Raffaele Sergio

dirigente sportivo, allenatore di calcio e calciatore italiano
Raffaele Sergio
Raffaele Sergio Lazio 1989-1990.jpg
Sergio alla Lazio nella stagione 1989-1990
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 2001 - giocatore
Carriera
Giovanili
Cavese
Squadre di club1
1984-1985 Cavese 4 (0)
1985-1987 Benevento 62 (2)
1987-1989 Mantova 65 (7)
1989-1992 Lazio 90 (1)
1992-1994 Torino 51 (2)
1994-1995 Ancona 35 (2)
1995-1997 Udinese 42 (1)
1997-1999 Napoli 14 (0)
1999-2000 Benevento 18 (0)
2000-2001 Cavese 0 (0)
Nazionale
1991 Italia Italia 0 (0)
Carriera da allenatore
2005 Benevento
2005-2006 Campobasso
2006 Nocerina
2008-2010 Aversa Normanna
2011 Viterbese
2012-2013 Aversa Normanna
2014-2015 Terracina
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al settembre 2011

Raffaele Sergio (Cava de' Tirreni, 27 agosto 1966) è un dirigente sportivo, allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Indice

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Cresciuto nel club della sua città, veste le maglie anche di Benevento, Mantova sempre nei campionati di C1 e C2. Passa poi alla Lazio nel 1989 con cui esordisce in Serie A e ottiene anche la sua unica convocazione in nazionale nel 1991, senza però scendere in campo. Nel 1992 passa al Torino dove rimane due stagioni, conquistando una Coppa Italia. Colleziona poi esperienze con l'Ancona tra i cadetti, con l'Udinese in massima serie, prima di congedarsi dal calcio giocato militando in 3 squadre campane, cioè il Napoli, nuovamente il Benevento ed infine alla Cavese, squadra della sua città con la quale ha esordito nel calcio professionistico.

AllenatoreModifica

Rimane nel mondo del calcio inizialmente come direttore sportivo per il Foggia[1] e poi per il Benevento[2], dove avrà una breve esperienza da allenatore in qualità di traghettatore. Poi siede sulle panchine di Campobasso e Nocerina.

Dal 2008 al 2010 è allenatore dell'Aversa Normanna, società con cui conquista la vittoria nel campionato di Serie D 2007-2008 raggiungendo la promozione in Serie C2 e vincendo anche lo Scudetto Dilettanti.

Alla fine del campionato di Serie D 2010-2011 subentra a Rosolino Puccica alla guida della Viterbese, ma dopo una giornata nella stagione successiva viene sollevato dall'incarico per divergenze con la società[3].

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Mantova: 1987-1988
Torino: 1992-1993

AllenatoreModifica

San Felice Normanna: 2007-2008

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica