Rebab

strumento musicale della famiglia dei liuti
Rebab
Turkey.Konya027.jpg
Due Rebab al Mausoleo di Mevlâna, Konya, Turchia
Informazioni generali
Invenzione VIII secolo
Classificazione 321.321-71
Cordofoni composti, con corde parallele alla cassa armonica, ad arco
Uso
Musica dell'Asia Occidentale
Genealogia
Discendenti 
ribeca

Il rebab , arabo الرباب o رباب (anche rebap, rabab, rebeb, rababah, al-rababa) è uno strumento ad arco la cui origine si fa ascendere all'Afghanistan, intorno all'VIII secolo e diffuso dagli arabi in nord Africa, e nel bacino del Mediterraneo. Il rebab è lo strumento dal quale è poi nato il violino, per filiazione dalla medioevale ribeca.

Lo strumentoModifica

Vi sono differenti tipi di rebab che hanno diversi impieghi. Nell'Asia di sud-est il rebab è un grosso strumento simile alla viola da gamba mentre spostandosi verso ovest gli strumenti tendono ad essere più piccoli e dal suono più acuto. I modelli passano dagli artisticamente scolpiti dell'isola di Giava al semplice rebab a due corde egiziano, realizzato da una mezza noce di cocco. Gli esemplari più ricchi ed elaborati hanno una cassa in legno pregiato parzialmente ricoperta da una lamina di rame battuto.

ImpiegoModifica

Il rebab è lo strumento base della musica popolare di molti paesi, ed è penetrato anche nella musica classica araba e persiana. Fu uno degli strumenti prediletti dell'Impero Ottomano ed è ancora oggi molto diffuso in Turchia nei locali pubblici come le sale da the.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4375356-5
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica