Apri il menu principale

Rambouillet

comune francese

StoriaModifica

La prima menzione dell'esistenza del villaggio di Rambouillet risale al 768, quando figura nella donazione della Foresta di Yveline fatta da Pipino il Breve alla Basilica di Saint-Denis sotto il nome di Rambolitum. Nel 1784 il re Luigi XVI acquistò la tenuta di Rambouillet per far costruire per la regina una latteria nel parco.

Il castello di Rambouillet, residenza ufficiale del Presidente della Repubblica francese insieme all'Eliseo, è stato sede di numerosi incontri internazionali, tra cui il primo vertice del G8 (all'epoca si chiamava G6) nel 1975.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti

 

AmministrazioneModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN156006547 · GND (DE4116900-1 · BNF (FRcb15276076b (data)
  Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia