Apri il menu principale

Real Team Matera Calcio a 5

societa' sportiva Italiana
A.S.D. Real Team Matera Calcio a 5
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Logo Real Team Matera.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco e Azzurro.svg Bianco - Blu
Dati societari
Confederazione UEFA
Paese Italia
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Città Matera
Fondazione 1985
Presidente Italia Domenico Taratufolo
Allenatore Italia Angelo Bommino
Palmarès
Titoli nazionali 1 Campionato di Serie B
Trofei nazionali 1 Coppa Italia di Serie B
Impianto
Tensostruttura
Contatti
Via Dante
www.realteammaterac5.it

L'A.S.D. Real Team Matera Calcio a 5 è una squadra italiana di calcio a 5 fondata nel 1985 come Matera Calcetto.

StoriaModifica

Uno dei fondatori della squadra è Nino Crapulli, attuale Consigliere della Divisione Calcio a 5 dopo aver dato le dimissioni da ogni carica della società. All'epoca giocatore della formazione lucana come il fratello Gianni Crapulli che ora ne ha preso il posto. Il Team Matera dopo aver partecipato dapprima a tornei amatoriali cittadini e successivamente ai raggruppamenti regionali della FIGC approda nel 1993-1994 alla Serie B nazionale dove però paga l'inesperienza e rimedia immediatamente una retrocessione alle categorie regionali.

L'estate del 1994 porta comunque molte novità alla squadra materana: beneficia di un ripescaggio che le permette di giocare di nuovo in Serie B e vede entrare in società anche il Gruppo Iula, che porta un contributo economico tale da permettere l'allestimento di una squadra che nel 1997-1998 centra l'ammissione alla neonata Serie A2. Per la seconda volta l'impatto con la categoria superiore è traumatico per lo Iula che retrocede dopo appena un anno di permanenza. Risalirà in A2 al termine della stagione 2001-02, anno in cui vince anche la Coppa Italia di Serie B.

Dalla stagione 2002-2003 lo Iula Matera, diventato negli anni successivi Futura 3000 Matera, disputa la Serie A2 ininterrottamente fino al 2007; al termine della stagione 2005-2006 la retrocessione in Serie B è stata scongiurata da un ripescaggio di cui ha beneficiato anche l'OMGM Imola. Nella stagione 2007-2008 la squadra arriva al 2º posto nel girone D di serie B, ma perde i play-off in semifinale contro il Giovinazzo e quindi rimane in serie B. Nella stagione successiva la squadra cambia sponsor e denominazione chiamandosi A.S.D. Spazio Relax Matera e disputa il girone F di Serie B terminando il campionato al 4º posto.

Nella stagione 2009-2010 disputa il girone D di Serie B con la denominazione di Frascella Matera. Nell'estate del 2010 avviene la fusione con l'altra compagine materana di Serie B, il Real Matera, da cui nasce il Real Team Matera Calcio a 5[1]. Al termine della Serie B 2012-2013 retrocede nel campionato regionale lucano, classificandosi all'ultimo posto con 9 punti[2]. La squadra si iscrive al campionato di Serie B grazie al nuovo sponsor, Takler, che permette alla società di essere ripescata[3]. Viene ancora una volta ripescata , stavolta in serie A2 , ma retrocede dopo due anni , rifiutando la serie B e ripartendo dalla serie C1. Al termine della stagione 2017-2018 , viene ripescata in serie B.

CronistoriaModifica

Cronistoria del Real Team Matera C5
  • 1985 · Fondazione del Matera Calcetto che partecipa ai tornei cittadini.
  • 1985-90 · ?

  • 1990-91 · 1ª nel girone ? di Serie C1 lucana. Promossa in Serie B, non si iscrive per problemi di struttura.
Vincitrice della Coppa Italia Regionale (1º titolo).
  • 1991-92 · ? nel girone ? di Serie C1 lucana.
  • 1992-93 · 1ª nel girone ? di Serie C1 lucana.   Promossa in Serie B.
Vincitrice della Coppa Italia Regionale (2º titolo).
  • 1993-94 · ? in Serie B. Retrocessa in Serie C1, viene ripescata.
  • 1994-95 · ? in Serie B.
  • 1995-96 · ? in Serie B.
  • 1996-97 · ? in Serie B.
  • 1997-98 · 7ª nel girone D di Serie B. Ammessa in Serie A2.
Vince lo spareggio contro la B&C Roma.
  • 1998-99 · Disputa il girone B di Serie A2.   Retrocessa in Serie B.
1ª fase di Coppa Italia.
  • 1999-00 · 2ª nel girone D di Serie B.

  • 2000-01 · 2ª nel girone E di Serie B.
Finalista play-off.
4ª classificata in Coppa Italia di Serie B.
  • 2001-02 · 1ª nel girone C di Serie B.   Promossa in Serie A2.
  Vincitrice della Coppa Italia di Serie B (1º titolo).
  • 2002-03 · 10ª nel girone B di Serie A2.
Ottavi di finale di Coppa Italia di Serie A2.
  • 2003-04 · 8ª nel girone B di Serie A2.
1ª fase di Coppa Italia di Serie A2.
  • 2004-05 · 8ª nel girone B di Serie A2.
Ottavi di finale di Coppa Italia di Serie A2.
  • 2005-06 · 11ª nel girone B di Serie A2. Retrocessa in Serie B, viene ripescata.
Sconfitta nei play-out contro il Divino Amore Roma.
  • 2006-07 · 13ª nel girone B di Serie A2.   Retrocessa in Serie B.
  • 2007-08 · 2ª nel girone D di Serie B.
Semifinalista play-off.
1ª fase di Coppa Italia di Serie B.
  • 2008-09 · 5ª nel girone F di Serie B.
Ottavi di finale di Coppa Italia di Serie B.
  • 2009-10 · 7ª nel girone D di Serie B.
Sedicesimi di finale di Coppa Italia di Serie B.

  • 2010 · Fusione con il Mathera C5, assume la denominazione Real Team Matera C5.
  • 2010-11 · 6ª nel girone F di Serie B.
  • 2011-12 · 8ª nel girone F di Serie B.
  • 2012-13 · 12ª nel girone F di Serie B. Retrocessa in Serie C1, viene ripescata.
  • 2013-14 · 6ª nel girone E di Serie B.
  • 2014-15 · 3ª nel girone F di Serie B. Ripescata in Serie A2.
3º turno play-off.
  • 2015-16 · 8ª nel girone B di Serie A2.
  • 2016-17 · 13ª nel girone B di Serie A2.   Retrocessa in Serie B.
  • 2017 · Rinuncia al campionato di Serie B e iscrizione in Serie C1.
  • 2017-18 · 5ª in Serie C1. Ripescata in Serie B.
Semifinalista di Coppa Italia regionale.
  • 2018-19 · 10ª nel girone G di Serie B.
Turno preliminare di Coppa della Divisione.
2º turno di Coppa Italia di Serie B.
  • 2019-20 · Disputa il girone F di Serie B.
Turno preliminare della Coppa della Divisione.

Colori e simboliModifica

ColoriModifica

I colori sociali e delle divise della squadra materana sono il bianco e il blu.

Simboli ufficialiModifica

SocietàModifica

Organigramma societarioModifica

Staff attuale
  • Presidente: Domenico Taratufolo
  • Vice presidente: Luca Braia
  • Direttore generale: Giuseppe Barbano
  • Dirigente sportivo: Antonio Quaranta
  • Segretario: Giuseppe Tralli
  • Responsabile settore giovanile: Luigi Taratufolo
  • Responsabile logististica ed approvvigionamento: Antonio Fasano
  • Cassiere: Michele Marinaro
  • Webmaster: Francesco Nicoletti
  • Addetto stampa: Francesco Calia

Settore giovanileModifica

Nella stagione 2010-2011 l'under 21 raggiunge la Poule Scudetto avendo vinto il girone V. Ai trentaduesimi di finale batte il Real Molfetta ai supplementari dopo aver perso in terra pugliese per 3 a 2 e ribaltato il risultato alla Tensostruttura di Matera per 4 a 3. Ai sedicesimi incontra il Modugno rimediando una sconfitta in casa per 3 a 2, ma vincendo la gara di ritorno per 3 a 1[4]. Esce contro lo Scafati Santa Maria agli ottavi di finale perdendo 7 a 8 in casa e 5 a 2 in trasferta[5].

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

2001-2002
2001-2002

La squadra inoltre ha vinto cinque Coppe Disciplina Nazionali di calcio a 5:

1994-95, 1996-97, 1997-98, 2001-2002, 2003-2004

Statistiche e recordModifica

Partecipazione ai campionatiModifica

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Serie B 5 1993-1994 1997-1998 13
Serie A2 8 1998-1999 2016-2017
Serie B 13 1999-2000 2019-2020 13
Serie C1 1 2017-2018 1

Oltre ai 22 campionati nazionali, il Real Team Matera ha disputato dalla stagione 1985-1986 alla stagione 1992-1993 tornei cittadini e campionati regionali che rappresentavano il terzo livello nazionale.

NoteModifica

  1. ^ È nata l'A.S.D. Real Team Matera C/5 [collegamento interrotto], su teammatera.it. URL consultato il 4 agosto 2010.
  2. ^ Retrocessione in C1 Regionale, su sassilive.it. URL consultato l'8 aprile 2013.
  3. ^ Ripescaggio in Serie B, su sassilive.it. URL consultato il 2 agosto 2013.
  4. ^ Cammino Under 21 nella poule scudetto, su realteammaterac5.it. URL consultato il 19 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  5. ^ Eliminazione agli ottavi di finale, su realteammaterac5.it. URL consultato il 19 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica