Apri il menu principale
Raffaele Mormile, C.R.
arcivescovo della Chiesa cattolica
Template-Metropolitan Archbishop.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato15 agosto 1744 a Napoli
Ordinato presbitero19 settembre 1767
Nominato arcivescovo27 febbraio 1792 da papa Pio VI
Consacrato arcivescovo4 marzo 1792 dal cardinale Luigi Valenti Gonzaga
Deceduto13 dicembre 1813 (69 anni)
 

Raffaele Mormile (Napoli, 15 agosto 174413 dicembre 1813) è stato un arcivescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

È nato il 15 agosto 1744 a Napoli, sede dell'omonima arcidiocesi.

Entrato a far parte dell'ordine dei chierici regolari teatini, il 19 settembre 1767 è stato ordinato presbitero.

Il 27 febbraio 1792 papa Pio VI lo ha nominato arcivescovo metropolita di Cosenza; ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 4 marzo seguente dal cardinale Luigi Valenti Gonzaga, prefetto dell'economia della Congregazione di Propaganda Fide, coconsacranti l'arcivescovo e futuro cardinale Carlo Crivelli, prefetto dell'Archivio segreto vaticano, e Ottavio Boni, arcivescovo titolare di Nazianzo.

Undici anni dopo, il 28 marzo 1803 papa Pio VII lo ha trasferito all'arcidiocesi di Palermo.

È morto il 13 dicembre 1803 dopo dieci anni di governo pastorale dell'arcidiocesi.

Genealogia episcopaleModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN195786463 · ISNI (EN0000 0003 8114 4470 · BAV ADV12268896 · WorldCat Identities (EN195786463