Rappresentanza permanente

La rappresentanza permanente (o missione permanente) è una missione diplomatica accreditata da uno Stato membro presso una organizzazione internazionale, in modo da mantenere con essa relazioni continue e stabili. Sono Rappresentati Permanenti anche i nominati di Organizzazioni internazionali accreditate presso le Nazioni Unite in Status Consultivo

Le principali funzioni consistono nello svolgimento di negoziati con e all'interno dell'organizzazione, la protezione degli interessi dello Stato e la partecipazione alle attività dell'organizzazione stessa, nell'ambito della diplomazia multilaterale e della governance globale.

Definizione modifica

Nella letteratura accademica "La Rappresentanza permanente o, secondo la terminologia della Convenzione di Vienna del 14 marzo 1975, la Missione permanente è l'organo diplomatico che uno Stato, membro di un ente internazionale, istituisce presso l'ente medesimo, al fine di mantenere con esso rapporti durevoli ed assidui"[1].

Il termine "permanente" utilizzato per questo tipo di missioni è da intendere in opposizione a quello temporaneo, che denota invece le delegazioni inviate presso una conferenza o un incontro internazionale.

Le rappresentanze presso le Nazioni Unite sono normalmente definite missioni permanenti mentre le rappresentanze presso l'Unione europea sono definite rappresentanze permanenti.

Rappresentanze italiane modifica

L'Italia ha undici rappresentanze permanenti nell'ambito della sua rete diplomatica, che si trovano due a Bruxelles (NATO e UE), due a Ginevra (Organizzazioni internazionali e Conferenza del Disarmo a Ginevra), una a New York (ONU), due a Parigi (Organizzazioni internazionali e UNESCO a Parigi), una a Roma (Organizzazioni internazionali a Roma), una a Strasburgo (Consiglio d'Europa) e due a Vienna (Organizzazioni internazionali e OSCE a Vienna). Sono Rappresentati Permanenti anche i membri di Organizzazioni Internazionali accreditate presso le Nazioni Unite o presso la Corte Criminale Internazionale o affini.

Nome Grado Missione Inizio
Marco Peronaci Ministro plenipotenziario   Rappresentanza Permanente presso la NATO 2 gennaio 2023
Vincenzo Celeste Ambasciatore   Rappresentanza Permanente presso l'Unione europea 17 aprile 2023
Vincenzo Grassi Ambasciatore   Rappresentanza Permanente presso le Organizzazioni internazionali a Ginevra 31 gennaio 2023
Maurizio Massari Ambasciatore   Rappresentanza Permanente presso l'ONU a New York 19 luglio 2021
Luca Sabbatucci Ministro plenipotenziario   Rappresentanza Permanente presso le Organizzazioni internazionali a Parigi 16 novembre 2022
Bruno Archi Ministro plenipotenziario   Rappresentanza Permanente presso le Organizzazioni internazionali a Roma 6 settembre 2022
Roberto Martini Ministro plenipotenziario   Rappresentanza Permanente presso il Consiglio d'Europa 4 settembre 2023
Debora Lepre Ministro plenipotenziario   Rappresentanza Permanente presso le Organizzazioni internazionali a Vienna 2 ottobre 2023
Liborio Stellino Ministro plenipotenziario   Rappresentanza Permanente presso l'UNESCO a Parigi 1 marzo 2023
Stefano Baldi Ambasciatore   Rappresentanza Permanente presso l'OSCE a Vienna 5 gennaio 2021


Note modifica

  1. ^ Maresca, Adolfo. La diplomazia plurilaterale, Giuffrè Editore, Milano, 1979, pp. 55-56

Voci correlate modifica

Collegamenti esterni modifica