Ravensburger

Ravensburger
Logo
StatoGermania Germania
Forma societariaGmbH
Fondazione1883 a Ravensburg
Fondata daOtto Robert Maier
Sede principaleRavensburg
Settoregiochi e giocattoli
Prodotti
Dipendenti2007[1] (2012)
Sito webwww.ravensburger.de/

Ravensburger è un'azienda tedesca di giocattoli e giochi da tavolo, leader europea nella produzione di puzzle.

StoriaModifica

L'azienda è stata fondata nel 1883 da Otto Robert Maier a Ravensburg, città della contea del Baden-Württemberg, nel sud della Germania. In quell'anno Otto Robert Maier ha firmato il suo primo contratto d'autore, successivamente dichiarato l'atto di fondazione della casa editrice, e ha iniziato a pubblicare le cartelle di istruzioni per artigiani e architetti, con cui ben presto ottenne una base finanziaria solida. Il primo gioco da tavolo fu distribuito nel 1884, intitolato "Viaggio intorno al mondo".

Alla fine del XIX secolo, la sua linea di prodotti fu ampliata per includere libri illustrati, libri di attività per bambini, manuali di istruzione artistica, libri di saggistica, oltre a giochi per bambini, il gioco tradizionale inglese di carte Happy Families e kit per attività. Nel 1900, il famoso triangolo blu, marchio dell'azienda Ravensburger, è stato registrato presso l'ufficio brevetti imperiale. A partire dal 1912, molti libri e giochi d'attività hanno avuto una versione per l'esportazione, distribuiti poi in Europa occidentale, nei paesi della monarchia danubiana e anche in Russia.

Prima della Prima Guerra Mondiale, Ravensburger vendeva circa 800 prodotti diversi. La casa editrice è stata danneggiata durante la Seconda Guerra Mondiale e ha continuato a produrre giochi negli anni della ricostruzione. La società si specializzò in giochi e libri per bambini, e libri specializzati per l'arte, l'architettura e gli hobby, e dal 1962 ebbe una forte crescita.

L'azienda Ravensburger ha iniziato a produrre giochi puzzle nel 1964 e nello stesso anno ha aperto filiali in Austria, Francia, Italia, Paesi Bassi, Svizzera e Regno Unito. Nel 1977 la società è stata divisa in due parti: una finalizzata all'editoria libraria e l'altra alla produzione di giochi.

Oggi Ravensurger e le sue controllate, Alea per i giochi da tavolo più impegnativi e FX Schmid per libri e giochi per bambini, pubblicano circa 1.800 libri e 850 giochi e puzzle, esportati in più di cinquanta paesi nel mondo.

Nel settembre 2010, Ravensburger ha battuto il record per il più grande puzzle del mondo (vinto in precedenza dall'azienda Educa con un puzzle di 24.000 pezzi): il puzzle è un omaggio all'artista della Pop Art Keith Haring dal titolo “Keith Haring: Double Retrospect”, misura 5,44 metri di lunghezza e 1,92 metri di larghezza ed è composto da 32.256 pezzi che pesano complessivamente 17 kg e, di conseguenza, vengono consegnati con un trolley.

Prodotti principaliModifica

Giochi da tavoloModifica

Ravensburger pubblica numerosi giochi da tavolo, soprattutto sul mercato tedesco.

Questi sono alcuni giochi pubblicati in Italia con il marchio Ravensburger:

AleaModifica

A partire dal 1999 Ravensburger pubblica anche, con il marchio alea[2], numerosi giochi da tavolo di autori molto noti e rivolti ad un pubblico di giocatori assidui.

In base alle dimensioni della scatola del gioco, le collane sono chiamate Alea Big Box[3], Alea Medium Box[4], Alea Small Box[5] e Alea Very Small Box.

Dal 2019 ha inaugurato la collana Alea Revised Big Box[6] nella quale ripubblica, in versioni modificate e/o di lusso, titoli già pubblicati in precedenza.

Molti di questi giochi hanno ricevuto premi e sono presenti nelle liste dei giochi più apprezzati di importanti siti internet specializzati come BoardGameGeek e, in Italia, La Tana dei Goblin.

Alea Big Box
N. Gioco Autore Anno
1. Ra Reiner Knizia 1999
2. Chinatown Karsten Hartwig 1999
3. Taj Mahal Reiner Knizia 2000
4. I Principi di Firenze Wolfgang Kramer e Richard Ulrich 2000
5. Adel Verpflichtet Klaus Teuber 2000
6. Die Händler von Genua
(I mercanti di Genova)
Rüdiger Dorn 2001
7. Puerto Rico Andreas Seyfarth 2002
8. Eiszeit Alan R. Moon e Aaron Weissblum 2003
9. Fifth Avenue Wilko Manz 2004
10. Um Ru(h)m und Ehre Stefan Feld 2006
11. Notre Dame Stefan Feld 2007
12. Im Jahr des Drachen
(In the Year of the Dragon)
Stefan Feld 2007
13. Macao Stefan Feld 2009
14. Die Burgen von Burgund
(I castelli di Borgogna)
Stefan Feld 2011
15. Bora Bora Stefan Feld 2013
16. Puerto Rico + espansioni Andreas Seyfarth 2014
17. Broom Service Andreas Pelikan e Alexander Pfister 2015
18. Carpe Diem Stefan Feld 2018
Alea Revised Big Box
N. Gioco Autore Anno
1. Las Vegas Royale Rüdiger Dorn 2019
2. The Castles of Burgundy (20th Anniversary) Stefan Feld 2019
Alea Medium Box
N. Gioco Autore Anno
1. Louis XIV Rüdiger Dorn 2005
2. Palazzo Reiner Knizia 2005
3. Augsburg 1520 Karsten Hartwig 2006
4. Witch's Brew Andreas Pelikan 2008
5. Alea Iacta Est Jeffrey D. Allers e Bernd Eisenstein 2009
6. Glen More Matthias Cramer 2010
7. Artus Michael Kiesling e Wolfgang Kramer 2011
8. Las Vegas Rüdiger Dorn 2012
8.5. Las Vegas Boulevard Rüdiger Dorn 2014
9. Saint Malo Inka Brand e Markus Brand 2012
10. La Isla Stefan Feld 2014
11. San Juan Andreas Seyfarth 2014
Alea Small Box
N. Gioco Autore Anno
1. Wyatt Earp Richard Borg e Mike Fitzgerald 2001
2. Winner's Circle Reiner Knizia 2001
3. Die Sieben Weisen Reiner Stockhausen 2002
4. Edel, Stein & Reich Reinhard Staupe 2003
5. San Juan Andreas Seyfarth 2004
Alea Very Small Box
N. Gioco Autore Anno
1. The Castles of Burgundy: The Card Game Sefan Feld 2016
2. Broom Service: The Card Game Andreas Pelikan, Alexander Pfister 2016
3. Las Vegas: The Card Game Rudiger Dorn 2016
4. The Castles of Burgundy: The Dice Game Stefan Feld, Christoph Toussaint 2017
5. San Juan (2ª edizione) ovvero Puerto Rico: Das Kartenspiel Andreas Seyfarth 2018

Ravensburger SpielelandModifica

Nel 1998 Ravensburger ha aperto al pubblico Ravensburger Spieleland, un parco divertimenti con oltre 50 attrazioni nei pressi di Ravensburg, nel sud della Germania[7].

Premi e riconoscimentiModifica

Tra i riconoscimenti più prestigiosi vinti da Ravensburger ci sono lo Spiel des Jahres ("Miglior gioco dell'anno"), il Kinderspiel des Jahres ("Miglior gioco per bambini dell'anno"), il Deutscher Spiele Preis ("Premio tedesco per i giochi"), il Deutscher Kinderspiele Preis ("Premio tedesco per i giochi per bambini") e Il Premio À la Carte.

In Italia Ravensburger ha vinto l'edizione 2019 del Premio Gioco dell'Anno con il gioco The Legendary El Dorado (Wettlauf nach El Dorado) di Reiner Knizia.

Gioco dell'AnnoModifica

Spiel des JahresModifica

Il prestigioso premio Spiel des Jahres è stato vinto con:

Kennerspiel des JahresModifica

Il premio Kennerspiel des Jahres ("Miglior gioco per esperti dell'anno") è stato vinto con:

Kinderspiel des JahresModifica

Il premio Kinderspiel des Jahres ("Miglior gioco per bambini dell'anno") è stato vinto con:

Deutscher Spiele PreisModifica

Il premio Deutscher Spiele Preis è stato vinto con:

Deutscher Kinderspiele PreisModifica

Il premio Deutscher Kinderspiele Preis è stato vinto con:

Premio À la CarteModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Ravensburger Company, Ravensburger. URL consultato il 14 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 21 dicembre 2016).
  2. ^ (DE) Alea, Ravensburger. URL consultato il 7 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 7 aprile 2015).
  3. ^ (DE) Alea big box, Ravensburger. URL consultato il 7 aprile 2015.
  4. ^ (DE) Alea medium box, Ravensburger. URL consultato il 7 aprile 2015.
  5. ^ (DE) Alea small box, Ravensburger. URL consultato il 7 aprile 2015.
  6. ^ (EN) Alea Revised Big Box, boardgamegeek.com. URL consultato il 9 maggio 2020.
  7. ^ Ravensburger Spieleland, Ravensburger Spieleland. URL consultato il 29 settembre 2014.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN172960455 · LCCN (ENn2002021981 · GND (DE5248752-0 · WorldCat Identities (ENlccn-n2002021981