Apri il menu principale
Ranger Tab dell'U.S. Army

Il Ranger in ambito militare, è un appartenente alla fanteria leggera, specializzato in attività come raid, imboscate, interdizioni d'area, svolte in ambienti non permissivi. È addestrato al combattimento nei centri abitati, al combattimento e movimento in alta montagna, sia ambiente innevato che ambiente estivo, alla capacità di operare su roccia e su sci, alla resistenza a cattura e interrogatori, all'aviotrasporto, al combattimento e sopravvivenza in ambiente anfibio.[1]

StoriaModifica

 
Rangers americani del 75th Ranger Regiment

A definire la qualifica sono stati gli Stati Uniti, che crearono un reparto di intervento rapido, che affrontasse per primo il nemico. Sono famosi per lo sbarco a Omaha Beach in Normandia, il 6 giugno 1944; il grido di un generale che diede l'ordine, Ranger, lead the way (Ranger, fate strada), è diventato lo slogan del corpo[2].

Solo dal 1983 però, dall'operazione a Grenada, gli uomini hanno avuto l'opportunità di guadagnare il brevetto di Ranger per indossare una Ranger Tab. Fino a poco tempo fa erano gli unici a poter indossare nell'U.S. Army il basco nero.

 
Nastrino di Ranger dell'Esercito Italiano

Storicamente in Italia nella seconda guerra mondiale reparti d'élite degli Alpini furono utilizzati per operazioni speciali in montagna, con il Battaglione alpini sciatori "Monte Cervino". Ricostituito nel 1996 come Battaglione alpini paracadutisti "Monte Cervino", nel 1999 ricevette la qualifica "Ranger". Nel 2004 è divenuto 4º Reggimento alpini paracadutisti. Il ranger italiano deve quindi essere alpino e brevettato paracadutista militare. L’iter per diventare Ranger dell'Esercito italiano si compone di tre fasi: una fase selettiva, una fase formativa comune e una fase formativa di specializzazione ranger. [3]

Reparti rangersModifica

 
Fregio dei ranger del 4° Rgt Alpini Paracadutisti

Reparti storiciModifica

NoteModifica

  1. ^ difesaonline.it[collegamento interrotto]
  2. ^ Repubblica
  3. ^ esercito.difesa.it

Voci correlateModifica

  Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra