Litoria

genere di anfibi
(Reindirizzamento da Rawlinsonia)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Litoria
Litoria dentata2.jpg
Litoria dentata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Classe Amphibia
Sottoclasse Lissamphibia
Ordine Anura
Famiglia Pelodryadidae
Genere Litoria
Tschudi, 1838
Sinonimi

Lepthyla
Duméril y Bibron, 1841
Pelobius
Fitzinger, 1843
Polyphone
Gistel, 1848
Chiroleptes
Günther, 1859
Hylomantis
Peters, 1880
Cheiroleptes
Spencer, 1901
Coggerdonia
Wells y Wellington, 1985
Colleeneremia
Wells y Wellington, 1985
Llewellynura
Wells y Wellington, 1985
Mahonabatrachus
Wells y Wellington, 1985
Pengilleyia
Wells y Wellington, 1985
Rawlinsonia
Wells y Wellington, 1985
Saganura
Wells y Wellington, 1985
Dryomantis
Bauer, Günther, and Klipfel, 1995

Specie

Litoria Tschudi, 1838 è un genere di rane arboree (Pelodryadidae) native dell'Australia, della Tasmania, dell'arcipelago di Bismarck, delle Piccole Isole della Sonda, delle isole Molucche, della Nuova Guinea, delle isole Salomone e di Timor; inoltre, questo genere di rane è stato introdotto in altre isole dell'Oceania. Si distinguono delle altre rane arboree per la presenza di iridi orizzontali, la mancanza di pigmentazione delle palpebre e per la loro distribuzione geografica.

Le specie del genere Litoria variano estremamente nell'aspetto, nel comportamento e nell'habitat; Litoria microbelos, la specie più piccola, raggiunge una lunghezza massima di 1,6 cm. Di norma c'è una correlazione tra aspetto, comportamento e habitat di ogni rana: le rane piccole e di colore scuro sono generalmente terrestri, e non si arrampicano mai, o lo fanno meno frequentemente; le specie più grandi e di colore verde sono spesso arboree, e alcune scendono al suolo soltanto per procreare.

TassonomiaModifica

Il genere comprende le seguenti specie:[1]

* Litoria microbelos (Cogger, 1966)

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Frost D.R. et al., Litoria, in Amphibian Species of the World: an Online Reference. Version 6.0, New York, American Museum of Natural History, 2014. URL consultato il 19 febbraio 2021.
  2. ^ Doughty P. 2011. An emerging frog diversity hotspot in the northwest Kimberley of Western Australia: another new frog species from the high rainfall zone. Records of the Western Australian Museum 26: 209-218.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Anfibi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anfibi