Razzie Award alla peggior sceneggiatura

1leftarrow blue.svgVoce principale: Razzie Awards.

Il Razzie Award alla peggior sceneggiatura (Razzie Award for Worst Screenplay) è un premio annuale assegnato dai Golden Raspberry Awards per la peggior sceneggiatura cinematografica dell'anno.

Il creatore e presidente della fondazione "Golden Raspberry Awards" John Wilson.

Lo sceneggiatore che ha ottenuto più nomination in questa categoria è l'attore Sylvester Stallone con nove nomine,[1] seguito da Adam Sandler[2] e Joe Eszterhas[3] con cinque, M. Night Shyamalan[4] e Melissa Rosenberg[5] con quattro. Joe Eszterhas è lo sceneggiatore che si è aggiudicato più premi,[3] seguito da Daniel Waters che è stato nominato in due occasioni e in entrambe ha vinto.[6] Sylvester Stallone,[1] M. Night Shyamalan[4] e Adam Sandler[2] hanno vinto ciascuno un premio.

Generalmente il peggior film dell'anno vince anche il premio per la peggior sceneggiatura, anche se in diverse occasioni non è stato così. Durante gli anni '80, nel 1986 si aggiudicarono il titolo di peggior film Howard e il destino del mondo e Under the Cherry Moon, ma solo Howard e il destino del mondo vinse anche quello per la peggior sceneggiatura.[7] Nel 1989 invece Star Trek V - L'ultima frontiera vinse il premio per il peggior film, mentre Harlem Nights quello per la peggior sceneggiatura.[8] Similmente all'edizione del 1986, nel 1990 Le avventure di Ford Fairlane e I fantasmi non possono farlo vinsero nella categoria peggior film, mentre solo Le avventure di Ford Fairlane vinse anche la peggior sceneggiatura.[9] Negli anni '90 si spartirono i premi Vite sospese e Fermati, o mamma spara nel 1992;[10] e Il colore della notte e I Flintstones nel 1994.[11] Negli anni 2000 solo in una occasione è successo, nel 2002 quando Travolti dal destino ha vinto il peggior film e Star Wars: Episodio II - L'attacco dei cloni ha vinto la peggior sceneggiatura.[12] Dieci anni dopo, nel 2012, The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 2 ha vinto il premio come peggior film e Indovina perché ti odio ha vinto la peggior sceneggiatura,[13] mentre nel 2015 il titolo di peggior film andò in ex-aequo a Fantastic 4 - I Fantastici Quattro e a Cinquanta sfumature di grigio, mentre il premio alla sceneggiatura solo a quest'ultimo,[14] nel 2016 i due premi vennero condivisi da Hillary's America: The Secret History of the Democratic Party e Batman v Superman: Dawn of Justice,[15]nel 2018 da Holmes & Watson - 2 de menti al servizio della regina e Cinquanta sfumature di rosso,[16] infine nel 2020 dal documentario Absolute Proof e dal controverso film erotico 365 giorni.[17] In poche occasioni invece i film hanno ottenuto la nomina solo per la sceneggiatura: Amarti a New York nel 1980,[18] Flashdance nel 1983,[19] Lezioni di anatomia nel 1994[11] e Gli infiltrati nel 1999.[20]

La fondazione dei Razzie Awards, solo per l'edizione del 1996 introdusse la categoria speciale "Premio Joe Eszterhas alla peggior sceneggiatura di un film che abbia incassato più di 100 milioni di dollari" (The Joe Eszterhas Worst Written Film Grossing Over $100 Million Award).[21] Quando entrambe le volte Eszterhas vinse il premio, nel 1995 e nel 1998, il premio venne rinominato solo per quelle due edizioni, "Premio dis-onorante Joe Eszterhas alla peggior sceneggiatura" (The Joe Eszterhas Dis-Honorarial Worst Screenplay Award).[22][23] Gli unici sceneggiatori italiani a venire nominati nella categoria sono stati Luigi Cozzi per Hercules (1983)[19] e Vincenzo Cerami e Roberto Benigni per Pinocchio (2002).[24]

Cinque vincitori hanno accettato il premio, anche se solo il co-sceneggiatore di Catwoman Michael Ferris, e l'attore Tom Green di Freddy Got Fingered si sono presentati durante la cerimonia. Bill Cosby è stato il primo vincitore ad accettare il premio per il film Leonard salverà il mondo, e mostrò il trofeo in una puntata del programma televisivo The Tonight Show. Successivamente John Wilson ha consegnato il premio a Brian Helgeland, che dopo aver vinto l'Oscar alla migliore sceneggiatura non originale per L.A. Confidential ha dichiarato di voler ricevere il Razzie per L'uomo del giorno dopo nel suo ufficio. Infine J.D. Shapiro, co-sceneggiatore di Battaglia per la Terra ha accettato il premio durante la diretta di un programma radio.

Nel 2005 il fondatore dei Razzie John Wilson pubblicò il libro "The Official Razzie Movie Guide", nella quale inserì i più divertenti brutti film mai realizzati.[25] Can't Stop the Music, Mammina cara, Il prezzo del successo, Rambo 2 - La vendetta, Cocktail, Proposta indecente, Showgirls e Battaglia per la Terra - Una saga dell'anno 3000 oltre che vincere il premio per la peggior sceneggiatura, vennero inseriti nel libro.[25]

EdizioniModifica

Di seguito sono elencate le classifiche per il Razzie Award alla peggior sceneggiatura a partire dall'edizione del 1980 L 'elenco mostra i vincitori in grassetto di ogni anno, seguiti dagli sceneggiatori che hanno ricevuto una nomination. Per ogni sceneggiatore viene indicato il film che gli è valso la nomination (viene indicato il titolo in lingua italiana e quello in lingua originale tra parentesi, se non indicato i due titoli combaciano). Gli anni indicati sono quelli in cui è stato assegnato il premio e non quello in cui è stato distribuito il film.

Anni ottantaModifica

 
Sylvester Stallone negli anni '80 ha ricevuto quattro nomine e un Razzie per la sceneggiatura di Rambo 2 - La vendetta.
Anno Pellicola Sceneggiatura
1980
Can't Stop the Music Bronte Woodard e Allan Carr
In amore si cambia (A Change of Seasons) Erich Segal, Ronni Kern e Fred Segal
Cruising William Friedkin, basato sul romanzo di Gerald Walker
La formula (The Formula) Steve Shagan, basato sul suo romanzo
Amarti a New York (It's My Turn) Eleanor Bergstein
La voglia addosso (Middle Age Crazy) Carl Kleinschmidt
Blitz nell'oceano (Raise the Titanic) Adam Kennedy e Eric Hughes, basato sul romanzo di Clive Cussler
Touched by Love Hesper Anderson, basato sul romanzo To Elvis, with Love di Lena Canada
Windows Barry Siegel
Xanadu Richard C. Danus e Marc C. Rubel
1981
Mammina cara (Mommie Dearest) Frank Yablans, Frank Perry, Tracy Hotchner e Robert Getcheell, basata sul romanzo autobiografico di Christina Crawford
Amore senza fine (Endless Love) Judith Rascoe, basata sul romanzo di Scott Spencer
I cancelli del cielo (Heaven's Gate) Michael Cimino
S.O.B. Blake Edwards
Tarzan, l'uomo scimmia (Tarzan, the Ape Man) Tom Rowe e Gary Goddard, basata sui personaggi creati da Edgar Rice Burroughs
1982
Inchon Robin Moore e Laird Koenig
Annie Carol Sobieski, basata sullo spettacolo teatrale di Thomas Meehan e sulla striscia di fumetti Little Orphan Annie (Anna la piccola orfana) create da Harold Gray (non accreditato)
Butterfly - Il sapore del peccato (Butterfly) John Goff e Matt Cimber, adattata da Cimber, basata sul romanzo di James M. Cain
Il film pirata (The Pirate Movie) Trevor Farrant, rifacimento dell'operetta The Pirates of Penzance di Gilbert e Sullivan
Yes, Giorgio Norman Steinberg, suggerito dal romanzo di Annie Piper
1983
Il prezzo del successo (The Lonely Lady) John Kershaw e Shawn Randall, adattato da Ellen Shepard, basata sul romanzo di Harold Robbins
Flashdance Tom Hedley e Joe Eszterhas, soggetto di Hedley
Hercules Luigi Cozzi
Lo squalo 3 (Jaws 3-D) Richard Matheson, Carl Gottlieb, soggetto di Guerdon Trueblood, "suggerito" dal romanzo di Peter Benchley
Due come noi (Two of a Kind) John Herzfeld
1984
Bolero Extasy (Bolero) John Derek
La corsa più pazza d'America n. 2 (Cannonball Run II) Harvey Miller, Hal Needham e Albert S. Ruddy
Nick lo scatenato (Rhinestone) Phil Alden Robinson e Sylvester Stallone, soggetto di Robinson
Sheena, regina della giungla (Sheena) David Newman e Lorenzo Semple Jr., soggetto di Newman e Leslie Stevens, basata sui fumetti di Jerry Iger e Will Eisner (non accreditati)
Dove stanno i ragazzi (Where the Boys Are '84) Stu Krieger e Jeff Burkhart, "suggerito" dal romanzo di Glendon Swarthout
1985
Rambo 2 - La vendetta (Rambo: First Blood Part II) Sylvester Stallone e James Cameron, soggetto di Kevin Jarre, basata sui personaggi creati da David Morrell
Febbre di gioco (Fever Pitch) Richard Brooks
Perfect Aaron Latham e James Bridges, basata sull'articolo apparso sulla rivista Rolling Stone scritto da Latham
Rocky IV Sylvester Stallone
L'anno del dragone (Year of the Dragon) Oliver Stone e Michael Cimino, basata sul romanzo di Robert Daley
1986
Howard e il destino del mondo (Howard the Duck) Willard Huyck e Gloria Katz, basata sui personaggi della Marvel Comics creati da Steve Gerber
Cobra Sylvester Stallone, basata sul romanzo A Running Duck (Bersaglio facile/Facile preda) di Paula Gosling
9 settimane e ½ (9½ Weeks) Patricia Louisianna Knop, Zalman King e Sarah Kernochan, basata sul romanzo di Elizabeth McNeill
Shanghai Surprise John Kohn e Robert Bentley, basata sul romanzo Faraday's Flowers (Shanghai Surprise) di Tony Kenrick
Under the Cherry Moon Becky Johnston
1987
Leonard salverà il mondo (Leonard Part 6) Jonathon Reynolds, soggetto di Bill Cosby
Ishtar Elaine May
Lo squalo 4 - La vendetta (Jaws: The Revenge) Michael De Guzman, basata sui personaggi creati da Peter Benchley
I duri non ballano (Tough Guys Don't Dance) Norman Mailer, basata sul suo romanzo
Who's That Girl Andrew Smith e Ken Finkleman, soggetto di Smith
1988
Cocktail Heywood Gould, basata sul suo romanzo
Don, un cavallo per amico (Hot to Trot) Steven Neigher, Hugo Gilbert e Charlie Peters, soggetto di Neigher e Gilbert
Il mio amico Mac (Mac and Me) Stewart Raffill e Steve Feke
Rambo III Sylvester Stallone e Sheldon Lettich, basata sui personaggi creati da David Morrell
Willow Bob Dolman, soggetto di George Lucas
1989
Harlem Nights Eddie Murphy
Karate Kid III - La sfida finale (The Karate Kid, Part III) Robert Mark Kamen, basata sui suoi stessi personaggi
Il duro del Road House (Road House) David Lee Henry e Hilary Henkin, soggetto di Henry
Star Trek V - L'ultima frontiera (Star Trek V: The Final Frontier alias "Star Drek V") David Loughery, soggetto di William Shatner, Harve Bennett e Loughery, basata sulla serie televisiva creata da Gene Roddenberry
Tango & Cash Randy Feldman

Anni novantaModifica

 
Daniel Waters negli anni '90 ha ricevuto due nomine, per Le avventure di Ford Fairlane e Hudson Hawk - Il mago del furto, vincendo entrambe le volte.
Anno Pellicola Sceneggiatura
1990
Le avventure di Ford Fairlane (The Adventures of Ford Fairlane) Daniel Waters, James Cappe e David Arnott, basata sui personaggi creati da Rex Weiner
Il falò delle vanità (The Bonfire of Vanities) Michael Christopher, basata sul romanzo di Tom Wolfe
I fantasmi non possono farlo (Ghosts Can't Do It) John Derek
Graffiti Bridge Prince
Rocky V Sylvester Stallone
1991
Hudson Hawk - Il mago del furto (Hudson Hawk) Steven E. de Souza e Daniel Waters, soggetto di Bruce Willis e Robert Kraft
Cool as Ice David Stenn
Dice Rules Andrew Dice Clay, "A Day in the Life" scritto da Lenny Schulman, soggetto di Clay
Nient'altro che guai (Nothing But Trouble) Dan Aykroyd, soggetto di Peter Aykroyd
Ritorno alla laguna blu (Return to the Blue Lagoon) Leslie Stevens, basata sul romanzo The Garden of God di Henry De Vere Stacpoole
1992
Fermati, o mamma spara (Stop! Or My Mom Will Shoot) Blake Snyder, William Osborne e William Davies
Guardia del corpo (The Bodyguard) Lawrence Kasdan
Cristoforo Colombo - La scoperta (Christopher Columbus: The Discovery) John Briley, Cary Bates e Mario Puzo
Analisi finale (Final Analysis) Wesley Strick, soggetto di Robert H. Berger e Strick
Vite sospese (Shining Through) David Seltzer, basata sul romanzo di Susan Isaacs
1993
Proposta indecente (Indecent Proposal) Amy Holden Jones, basata sul romanzo di Jack Engelhard
Body of Evidence Brad Mirman
Cliffhanger - L'ultima sfida (Cliffhanger) Michael France e Sylvester Stallone, soggetto di France, basata su una premessa di John Long
Last Action Hero - L'ultimo grande eroe (Last Action Hero) Shane Black, David Arnott, soggetto di Zak Penn e Adam Leff
Sliver Joe Eszterhas, basata sul romanzo di Ira Levin
1994
I Flintstones (The Flintstones) Tom S. Parker, Babaloo Mandel, Mitch Markowitz, Dava Savel, Brian Levant, Michael Wilson, Al Aidekman, Cindy Begel, Lloyd Garver, David Silverman, Stephen Sustarsic, Nancy Steen, Neil Thompson, Daniel Goldin, Joshua Goldin, Peter Martin Wortmann, Robert Conte, Jeff Reno, Ron Osborn, Bruce Cohen, Jason Hoffs, Kate Barker, Gary Ross, Rob Dames, Leonard Ripps, Fred Fox Jr., Lon Diamond, David Richardson, Roy Teicher, Richard Gurman, Michael J. Di Gaetano e Ruth Bennett, basata sulla serie televisiva animata Gli antenati creata da William Hanna e Joseph Barbera (Anche se Jim Jennewein e Steven E. de Souza furono entrambi accreditato come sceneggiatori iniziali, Tom S. Parker fu l'unico vincitore accreditato nel film, gli altri trentuno sceneggiatori scrissero solo brevi parti della sceneggiatura.)
Il colore della notte (Color of Night) Matthew Chapman e Billy Ray, soggetto di Ray
Lezioni di anatomia (Milk Money) John Mattson
Genitori cercasi (North) Alan Zweibel e Andrew Scheinman, basata sul romanzo di Zweibel
Sfida tra i ghiacci (On Deadly Ground) Ed Horowitz e Robin U. Russin
1995
Showgirls Joe Eszterhas
Congo John Patrick Shanley, basata sul romanzo di Michael Crichton
It's Pat Jim Emerson, Stephen Hibbert e Julia Sweeney, basato sui personaggi creati da Sweeney
Jade Joe Eszterhas
La lettera scarlatta (The Scarlet Letter) Douglas Day Stewart, deliberatamente basata sul romanzo di Nathaniel Hawthorne
1996
Striptease Andrew Bergman, basata sul romanzo di Carl Hiaasen
Barb Wire Chuck Pfarrer e Ilene Chaiken, soggetto di Chaiken, basata sui personaggi apparsi nel fumetto della Dark Horse Comics
Ed - Un campione per amico (Ed) David Mickey Evans, soggetto di Ken Richards e Janus Cercone
L'isola perduta (The Island of Dr. Moreau) Richard Stanley e Ron Hutchinson, basata sul romanzo di H. G. Wells
The Stupids Brent Forrester, basata sulla serie di libri di James Marshall e Harry Allard
1997
L'uomo del giorno dopo (The Postman) Eric Roth e Brian Helgeland, basata sul romanzo di David Brin
Anaconda Hans Bauer, Jim Cash e Jack Epps Jr.
Batman & Robin Akiva Goldsman, basata sui personaggi della DC Comics creati da Bob Kane
Il mondo perduto - Jurassic Park (The Lost World: Jurassic Park) David Koepp, basata sul romanzo di Michael Crichton
Speed 2 - Senza limiti (Speed 2: Cruise Control) Randall McCormick e Jeff Nathanson, soggetto di Jan de Bont e McCormick, basata sui personaggi creati da Graham Yost
1998
Hollywood brucia (An Alan Smithee Film: Burn Hollywood Burn) Joe Eszterhas
Armageddon - Giudizio finale (Armageddon) Jonathan Hensleigh e J. J. Abrams, soggetto di Robert Roy Pool e Jonathan Hensleigh, adattato da Tony Gilroy e Shane Salerno
The Avengers - Agenti speciali (The Avengers) Don MacPherson, basata sulla serie televisiva creata da Sydney Newman
Godzilla Dean Devlin e Roland Emmerich, soggetto di Ted Elliott, Terry Rossio, Devlin e Emmerich, basato sul personaggio di Godzilla creato dalla Toho
Spice Girls - Il film (Spice World) Kim Fuller, idea di Fuller e delle Spice Girls
1999
Wild Wild West S.S. Wilson, Brent Maddock, Jeffrey Price e Peter S. Seaman, soggetto di Jim e John Thomas, basata sulla serie televisiva creata da Michael Garrison
Big Daddy - Un papà speciale (Big Daddy) Steve Franks, Tim Herlihy e Adam Sandler
Haunting - Presenze (The Haunting) David Self basata sul romanzo The Haunting of Hill House (L'incubo di Hill House) di Shirley Jackson
Gli infiltrati (The Mod Squad) Stephen Kay , Scott Silver e Kate Lanier, basata sulla serie televisiva creata da Bud Ruskin
Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma (Star Wars: Episode I - The Phantom Menace) George Lucas

Anni duemilaModifica

 
Tom Green si presentò durante la cerimonia per ritirare i cinque premi vinti.
Anno Pellicola Sceneggiatura
2000
Battaglia per la Terra - Una saga dell'anno 3000 (Battlefield Earth) Corey Mandell e J.D. Shapiro, basata sul romanzo di L. Ron Hubbard
Il libro segreto delle streghe - Blair Witch 2 (Book of Shadows: Blair Witch 2) Dick Beebe e Joe Berlinger
Il Grinch (Dr. Seuss' How the Grinch Stole Christmas) Jeffrey Price e Peter S. Seaman, basata sul libro di Dr. Seuss
Little Nicky - Un diavolo a Manhattan (Little Nicky) Tim Herlihy, Adam Sandler e Steven Brill
Sai che c'è di nuovo? (The Next Best Thing) Tom Ropelewski
2001
Freddy Got Fingered Tom Green e Derek Harvie
Driven Sylvester Stallone, Jan Skrentny e Neal Tabachnick
Glitter Kate Lanier e Cheryl L. West
Pearl Harbor Randall Wallace
La rapina (3000 Miles to Graceland) Richard Recco e Demian Lichtenst
2002
Star Wars: Episodio II - L'attacco dei cloni (Star Wars Episode II: Attack of the Clones alias Star Wars: Episode II: The Boredom Continues) George Lucas e Jonathan Hales
Pluto Nash (The Adventures of Pluto Nash) Neil Cuthbert
Crossroads - Le strade della vita (Crossroads) Shonda Rhimes
Pinocchio Vincenzo Cerami e Roberto Benigni, basata sul romanzo di Carlo Collodi
Travolti dal destino (Swept Away) Guy Ritchie
2003
Amore estremo - Tough Love (Gigli) Martin Brest
Il gatto... e il cappello matto (The Cat in the Hat) Alec Berg, David Mandel e Jeff Schaffer, basata sul libro di Dr. Seuss
Charlie's Angels - Più che mai (Charlie's Angels: Full Throttle) John August, Marianne e Cormac Wibberley
Scemo & più scemo - Iniziò così... (Dumb and Dumberer: When Harry Met Lloyd) Robert Brener e Troy Miller, basata sui personaggi creati da Peter e Bobby Farrelly e Bennett Yellin
From Justin to Kelly Kim Fuller
2004
Catwoman Theresa Rebeck, John Brancato e Michael Ferris e John Rogers
Alexander Oliver Stone, Christopher Kyle e Laeta Kalogridis
Un genio in pannolino 2 (SuperBabies: Baby Geniuses 2) Gregory Poppen soggetto di Steven Paul
Natale in affitto (Surviving Christmas) Deborah Kaplan, Harry Elfont, Jeffrey Ventimilia e Joshua Sternin
White Chicks Keenen Ivory, Shawn e Marlon Wayans, Andy McElfresh, Michael Anthony Snowden e Xavier Cook
2005
Dirty Love - Tutti pazzi per Jenny (Dirty Love) Jenny McCarthy
Vita da strega (Bewitched) Nora Ephron, Delia Ephron e Adam McKay, basata sulla serie televisiva creata da Sol Saks
Deuce Bigalow - Puttano in saldo (Deuce Bigalow: European Gigolo) Rob Schneider, David Garrett e Jason Ward
Hazzard (The Dukes of Hazzard) John O'Brien, basata sulla serie televisiva creata da Gy Waldron
The Mask 2 (Son of the Mask) Lance Khazei
2006
Basic Instinct 2 (alias Basically, It Stinks, Too) Leora Barish e Henry Bean, basata sui personaggi creati da Joe Eszterhas
BloodRayne Guinevere Turner, basata sul videogioco omonimoo
Lady in the Water M. Night Shyamalan
Quel nano infame (Little Man) Keenen, Marlon e Shawn Wayans
Il prescelto (The Wicker Man) adattata da Neil LaBute dalla sceneggiatura del film scritto da Anthony Shaffer
2007
Il nome del mio assassino (I Know Who Killed Me) Jeffrey Hammond
Il campeggio dei papà (Daddy Day Camp) Geoff Rodkey, David J. Stem e David N. Weiss
Epic Movie Jason Friedberg e Aaron Seltzer
Io vi dichiaro marito e... marito (I Now Pronounce You Chuck and Larry) Barry Fanaro, Alexander Payne e Jim Taylor
Norbit Eddie e Charlie Murphy, Jay Sherick e David Ronn
2008
Love Guru (The Love Guru) Mike Myers e Graham Gordy
Disaster Movie e 3ciento - Chi l'ha duro... la vince (Meet the Spartans) Jason Friedberg e Aaron Seltzer
E venne il giorno (The Happening) M. Night Shyamalan
The Hottie and the Nottie Heidi Ferrer
In the Name of the King (In the Name of the King: A Dungeon Siege Tale) Doug Taylor
2009
Transformers - La vendetta del caduto (Transformers: Revenge of the Fallen) Ehren Kruger, Alex Kurtzman e Roberto Orci, basata sui personaggi creati dalla Hasbro
A proposito di Steve (All About Steve) Kim Barker
G.I. Joe - La nascita dei Cobra (G.I. Joe: The Rise of Cobra) Stuart Beattie, David Elliot e Paul Lovett, basata sui personaggi creati dalla Hasbro
Land of the Lost Chris Henchy e Dennis McNicholas, basata sulla serie televisiva creata da Sid e Marty Krofft
The Twilight Saga: New Moon Melissa Rosenberg, basata sul romanzo di Stephenie Meyer

Anni duemiladieciModifica

 
Adam Sandler ha partecipato alla stesura della peggior sceneggiatura del 2011, Jack e Jill. Nel 2012 il premio è stato assegnato a Indovina perché ti odio, altro film con protagonista Sandler.
Anno Pellicola Sceneggiatura
2010
L'ultimo dominatore dell'aria (The Last Airbender) M. Night Shyamalan, basata sulla serie televisiva creata da Michael Dante DiMartino e Bryan Konietzko
Vi presento i nostri (Little Fockers) John Hamburg e Larry Stuckey, basata sui personaggi creati da Greg Glienna e Mary Ruth Clarke
Sex and the City 2 Michael Patrick King, basata sulla serie televisiva creata da Darren Star
The Twilight Saga: Eclipse Melissa Rosenberg, basata sul romanzo di Stephenie Meyer
Mordimi (Vampires Suck) Jason Friedberg e Aaron Seltzer
2011
Jack e Jill Steve Koren, Adam Sandler, soggetto di Ben Zook
Bucky Larson: Born to Be a Star Adam Sandler, Allen Covert e Nick Swardson
Capodanno a New York (New Year's Eve) Katherine Fugate
Transformers 3 (Transformers: Dark of the Moon) Ehren Kruger, basata sui personaggi creati dalla Hasbro
The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 1 (The Twilight Saga: Breaking Dawn – Part 1) Melissa Rosenberg, basata sul romanzo di Stephenie Meyer
2012
Indovina perché ti odio (That's My Boy) David Caspe
Atlas Shrugged: Part II Duke Sandefur, Brian Patrick O'Toole e Duncan Scott, basata sul romanzo di Ayn Rand
Battleship Jon e Erich Hoeber, basata sul gioco Battaglia navale
Una bugia di troppo (A Thousand Words) Steve Koren
The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 2 (The Twilight Saga: Breaking Dawn – Part 2) Melissa Rosenberg e Stephenie Meyer, basata sul romanzo della Meyer
2013
Comic Movie (Movie 43) Steve Baker, Ricky Blitt, Will Carlough, Tobias Carlson, Jacob Fleisher, Patrik Forsberg, Will Graham, James Gunn, Claes Kjellstrom, Jack Kukoda, Bob Odenkirk, Bill O'Malley, Matthew Alec Portenoy, Greg Pritikin, Rocky Russo, Olle Sarri, Elizabeth Wright Shapiro, Jeremy Sosenko, Jonathan van Tulleken, Jonas Wittenmark
After Earth Gary Whitta e M. Night Shyamalan, soggetto di Will Smith
Un weekend da bamboccioni 2 (Grown Ups 2) Fred Wolfe, Adam Sandler e Tim Herlihy
The Lone Ranger Ted Elliott, Justin Haythe e Terry Rossio, soggetto di Elliott, Rossio e Haythe, basata sul personaggio creato da Fran Striker e George W. Trendle
A Madea Christmas Tyler Perry
2014
Saving Christmas Darren Doane e Cheston Hervey
Left Behind - La profezia (Left Behind) Paul LaLonde e John Patus, basata sul romanzo di Tim LaHaye e Jerry B. Jenkins
Sex Tape - Finiti in rete (Sex Tape) Kate Angelo, Jason Segel e Nicholas Stoller, soggetto di Angelo
Tartarughe Ninja (Teenage Mutant Ninja Turtles) Josh Applebaum, André Nemec e Evan Daugherty, basata sui personaggi creati da Peter Laird e Kevin Eastman
Transformers 4 - L'era dell'estinzione (Transformers: Age of Extinction) Ehren Kruger, basata sui personaggi creati dalla Hasbro
2015
Cinquanta sfumature di grigio (Fifty Shades of Grey) Kelly Marcel, basata sull'romanzo di E. L. James
Fantastic 4 - I Fantastici Quattro (Fantastic Four) Simon Kinberg, Jeremy Slater e Josh Trank, basato sui personaggi Marvel di Stan Lee e Jack Kirby
Jupiter - Il destino dell'universo (Jupiter Ascending) Lana e Lilly Wachowski
Il superpoliziotto del supermercato 2 (Paul Blart Mall Cop 2) Kevin James e Nick Bakay
Pixels Tim Herlihy e Timothy Dowling, basato su un soggetto di Tim Herlihy e sul cortometraggio di Patrick Jean
2016
Batman v Superman: Dawn of Justice Chris Terrio e David S. Goyer, basata sui personaggi DC Comics
Nonno scatenato (Dirty Grandpa) John M. Phillips
Gods of Egypt Matt Sazama e Burk Sharpless
Hillary's America: The Secret History of the Democratic Party Dinesh D'Souza e Bruce Schooley
Independence Day - Rigenerazione (Independence Day: Resurgence) Dean Devlin, Roland Emmerich, James Vanderbilt, James Andre Woods e Nicolas Wright, soggetto di Devlin, Emmerich, Wright e Woods
Suicide Squad David Ayer, basato sui personaggi DC Comics creati da John Ostrander, Len Wein e John Byrne
2017
Emoji - Accendi le emozioni (The Emoji Movie) Eric Siegel, Tony Leondis e Mike White, soggetto di Leondis and Siegel
Baywatch Damian Shannon e Mark Swift, soggetto di Robert Ben Garant, Thomas Lennon, David Ronn e Jay Scherick, basata sulla serie televisiva creata da Michael Berk, Douglas Schwartz, Gregory J. Bonann
Cinquanta sfumature di nero (Fifty Shades Darker) Niall Leonard, basata sull'romanzo di E. L. James
La mummia (The Mummy) David Koepp, Christopher McQuarrie e Dylan Kussman, soggetto di Alex Kurtzman, Jon Spaihts e Jenny Lumet, basato sul franchise omonimo
Transformers - L'ultimo cavaliere (Transformers: The Last Knight) Art Marcum, Matt Holloway e Ken Nolan, soggetto di Akiva Goldsman, Marcum, Holloway e Nolan, basata sui personaggi creati dalla Hasbro
2018
Cinquanta sfumature di rosso (Fifty Shades Freed) Niall Leonard, basata sull'romanzo di E. L. James
Death of a Nation: Can We Save America a Second Time? Dinesh D'Souza e Bruce Schooley, basata sul libro di D'Souza
Gotti - Il primo padrino (Gotti) Leo Rossi e Lem Dobbs
Pupazzi senza gloria (The Happytime Murders) Todd Berger, soggetto di Berger e Dee Austin Robinson
La vedova Winchester (Winchester) Michael e Peter Spierig e Tom Vaughan
2019
Cats Lee Hall e Tom Hooper, basato sul musical di Andrew Lloyd Webber, a sua volta basato sul libro di T. S. Eliot
Sharon Tate - Tra incubo e realtà (The Haunting of Sharon Tate) Daniel Farrands
Hellboy Andrew Cosby, basato sul personaggio della Dark Horse Comics creato da Mike Mignola
A Madea Family Funeral Tyler Perry
Rambo: Last Blood Matthew Cirulnick e Sylvester Stallone, basato sul personaggio creato da David Morrell

Anni duemilaventiModifica

 
Blanka Lipińska autrice della trilogia erotica 365 giorni partecipò alla scrittura della sceneggiatura del film.
Anno Pellicola Sceneggiatura
2020
365 giorni (365 Dni) Tomasz Klimala, Barbara Bialowas, Tomasz Mandes e Blanka Lipińska, basato sul romanzo di Lipińska
Corona Zombies, Barbie & Kendra Save the Tiger King e Barbie & Kendra Storm Area 51 Kent Roudebush, Silvia St. Croix e Billy Butler
Dolittle Stephen Gaghan, Dan Gregor and Doug Mand, storia di Thomas Shepherd, basato sulla serie di libri di Hugh Lofting
Fantasy Island Jeff Wadlow, Chris Roach e Jillian Jacobs; basato sulla serie televisiva creata da Gene Levitt
Elegia americana (Hillbilly Elegy) Vanessa Taylor, basato sull'omonimo romanzo di J. D. Vance

Premi specialiModifica

The Joe Eszterhas Worst Written Film Grossing Over $100 Million Award
Anno Pellicola Sceneggiatura
1996
Twister Michael Crichton e Anne-Marie Martin
Independence Day Dean Devlin e Roland Emmerich
Mission: Impossible David Koepp e Robert Towne, soggetto di Koepp e Steven Zaillian, basata sulla serie televisiva creata da Bruce Geller
Il gobbo di Notre Dame (The Hunchback of Notre Dame) Tab Murphy, Irene Mecchi, Bob Tzudiker e Noni White
Il momento di uccidere (A Time to Kill) Akiva Goldsman, basata sul romanzo di John Grisham

NoteModifica

  1. ^ a b Awards for Sylvester Stallone, in IMDb.com. URL consultato il 1º marzo 2012.
  2. ^ a b Awards for Adam Sandler, in IMDb.com. URL consultato il 1º marzo 2012.
  3. ^ a b Awards for Joe Eszterhas, in IMDb.com. URL consultato il 1º marzo 2012.
  4. ^ a b Awards for M. Night Shyamalan, in IMDb.com. URL consultato il 1º marzo 2012.
  5. ^ Awards for Melissa Rosenberg, in IMDb.com. URL consultato il 1º marzo 2012.
  6. ^ Awards for Daniel Waters, in IMDb.com. URL consultato il 1º marzo 2012.
  7. ^ Razzie Awards 1986, in IMDb.com. URL consultato il 23 marzo 2012.
  8. ^ Razzie Awards 1989, in IMDb.com. URL consultato il 23 marzo 2012.
  9. ^ Razzie Awards 1990, in IMDb.com. URL consultato il 23 marzo 2012.
  10. ^ Razzie Awards 1992, in IMDb.com. URL consultato il 23 marzo 2012.
  11. ^ a b Razzie Awards 1994, in IMDb.com. URL consultato il 23 marzo 2012.
  12. ^ Razzie Awards 2002, in IMDb.com. URL consultato il 23 marzo 2012.
  13. ^ Razzie Awards 2012, in IMDb.com. URL consultato il 3-03-2013.
  14. ^ Razzie Awards 2015, in IMDb.com. URL consultato il 6 agosto 2021.
  15. ^ Razzie Awards 2016, in IMDb.com. URL consultato il 6 agosto 2021.
  16. ^ Razzie Awards 2018, in IMDb.com. URL consultato il 6 agosto 2021.
  17. ^ Razzie Awards 2020, in IMDb.com. URL consultato il 6 agosto 2021.
  18. ^ Topic: 1980 RAZZIE Nominees & "Winners", in Razzies.com, 04 dicembre 2005. URL consultato il 30 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 6 dicembre 2012).
  19. ^ a b Topic: 1983 RAZZIE Nominees & "Winners", in Razzies.com, 04 dicembre 2005. URL consultato il 30 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2013).
  20. ^ Topic: 1999 RAZZIE Nominees & "Winners", in Razzies.com, 04 dicembre 2005. URL consultato il 30 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 6 dicembre 2012).
  21. ^ Topic: 1996 RAZZIE Nominees & "Winners", in Razzies.com, 04 dicembre 2005. URL consultato il 1º marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 6 dicembre 2012).
  22. ^ Topic: 1995 RAZZIE Nominees & "Winners", in Razzies.com, 04 dicembre 2005. URL consultato il 4 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 31 agosto 2012).
  23. ^ Topic: 1998 RAZZIE Nominees & "Winners", in Razzies.com, 04 dicembre 2005. URL consultato il 1º marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 31 agosto 2012).
  24. ^ 23rd Annual RAZZIE Award Nominations/Press Release, in Razzies.com, 10 febbraio 2003. URL consultato il 1º marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 29 luglio 2013).
  25. ^ a b John Wilson, The Official Razzie Movie Guide: Enjoying the Best of Hollywoods, 2005, Grand Central Publishing, ISBN 0-4466-9334-0

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema