Apri il menu principale
Rayman Kart
videogioco
Rayman kart.png
Immagine introduttiva del gioco
PiattaformaTelefono cellulare, BlackBerry
Data di pubblicazioneTelefono cellulare:
Flags of Canada and the United States.svg marzo 2007
Zona PAL marzo 2007
BlackBerry:
Mondo/non specificato 12 marzo 2009
GenereSimulatore di guida
TemaKarting
OrigineFrancia
SviluppoGameloft
PubblicazioneGameloft
SerieRayman
Modalità di giocoGiocatore singolo
SupportoSoftware

Rayman Kart è un videogioco sportivo per cellulare pubblicato nel 2007 e spin-off della serie Rayman[1][2]. Nel 2009 uscì anche una versione per BlackBerry[3].

PersonaggiModifica

  • Rayman
  • Globox
  • Razorbeard
  • Hoodblaster
  • Re Teensie
  • Mr.Rabbid

Attacchi utilizzabiliModifica

  • Guantoni da Boxer: compaiono dei guantoni da Boxer intorno al personaggio permettendogli di scagliarli contro gli avversari.
  • Stella della Fata: aumenta la velocità del giocatore e lo fa diventare più forte.
  • Aumentatore di velocità: aumenta la velocità del giocatore.
  • Teletrasporto: teletrasporta il personaggio in prima posizione.
  • Tornado: fa roteare in aria gli avversari.
  • Attacco Speciale: permette di far sfruttare al personaggio il suo attacco speciale segreto.

Attacchi specialiModifica

Ogni personaggio può utilizzare i propri attacchi speciali sotto elencati[4].

Personaggio Attacco speciale
Rayman si trasforma in un pugno gigante e travolge gli avversari.
Globox fa cadere in pista chiodi.
Re Teen si trasporta in prima posizione.
Razorbeard lancia una palla di cannone esplosiva sul percorso.
Hoodblaster rilascia dei Lum oscuri che rubano il bonus degli avversari.
Mr. Rabbid rallenta gli avversari.

LivelliModifica

  • Dreamy Forest
  • Rockslide Run
  • Sanctuary of Fire
  • Frozen Highway
  • Shipwreck Track
  • Murky Swamp
  • Moonlight Pass
  • Rabbid Battlefield

CoppeModifica

  • Coppa di bronzo
  • Coppa d'argento
  • Coppa d'oro

CuriositàModifica

  • Murfy fa un'apparizione cameo nel gioco, infatti compare quando si completa un giro mostrando il numero di giri rimanenti o completandolo.
  • Il logo del gioco è simile a quello di Rayman Raving Rabbids.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Levi Buchanan, Rayman Kart Review, su IGN, 20 marzo 2007. URL consultato il 16 febbraio 2018.
  2. ^ Andrea Palmisano, Rayman Kart, su Multiplayer.it, 13 aprile 2007. URL consultato il 16 febbraio 2018.
  3. ^ (EN) Rayman Kart, su GameSpot. URL consultato il 16 febbraio 2018.
  4. ^ (EN) Stuart Dredge, Rayman Kart review, su Pocket Gamer, 26 marzo 2007. URL consultato il 16 febbraio 2018.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi