Apri il menu principale

Rancho Bravo

film del 1966 diretto da Andrew V. McLaglen
Rancho Bravo
Titolo originaleThe Rare Breed
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1966
Durata97 min
Rapporto2.35 : 1
Generewestern
RegiaAndrew V. McLaglen
SceneggiaturaRic Hardman
ProduttoreWilliam Alland
Casa di produzioneUniversal Pictures
FotografiaWilliam H. Clothier
MontaggioRussell F. Schoengarth
Effetti specialiAlbert Whitlock
MusicheJohn Williams
ScenografiaAlexander Golitzen, Alfred Ybarra (art director)
Oliver Emert, John McCarthy Jr. (set decorator)
CostumiRosemary Odell
TruccoLarry Germain, Bud Westmore
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Rancho Bravo (The Rare Breed) è un film del 1966 diretto da Andrew V. McLaglen.

È un film western statunitense con James Stewart, Maureen O'Hara, Brian Keith e Juliet Mills.

Indice

TramaModifica

Martha, una vedova irlandese, si reca in Texas con la figlia decisa ad accoppiare uno strano toro della razza Hereford a una vacca americana, convinta di poter produrre una razza di bovini più resistente. Nelle peripezie verso la realizzazione del suo progetto, la donna è aiutata dal rude cowboy Sam Burnett.

ProduzioneModifica

Il film, diretto da Andrew V. McLaglen su una sceneggiatura di Ric Hardman, fu prodotto da William Alland[1] per la Universal Pictures[2] e girato a Mecca, California, nel deserto del Mojave e negli Universal Studios a Universal City, in California.[3]

DistribuzioneModifica

Il film fu distribuito al cinema negli Stati Uniti il 2 febbraio 1966[4] (première a Fort Worth, Texas[5]) dalla Universal Pictures.[2]

Altre distribuzioni:[4]

CriticaModifica

Secondo il Morandini "lo spunto di partenza è divertente, ma non si può dire altrettanto del modo in cui è stato sviluppato".[6] Secondo Leonard Maltin il film è uno "strano western in parte commedia dall'insolito soggetto".[7]

NoteModifica

  1. ^ (EN) IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 9 luglio 2013.
  2. ^ a b (EN) IMDb - Crediti per le compagnie, su imdb.com. URL consultato il 9 luglio 2013.
  3. ^ (EN) IMDb - Luoghi delle riprese, su imdb.com. URL consultato il 9 luglio 2013.
  4. ^ a b (EN) IMDb - Distribuzioni, su imdb.com. URL consultato il 9 luglio 2013.
  5. ^ (EN) American Film Institute, su afi.com. URL consultato il 9 luglio 2013.
  6. ^ MYmovies, su mymovies.it. URL consultato il 9 luglio 2013.
  7. ^ Leonard Maltin, Guida ai film 2009[collegamento interrotto], Dalai editore, 2008, p. 1696, ISBN 8860181631. URL consultato il 9 luglio 2013.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema