Reazione a catena (film 1996)

film del 1996 diretto da Andrew Davis
Reazione a catena
Titolo originaleChain Reaction
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1996
Durata106 min
Generethriller, azione, fantascienza
RegiaAndrew Davis
SoggettoJosh Friedman, Arne Schmidt, Rick Seaman
SceneggiaturaMichael Bortman, J.F. Lawton
ProduttoreAndrew Davis, Arne Schmidt
Produttore esecutivoRichard D. Zanuck, Erwin Stoff
Casa di produzione20th Century Fox, The Zanuck Company, Chicago Pacific Entertainment
FotografiaFrank Tidy
MontaggioDon Brochu, Dov Hoenig, Arthur Schmidt, Mark Stevens
Effetti specialiRoy Arbogast, Nick Davis, Pat McClung
MusicheJerry Goldsmith
ScenografiaMaher Ahmad, David J. Bomba, Gene Serdena
CostumiJodie Tillen
TruccoHallie D'Amore, Friđa Aradóttir
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Reazione a catena (Chain Reaction) è un film del 1996 diretto da Andrew Davis e interpretato da Keanu Reeves, Morgan Freeman e Rachel Weisz.

TramaModifica

Eddie lavora come factotum in un gruppo di ricercatori che tentano di realizzare in laboratorio la fusione fredda. Sarà proprio grazie a una sua intuizione che gli scienziati riusciranno a portare a termine il progetto. Durante i festeggiamenti per il felice avvenimento, tra i membri del gruppo nascono dei disaccordi se divulgare o meno la scoperta. Dopo la festa, la maggior parte di loro lascia il laboratorio e, alcune ore dopo, un commando di mercenari vi fa irruzione. Eddie, tornato in laboratorio durante la notte, troverà i colleghi morti, le apparecchiature distrutte e il reattore acceso e in surriscaldamento, così da farlo esplodere insieme al laboratorio e agli scienziati presenti. Riesce ad abbandonare l'edificio prima che esploda, ma dovrà continuare a fuggire perché incolpato del disastro in seguito al ritrovamento, nella sua abitazione, di apparecchiature per lo spionaggio. Chi ha distrutto il laboratorio ha incastrato Eddie e adesso per lui, che può contare solo sull'aiuto della collega Lily, inizia una lunga serie di fughe, risse, sparatorie e indagini inseguito tanto dai criminali quanto dalla polizia. Dopo tante peripezie, scoprirà che a capo del gruppo criminale ci sono proprio due dei suoi colleghi che dovevano rubare il progetto per una organizzazione sconosciuta.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica