Apri il menu principale
Raffaella Carrà Show
PaeseItalia
Anno1988
Generevarietà
Edizioni1
Puntate16
Durata130 min
Lingua originaleitaliano
Crediti
ConduttoreRaffaella Carrà
RegiaSergio Japino
AutoriAntonio Ricci, Carlo Romano, Popi Perani, Guido Clericetti, Lianella Carell
MusicheDanilo Vaona
ScenografiaMario Catalano
CostumiLuca Sabatelli
FotografiaRiccardo Barbaglio
CoreografieSergio Japino, Giorgio Aresu
Produttore esecutivoTullio Grazzini, Alessio Gorla, Roberto Palamara
Casa di produzioneRTI
Rete televisivaCanale 5

Raffaella Carrà Show è stato un programma televisivo italiano andato in onda alle 20.30 su Canale 5 per 16 puntate da sabato 9 gennaio a sabato 23 aprile 1988.[1]

Indice

Il programmaModifica

Condotto da Raffaella Carrà con la partecipazione di Lello Arena, Alfredo Papa, Corrado Tedeschi e le gemelle Mandy e Debbie Hill, lo show prevedeva ogni settimana la presenza di un super ospite internazionale (tra gli altri Mickey Rourke, Harry Belafonte, Joan Collins, Omar Sharif, Jerry Lewis, Larry Hagman e Linda Gray). Altri ospiti e numerosi personaggi famosi furono: Elliott Gould, Umberto Tozzi, Lola Flores e Paul Newman.[2][3][4][5]

Nel programma la Carrà conduce interviste, introduce ospiti, duetta con cantanti internazionali e si esibisce nel suo repertorio canoro, cantando anche la sigla di testa 1, 2, 3, 4, Dancing di Danilo Vaona.

Piatto forte del programma erano anche le imitazioni di Alfredo Papa, che spaziavano dai politici Bettino Craxi e Francesco Cossiga fino ad arrivare a personaggi pubblici quali Maurizio Costanzo e Johnny Dorelli.

In onda dallo Studio 10 di Cologno Monzese, il varietà, dai costi faraonici ed ascolti discreti ma sotto le aspettative, segnò il debutto di Raffaella Carrà sulle reti Fininvest e quello di Sergio Japino come regista.[6]

Il programma, che ricalcava i grandi show del sabato sera della Rai, veniva registrato il giovedì sera per permettere la diffusione in cassette del programma in tutte le sedi Fininvest d'Italia, poiché per le reti private non era ancora possibile trasmettere programmi in diretta. Il programma, coprodotto dalla tv spagnola catalana TV3, verrà trasmesso in Spagna in una versione ridotta di 7 puntate nei mesi di luglio e agosto del 1988 con una nuova sigla finale in spagnolo,“No pensar en ti”, e l'aggiunta di esibizioni di alcuni artisti catalani non presenti per la versione italiana di Canale 5.

PuntateModifica

Puntata Messa in onda Ospiti Telespettatori Share
1 9 gennaio 1988 Jerry Lewis, Renato Zero, Gianfranco D'Angelo 6.737.000 31,10%
2 16 gennaio 1988 Tom Jones 5.177.000 22,81%
3 23 gennaio 1988 Ricchi e Poveri, Gilbert Montagné, Franco Nero, Sabrina Salerno 4.463.000
4 30 gennaio 1988 Umberto Tozzi, Michael York, Joan Collins, Lola Flores
5 6 febbraio 1988 Gerry Scotti, Ruud Gullit[7], Serena Grandi, Peppino di Capri
6 13 febbraio 1988 Harry Belafonte, Patty Pravo, Giuliana De Sio
7 20 febbraio 1988 Francesca Dellera[8], Giorgio Faletti, Oriella Dorella
8 27 febbraio 1988 Nino D'Angelo[9] 2.012.000
9 5 marzo 1988 Omar Sharif, Luca Barbareschi, Brigitte Nielsen, Massimo Ranieri 4.380.000 19,40%
10 12 marzo 1988 Matia Bazar, Lory Del Santo, Zucchero
11 19 marzo 1988 Fausto Leali
12 26 marzo 1988 Renato Pozzetto, Massimo Ranieri 4.631.000
13 2 aprile 1988 Sandra Milo, Ricchi e Poveri, Joe Cocker 4.500.000
14 9 aprile 1988 Mireille Mathieu, Linda Gray, Peppino di Capri 4.519.000
15 16 aprile 1988 Mickey Rourke
16 23 aprile 1988 Teresa De Sio, Ezio Greggio, Renato Zero
Meglio del Raffaella Carrà Show 30 aprile 1988
Meglio del Raffaella Carrà Show 7 maggio 1988

NoteModifica

  1. ^ Ornella Rota, Carrà: "Stasera muoio di paura", in La Stampa, 9 gennaio 1988, p. 21. URL consultato l'8 giugno 2017.
  2. ^ raffaellacarra.tv, http://www.raffaellacarra.tv/Televisione/1988%20-%20Raffaella%20Carr%C3%A0%20show/Raffaella%20Carr%C3%A0%20Show%201988.html.
  3. ^ digital-forum.it, http://www.digital-forum.it/showthread.php?100588-Ieri-e-oggi-in-tv-(Rete-4)-programmazione-e-commenti/page23.
  4. ^ davidemaggio.it, http://www.davidemaggio.it/archives/1382/la-grande-avventura-7-puntata-stagione-8788-i-debutti-di-carra-e-carlucci.
  5. ^ freeforumzone.leonardo.it, http://freeforumzone.leonardo.it/lofi/E-39-morto-Paul-Newman/D7876288.html.
  6. ^ sergioiapino.it, https://web.archive.org/web/20141109064146/http://www.sergioiapino.it/lavori.html (archiviato dall'url originale il 9 novembre 2014).
  7. ^ ricerca.repubblica.it, http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1988/02/05/caro-gullit-salva-audience.html?ref=search.
  8. ^ ricerca.repubblica.it, http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1988/02/20/vi-daro-la-mia-spontaneita.html?ref=search.
  9. ^ ricerca.repubblica.it, http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1988/02/25/carra-promette-anticipazioni-sul-vincitore.html?ref=search.

BibliografiaModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione