Apri il menu principale

Raimondo Del Balzo (regista)

regista e sceneggiatore italiano

BiografiaModifica

Già giornalista, inizia la sua carriera cinematografica come regista riportando in voga il genere strappalacrime con il film L'ultima neve di primavera seguito poi da Bianchi cavalli d'agosto. Gli elementi drammatici e con protagonisti bambini destinati a morire o all'infelicità, sono la caratteristica che il regista sposa in questi primi film per suscitare la commozione negli spettatori; finalità che non abbandonerà neppure nei film successivi[1]. Muore prematuramente all'età di 56 anni stroncato da un tumore[2].

FilmografiaModifica

Regista e sceneggiatoreModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

SoggettoModifica

SceneggiatoreModifica

NoteModifica

  1. ^ Roberto Poppi, registi: dal 1930 ai giorni nostri, Gremese editore.
  2. ^ Cine 70: una rivista per fare un tuffo nel passato, su tellusfolio.it.

Collegamenti esterniModifica