Apri il menu principale
Red Bull RB9
Sebastian Vettel 2013 Catalonia test (19-22 Feb) Day 1-1.jpg
Sebastian Vettel prova la vettura a Barcellona
Descrizione generale
Costruttore Austria  Red Bull Racing
Squadra Infiniti Red Bull Racing
Progettata da Adrian Newey
Rob Marshall
Peter Prodromou
Sostituisce Red Bull RB8
Sostituita da Red Bull RB10
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in fibra di carbonio a nido d'ape
Motore Renault RS-RS27-2013,V8 2.4L aspirato
Trasmissione Red Bull, cambio sequenziale a 7 rapporti + retromarcia
Dimensioni e pesi
Peso 642 kg
Altro
Carburante Total
Pneumatici Pirelli
Avversarie Vetture di Formula 1 2013
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio d'Australia 2013
Piloti 1. Germania Sebastian Vettel
2. Australia Mark Webber
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
19 13 11 11
Campionati costruttori 1 (2013)
Campionati piloti 1 (2013)

La Red Bull RB9 è un'automobile monoposto sportiva di Formula 1 costruita dalla Red Bull Racing per partecipare al Campionato mondiale di Formula 1 2013.

La vettura è stata progettata da Adrian Newey. È motorizzata Renault ed è guidata dal campione del mondo del 2012 Sebastian Vettel, col numero 1, e dall'australiano Mark Webber, col numero 2. Inoltre è stato designato come terzo pilota lo svizzero Sébastien Buemi. La monoposto è stata presentata il 3 febbraio presso la sede della scuderia, a Milton Keynes.[1]

Livrea e sponsorModifica

La nuova livrea è blu e viola (con Infiniti ora title sponsor) con inserti gialli e strisce azzurre, rosse e grigie. Nella vettura spicca il toro rosso simbolo della Red Bull, il principale sponsor della scuderia.

StagioneModifica

Nell'arco della stagione la RB9 si impose nettamente come vettura di riferimento.

Vettel prese la testa del campionato nella seconda gara, il Gran Premio della Malesia, dopo aver conquistato pole position e vittoria davanti al compagno di squadra. Il pilota tedesco non cedette più il comando della classifica, conquistando ulteriori vittorie in Bahrein e in Canada e consolidando il vantaggio sui rivali Alonso e Räikkönen.

In Gran Bretagna Vettel subì una battuta d'arresto, dovendosi ritirare per un guasto al cambio. Da quel momento, però, il pilota tedesco si impose come dominatore della stagione, vincendo tutte le gare rimanenti ad eccezione del Gran Premio d'Ungheria. Vettel e la Red Bull conquistarono matematicamente i titoli piloti e costruttori nel Gran Premio d'India, con tre gare di anticipo sulla fine del mondiale.

La stagione di Vettel e della Red Bull si chiuse, quindi, con la conquista di diversi record, tra i quali la più lunga serie di vittorie consecutive in una stagione (9), il più elevato punteggio fatto segnare in un campionato (397) e di vittorie complessive in una stagione (13, alla pari di Michael Schumacher nel 2004). Il campionato di Webber, all'ultimo anno in Formula 1, fu più avaro di soddisfazioni. Il pilota australiano chiuse al terzo posto in classifica, senza aver conquistato vittorie.

PilotiModifica

Piloti ufficiali
Nazione Nome Numero
  Sebastian Vettel 1
  Mark Webber 2
Collaudatori
Nazione Nome
  Sébastien Buemi

Risultati F1Modifica

Anno Team Motore Gomme Piloti                                       Punti Pos.
2013 Infiniti Red Bull Racing Renault RS-27 2013 V8 P   Vettel 3 1 4 1 4 2 1 Rit 1 3 1 1 1 1 1 1 1 1 1 596
  Webber 6 2 Rit 7 5 3 4 2 7 4 5 3 15 Rit 2 Rit 2 3 2

NoteModifica

  1. ^ Formula 1: Calendario Presentazioni Monoposto 2013, formula1news.info. URL consultato il 2 febbraio 2013.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1