Apri il menu principale
RahXephon
ラーゼフォン
(Rāzefon)
Rahxephon.jpg
Serie TV anime
AutoreYutaka Izubuchi, Bones
RegiaYutaka Izubuchi
Char. designAkihiro Yamada
Mecha designMichiaki Sato, Yoshinori Sayama
Dir. artisticaJunichi Higashi
MusicheIchiko Hashimoto
1ª TV21 gennaio – 10 settembre 2002
Episodi26 (completa)
Durata23'
Episodi it.5 / 26 Completa al 19% interrotta
OAV
RahXephon Interlude
AutoreYutaka Izubuchi
RegiaTomoki Kyoda, Yutaka Izubuchi sigla di apertura/chiusura
SceneggiaturaTomoki Kyoda
Char. designAkihiro Yamada
Mecha designMichiaki Sato, Yoshinori Sayama
Dir. artisticaTakashi Aoi
MusicheIchiko Hashimoto
1ª edizione2003
Episodiunico
Durata15 min
Manga
RahXephon - L'ultimo robot
AutoreBones
TestiYutaka Izubuchi
DisegniTakeaki Momose
EditoreShogakukan
RivistaMonthly Sunday Gene-X
1ª edizionesettembre 2001 – novembre 2002
Tankōbon3 (completa)
Editore it.Panini Comics - Planet Manga
Collana 1ª ed. it.Manga Universe
1ª edizione it.febbraio – aprile 2004
Volumi it.3 (completa)
Testi it.Paola Cacco, Sachie Terauchi
Film anime
RahXephon Pluralitas Concentio
AutoreYutaka Izubuchi
RegiaYutaka Izubuchi, Tomoki Kyoda
Char. designAkihiro Yamada
Mecha designMichiaki Sato, Yoshinori Sayama
Dir. artisticaJunichi Higashi
MusicheIchiko Hashimoto
1ª edizione2003
Durata116 min

RahXephon (ラーゼフォン Rāzefon?) è un anime di fantascienza scritto e diretto nel 2002 da Yutaka Izubuchi, avente per protagonista il giovane Ayato Kamina, abile nel controllare un potentissimo mecha conosciuto come RahXephon, e alla costante ricerca di un ruolo nel mondo che lo circonda. Esiste anche una versione a fumetti (manga) parzialmente diversa dall'anime composta da tre volumi.

GeneralitàModifica

 
Copertina italiana del 2° volume

La serie televisiva, realizzata dallo studio Bones, è composta da 26 episodi. È stato realizzato anche un film, in parte montato con scene tratte dalla serie, in parte con sequenze originali, che sintetizza la storia. L'anime è stato acquistato in Italia dalla Shin Vision, anche se la pubblicazione dei DVD, cominciata nel gennaio 2005, si è fermata dopo soli due dischi (su un totale previsto di nove) con i primi cinque episodi a causa del fallimento della Shin Vision. È stato anche prodotto un gioco per la PlayStation 2, distribuito solo in Giappone.

RahXephon è una serie che riprende e reinterpreta il filone fanta-psicologico inaugurato alcuni anni prima da Neon Genesis Evangelion. Contraddistinto da una trama complessa ed articolata, piena di interrogativi dei quali solo alla fine si viene a conoscere la soluzione, l'anime presenta un cast di personaggi ben caratterizzati e legati da una serie di intricate relazioni, spesso di natura misteriosa, che costituiscono sicuramente uno degli elementi più interessanti della serie.

L'anime può vantare un character design e un mecha design di ottimo livello, coadiuvati da un'altrettanto valida colonna sonora. Proprio la musica costituisce un elemento centrale di questa serie animata, dato che RahXephon usa appunto il suono come arma. Numerosi sono anche i riferimenti musicali presenti all'interno di tutto l'anime: per esempio i nomi dei dolem di Mu si rifanno a termini propri della musica.

Secondo quanto dichiarato dall'autore, che per la storia si è ispirato anche agli scritti di James Churchward (specialmente per quanto riguarda il personaggio principale), il nome RahXephon deriva dall'associazione di "Rah", l'antica divinità egizia, "X", la variabile dell'indeterminatezza, e "phon", che sta a indicare il suono (il tutto si può anche tradurre come "L'incognito suono del dio").

TramaModifica

2015

PersonaggiModifica

EpisodiModifica

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese
1Incursione nella capitale
「首都侵攻 OVERLORD」 - shuto shinkō
21 gennaio 2002
2Il risveglio dell'essere divino
「神人(しんじん)目覚める AWAKENING」 - kami nin (shinjin) mezame ru
28 gennaio 2002
3Città di due persone
「二人の街 Welcome to our town」 - futari no machi
4 febbraio 2002
4Il proprio orologio
「自分の時計 Watch The Year Hand」 - jibun no tokei
18 febbraio 2002
5Nirai kanai
「ニライカナイ On Earth As It Is In Heaven」 - niraikanai
25 febbraio 2002
6Dissappearing city
「消滅都市 Lost Songs Forgotten Melodies」 - shōmetsu toshi
4 marzo 2002
7The day of gathering
「集まる日 Phantom In The Cloud」 - atsumaru nichi
11 marzo 2002
8The holy freezing night
「凍る聖夜 The Dreaming Stone」 - kooru seiya
18 marzo 2002
9The shrine of time
「時の祠 SANCTUARY」 - tokino shi
25 marzo 2002
10Sonata of recollection
「追憶のソナタ War In The remembrance」 - tsuioku no sonata
16 aprile 2002
11Ellusive circuit
「虚邪回路 NightMare」 - kyo ja kairo
24 aprile 2002
12The black egg
「黒い卵 Resonance」 - kuroi tamago
1º maggio 2002
13First human speciman
「人間標本第1号 Sleeping Beauty」 - ningen hyōhon daiichigō
8 maggio 2002
14The boy in the mirror
「鏡の中の少年 Time After Time」 - kagami no nakano shōnen
22 maggio 2002
15The night of the children
「子供たちの夜 Child Hood's End」 - kodomo tachino yoru
29 maggio 2002
16Another person's island
「他人の島 The Moon Princess」 - tanin no shima
5 giugno 2002
17Return to the maze
「迷宮への帰還 Ground Zero」 - meikyū heno kikan
12 giugno 2002
18Memory of the lost city
「青き血の絆 The Memory Of A Lost City」 - aoki chi no kizuna
19 giugno 2002
19Ticket to nowhere
「ブルーフレンド Ticket To Nowhere」 - burufurendo
26 giugno 2002
20Interested parties
「綾なす人の戦い Interested Parties」 - aya nasu nin no tatakai
3 luglio 2002
21The mark of the Xephon
「ゼフォンの刻印 Good Bye My Friend」 - zefon no kokuin
31 luglio 2002
22Mission Jupiter annilation
「木星消滅作戦 Down Fall」 - mokusei shōmetsu sakusen
7 agosto 2002
23Eternity from here
「ここより永遠に Where The Sweet Bird Song」 - kokoyori eien ni
14 agosto 2002
24The door to tuning
「調律への扉 Twin Music」 - chōritsu heno tobira
21 agosto 2002
25God's uncertain sound
「神の不確かな音 Deus Ex Machina」 - kami no futashika na oto
28 agosto 2002
26Deep away into infinity
「遙か久遠の彼方 Time Enough For Love」 - haruka kudō no kanata
10 settembre 2002

Colonna sonoraModifica

Sigla di apertura
Sigla di chiusura

Collegamenti esterniModifica