo pilota della Sauber F1 Team per la stagione del Campionato mondiale di Formula 1 2015. Nelle prime libere del Gran Premio della Malesia scende in pista con il numero 36, siglando il 13º tempo. Guida anche nelle prime libere del Gran Premio di Spagna. Durante i test in-season successivi al Gran Premio di Spagna, Marciello guida al primo giorno per la Ferrari, mentre al secondo per la Sauber. Scende in pista con la Sauber nelle prime prove libere del gran premio del Regno Unito, facendo registrare il 15º crono e, nelle prime prove libere del gran premio degli Stati Uniti, precedendo il suo compagno di squadra Marcus Ericsson e ottenendo il 16º tempo della sessione.[11]

Blancpain GT SeriesModifica

Per la stagione 2017 Marciello ha iniziato i test con la Mercedes decidendo poi di firmare un contratto con il team AKKA ASP team con Edoardo Mortara e Michael Meadows come compagni di squadra. Per la stagione 2018 Marciello corre nella auto n°88 sia nelle corse sprint sia nelle endurance. Raffaele Marciello riesce a vincere il campionato e il campionato sprint cup.

RisultatiModifica

SommarioModifica

KartModifica

Anno Serie Team Pos.
2005 Swiss Championship — Super Mini
Bridgestone Cup Switzerland — Super Mini
2006 Swiss Championship — Super Mini KC Ticino
Champions Cup — Super Mini
2007 Swiss Championship — KF3 KC Ticino
Bridgestone Cup Europe — KF3
Bridgestone Cup Switzerland — KF3
2008 South Garda Winter Cup — KF3 Spirit 11º
WSK International Series — KF3 Tony Kart Junior RT 14º
Italian Open Masters — KF3 Spirit
Torneo Industrie — KF3 Claudio Marciello
Spanish Championship — KF3 31º
CIK-FIA European Championship — KF3 Tony Kart Junior RT 17º
Bridgestone Cup Europe — KF3 33º
Copa Campeones Trophy — KF3 Claudio Marciello
2009 South Garda Winter Cup — KF3 Intrepid Junior Team
Trofeo Andrea Margutti — KF3 Intrepid Junior Team
WSK International Series — KF3 Intrepid Junior Team
CIK-FIA Monaco Kart Cup — KF3 Morsicani 14º
CIK-FIA European Championship — KF3 Intrepid Junior Team
CIK-FIA World Cup — KF3 Intrepid Junior Team 19º[12]
2010 Trofeo Andrea Margutti — KF2 24º

MonopostoModifica

Anno Serie Team Gare Vittorie Pole Gpv Podi Punti Pos.
2010 Formula Abarth JD Motorsport 13 2 0 2 4 91
2011 Formula 3 italiana Prema Powerteam 14 2 1 2 6 123
Trofeo Internazionale Formula 3 2 0 0 0 0 N.P. N.C.†
2012 Toyota Racing Series M2 Competition 15 1 0 1 2 535
Formula 3 europea Prema Powerteam 20 7 4 6 9 228,5
Formula 3 Euro Series 24 6 2 6 4 219,5
Masters di Formula 3 1 0 0 0 1 0
GP Macao Formula 3 2 0 0 0 0 0
2013 Formula 3 europea Prema Powerteam 30 13 12 8 19 489,5
GP Macao Formula 3 1 0 1 0 0 N.P. N.C.
2014 GP2 Series Racing Engineering 22 1 1 1 4 74
2015 Formula 1 Sauber Collaudatore
GP2 Series Trident 22 0 0 0 4 110
2016 GP2 Series Russian Time 22 0 0 0 6 159
2017 Blancpain GT Series Sprint Cup AKKA ASP 10 0 0 0 2 16 16º
Blancpain GT Series Endurance Cup 5 0 0 0 2 43
Blancpain GT Series Asia GruppeM Racing Team 2 0 0 0 1 30
Formula 2 Trident 2 0 0 0 0 0 29º
Sim. Note
Pilota ospite, senza possibilità di ottenere punti
(*) Stagioni in corso
N.P. Senza punti
N.C. Non classificato

Nota: Alcune gare erano valide per diversi campionati.

Risultati in Formula 3 europeaModifica

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team Motore 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 Punti Pos.
2012 Prema Powerteam Mercedes HOC
1

6
HOC
2

17
PAU
1

1
PAU
2

1
BRH
1

1
BRH
2

1
RBR
1

1
RBR
2

8
NOR
1

22†
NOR
2

1
SPA
1

11
SPA
2

14
NÜR
1

6
NÜR
2

Rit
ZAN
1

4
ZAN
2

Rit
VAL
1

1
VAL
2

3
HOC
1

3
HOC
2

8
228,5
2013 Prema Powerteam Mercedes MNZ
1

1
MNZ
2

2
MNZ
3

1
SIL
1

6
SIL
2

2
SIL
3

1
HOC
1

1
HOC
2

1
HOC
3

4
BRH
1

2
BRH
2

1
BRH
3

SQ
RBR
1

4
RBR
2

13
RBR
3

6
NOR
1

1
NOR
2

3
NOR
3

2
NÜR
1

1
NÜR
2

1
NÜR
3

1
ZAN
1

5
ZAN
2

16
ZAN
3

Rit
VAL
1

1
VAL
2

Rit
VAL
3

1
HOC
1

2
HOC
2

4
HOC
3

1
489,5

Risultati in GP2 SeriesModifica

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Le gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 Punti Pos.
2014 Racing Engineering BHR
FEA

18
BHR
SPR

24
ESP
FEA

Rit
ESP
SPR

16
MON
FEA

12
MON
SPR

19
AUT
FEA

3
AUT
SPR

3
GBR
FEA

Rit
GBR
SPR

Rit
GER
FEA

17
GER
SPR

Rit
HUN
FEA

19
HUN
SPR

8
BEL
FEA

1
BEL
SPR

14
ITA
FEA

Rit
ITA
SPR

18
RUS
FEA

3
RUS
SPR

Rit
ABU
FEA

11
ABU
SPR

7
74
2015 Trident Racing BHR
FEA

Rit
BHR
SPR

20
ESP
FEA

6
ESP
SPR

17
MON
FEA

8
MON
SPR

2
AUT
FEA

15
AUT
SPR

10
GBR
FEA

6
GBR
SPR

2
HUN
FEA

7
HUN
SPR

4
BEL
FEA

14
BEL
SPR

12
ITA
FEA

15
ITA
SPR

7
RUS
FEA

6
RUS
SPR

3
BHR
FEA

4
BHR
SPR

5
ABU
FEA

2
ABU
SPR

C
110
2016 Russian Time ESP
FEA

8
ESP
SPR

5
MON
FEA

6
MON
SPR

3
EUR
FEA

3
EUR
SPR

11
AUT
FEA

3
AUT
SPR

4
GBR
FEA

9
GBR
SPR

6
HUN
FEA

4
HUN
SPR

8
GER
FEA

3
GER
SPR

7
BEL
FEA

4
BEL
SPR

5
ITA
FEA

2
ITA
SPR

14
MAL
FEA

6
MAL
SPR

2
ABU
FEA

10
ABU
SPR

13
159

Risultati in Formula 2Modifica

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Le gare in corsivo indicano Gpv)

Stagione Team 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 Pos Punti
2017 Trident BHR
FEA
BHR
SPR
CAT
FEA
CAT
SPR
MON
FEA
MON
SPR
BAK
FEA
BAK
SPR
RBR
FEA

19
RBR
SPR

Rit
SIL
FEA
SIL
SPR
HUN
FEA
HUN
SPR
SPA
FEA
SPA
SPR
MNZ
FEA
MNZ
SPR
JER
FEA
JER
SPR
YMC
FEA
YMC
SPR
29º 0

Partecipazioni in Formula 1Modifica

2015 Scuderia Vettura                                       Punti Pos.
Sauber C34 SP SP SP SP
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Solo prove/Terzo pilota Non qualificato Ritirato/Non class. Squalificato Non partito

NoteModifica

  1. ^ (EN) Campionato Italiano Formula ACICSAI Abarth 2010, in Driver Database. URL consultato il 9 aprile 2012.
  2. ^ (EN) Ferrari espande il proprio settore giovanile.
  3. ^ Sergio Campana è il nuovo campione della Formula 3 italiana, in F3 italiana, 16 ottobre 2011. URL consultato il 9 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 24 maggio 2014).
  4. ^ (EN) Prema Powerteam e Raffaele Marciello insieme nel 2012 nella Formula 3 Euro Series, in premapowerteam.com, 17 febbraio 2012. URL consultato il 17 febbraio 2012.
  5. ^ F3, Raffaele Marciello vince il Campionato Europeo 2013, su motori.fanpage.it, 19 ottobre 2013. URL consultato il 23 gennaio 2015.
  6. ^ (EN) Toyota Racing Series Nuova Zelanda 2012, in Driver Database. URL consultato il 9 aprile 2012.
  7. ^ (EN) Un nuovo anno "accademico", in Ferrari.com, 20 gennaio 2014. URL consultato il 20 gennaio 2014.
  8. ^ (EN) Il pilota Ferrari Raffaele Marciello firma per Racing Engineering in GP2, in Autosport.com, 18 febbraio 2014.
  9. ^ Roberto Chinchero, Marciello e Trident insieme nella Gp2 2015, in Autosprint, 23 gennaio 2015.
  10. ^ Raffaele Marciello sarà in GP2 con il Team Russian Time | SuperNews, su SuperNews. URL consultato il 30 gennaio 2016.
  11. ^ Marciello con la Sauber nelle libere di Austin - News Formula 1, su f1grandprix.motorionline.com. URL consultato il 21 novembre 2015.
  12. ^ (EN) 2009 CIK-FIA World Cup for KF3 (PDF), in FIA. URL consultato il 16 dicembre 2013.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica