Apri il menu principale

BiografiaModifica

L'infanziaModifica

Nato nel Kentucky, fino all'età di sei anni, ha vissuto in un orfanotrofio per poi trasferirsi ad Augusta, dove è vissuto durante tutta la durata della scuola superiore. Reese è stato adottato poco prima del suo sesto compleanno in una famiglia con cinque altri ragazzi.[1]

In gioventù amava moltissimo fare sport. Ha giocato a calcio a basket, ed anche a baseball. Il suo sogno è sempre stato quello di diventare un giocatore professionista di football. È stato durante la terza media che Hoffa ha provato per la prima volta a lanciare il peso sotto la spinta del coach Dave Machovec.[1]

CarrieraModifica

Le prime esperienze internazionali (2000-2003)Modifica

Studente alla Lakeside High School di Evans, Georgia, all'inizio della stagione 2000 si classificò al secondo posto ai campionati universitari indoor ma poi non riuscì a qualificarsi per le Olimpiadi di Sydney. Durante la stagione 2001 raggiunse la misura di 20,22, chiudendo al terzo posto ai campionati NCAA all'aperto, e nono alle Universiadi. Nel 2003, vinse la medaglia d'oro ai Giochi panamericani di Santo Domingo con un miglior lancio di 20,95 metri.

I primi successi (2004-2005)Modifica

All'inizio della stagione 2004, Hoffa salì sul secondo gradino del podio ai campionati mondiali indoor di Budapest, finendo alle spalle del solo Christian Cantwell.[2]

Nel mese di giugno si classificò secondo ai trials conquistando quindi la qualificazione per le Olimpiadi. Ad Atene, è stato però eliminato nella fase di qualificazione con la modesta misura di 19,40.[3] Sul finire della stagione fu chiamato per la prima volta a partecipare alla IAAF World athletics final di Monaco, evento che vede partecipare i migliori 8 atleti al mondo per ogni specialità. In questa manifestazione si classificò quarto nel getto del peso con la misura di 20,51.[4]

L'anno successivo, dopo aver disputato una buona stagione all'aperto, che lo vide vincente al Super Grand Prix di Doha, conquistò ancora una volta la qualificazione per la IAAF World Athletics Final. In questa edizione raggiunse la terza piazza grazie ad un lancio a 20,87 metri.[5]

Il titolo mondiale indoor (2006)Modifica

Hoffa vinse il suo primo importante titolo internazionale all'inizio della stagione 2006 ai campionati mondiali indoor di Mosca, battendo con un lancio a 22,11 metri il bielorusso Andrėj Michnevič ed il danese Joachim Olsen.[6] Nello stesso anno vinto per la prima volta anche il titolo nazionale ai campionati indoor degli Stati Uniti grazie ad una prestazione di 21,61 m.

Nella stagione all'aperto disputò moltissimi Meeting in giro per il mondo conquistando varie vittorie come ad Helsinki al GE Money Grand Prix o a Berlino al Meeting ISTAF.

Grazie a questi suoi successi conquistò ancora una volta la partecipazione alla World Athletics Final a Stoccarda dove vinse con la misura di 21,05 m. Selezionato per la Coppa del mondo per nazioni di Atene, si classificò al secondo posto dietro al tedesco Ralf Bartels.[7]

Il titolo mondiale di Osaka (2007)Modifica

 
Reese Hoffa sul podio ai Campionati mondiali di Osaka.

Nella stagione 2007 vinse il suo primo titolo nazionale outdoor ad Indianapolis con 21,47 metri. Poco prima dei Campionati mondiali stabilì anche la migliore prestazione dell'anno con 22,43 metri al meeting di Londra.

Ai campionati del mondo di Osaka Hoffa riuscirà a raggiungere il risultato più importante della sua carriera. Il 25 agosto 2007, nella mattinata della prima giornata di gare si tennero le qualificazioni per la finale di getto del peso. Superò il turno con la seconda misura scagliando il suo peso a 20,89 al primo turno di lanci.[8] In serata si laureò campione del mondo con un lancio a 22,04 metri, davanti al connazionale Adam Nelson.[9]

Sul finire della stagione, Hoffa è di nuovo davanti a Nelson alla World Athletics Final di Stoccarda, firmando così la sua seconda vittoria consecutiva in questa competizione.[10]

La delusione olimpica (2008)Modifica

Ai campionati mondiali indoor di Valencia raggiunse l'argento grazie ad un lancio a 21,20 dietro al connazionale Christian Cantwell.[11]

Dopo una stagione outdoor molto regolare ad alto livello, che lo portò al secondo posto nelle liste mondiali dell'anno con una misura superiore a 22 metri, vinse le selezioni olimpiche di Eugene e si preparò quindi per i giochi olimpici di Pechino 2008. Nella gara di getto del peso, dopo aver superato il turno di qualificazione con la misura di 20,41,[12] in finale, raggiunse solo il settimo posto con un lancio a 20,53 metri.[13]

Nella stessa stagione è stato quarto alla World Athletics Final con la misura di 20,37.

Mondiali di Berlino (2009)Modifica

 
Reese Hoffa al Bislett Games di Oslo del 2010.

Nella stagione 2009, pur essendo tra i favoriti alla vittoria della competizione, raggiunse solo il quarto posto ai campionati mondiali di Berlino con 21,28 a solo 9 centimetri dalla terza piazza occupata dal tedesco Ralf Bartels.[14]

Nel settembre dello stesso anno concluse ancora quarto alla IAAF World Athletics Final lanciando a 20,66 metri.

Mondiali indoor di Doha (2010)Modifica

Nella stagione indoor 2010, dopo aver lanciato il suo peso fino alla misura di 21,20, non è riuscito a qualificarsi per i mondiali indoor di Doha 2010.

Nel corso della stagione all'aperto ha raggiunto il terzo posto al Golden Gala di Roma. Il 14 agosto, all'Aviva London Grand Prix di Londra, ha colto la sua prima vittoria in una tappa della Diamond League grazie ad un lancio a 21,44, suo primato stagionale. Pochi giorni dopo, nella tappa conclusiva della Diamond League, al Memorial Van Damme, ha migliorato il suo stagionale raggiungendo la misura di 22,16 metri, vincendo così anche la gara.

Anni recenti (2011-oggi)Modifica

HobbyModifica

Reese Hoffa ha anche diversi hobby nella vita come ad esempio la lettura dei libri di Anne Rice. Altra cosa che adora è il giocare a videogiochi e praticare il golf. Egli ama ogni sorta di puzzle e la sua specialità è risolvere il cubo di Rubik (riesce infatti a risolverlo in solo 55 secondi). Gli piace molto guardare qualsiasi sport in TV ma soprattutto la Little League di baseball.[1]

Musicalmente i Metallica sono la sua band preferita.[1]

ProgressioneModifica

Getto del peso outdoorModifica

Stagione Misura Luogo Data Rank. Mond.
2014 21,88 m   Zurigo 28-8-2014
2013 21,71 m   Des Moines 27-4-2013
2012 22,00 m   Eugene 24-6-2012
2011 22,09 m   Bruxelles 16-9-2011
2010 22,16 m   Bruxelles 27-8-2010
2009 21,89 m   Eugene 7-6-2009
2008 22,10 m   Eugene 28-6-2008
2007 22,43 m   Londra 3-8-2007
2006 21,96 m   Indianapolis 23-6-2006
2005 21,29 m   Doha 13-5-2005
2004 21,67 m   Carson 22-5-2004
2003 20,95 m   Santo Domingo 5-8-2003 11º
2002 20,47 m   Palo Alto 22-6-2002 24º
2001 20,22 m   Atlanta 18-5-2001 -
2000 19,76 m   Durham 1-6-2000 -
1999 19,35 m   Atlanta 22-5-1999 -

Getto del peso indoorModifica

Stagione Misura Luogo Data Rank. Mond.
2013 20,25 m   Nordhausen 18-1-2013 12º
2012 21,87 m   Chemnitz 28-1-2012
2011 21,00 m   Nordhausen 21-1-2011
2010 21,20 m   Lexington 16-1-2010
2009 21,06 m   Fayetteville 13-2-2009
2008 21,49 m   Valencia 7-3-2008
2007 21,75 m   New York 2-2-2007
2006 22,11 m   Mosca 10-3-2006
2005 21,74 m   Boston 26-2-2005
2004 21,07 m   Budapest 7-3-2004
2003 19,47 m   Riverdale 7-2-2003 32º
2002 19,62 m   Lexington 2-2-2002 31º
2001 19,52 m   Blacksburg 3-2-2001 -
2000 19,47 m   Fayetteville 26-2-2000 -
1999 19,34 m   Lincoln 6-2-1999 -
1998 18,82 m   Blacksburg 24-1-1998 -

PalmarèsModifica

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2003 Giochi panamericani   Santo Domingo Getto del peso   Oro 20,95 m    
2004 Mondiali indoor   Budapest Getto del peso   Argento 21,07 m  
Giochi olimpici   Atene Getto del peso 22º (q) 19,40 m
2006 Mondiali indoor   Mosca Getto del peso   Oro 22,11 m  
2007 Mondiali   Osaka Getto del peso   Oro 22,04 m
2008 Mondiali indoor   Valencia Getto del peso   Argento 21,20 m
Giochi olimpici   Pechino Getto del peso 20,53 m
2009 Mondiali   Berlino Getto del peso 21,28 m
2011 Mondiali   Taegu Getto del peso 20,99 m
2012 Mondiali indoor   Istanbul Getto del peso 21,55 m
Giochi olimpici   Londra Getto del peso   Bronzo 21,23 m
2013 Mondiali   Mosca Getto del peso 21,12 m
2015 Mondiali   Pechino Getto del peso 21,00 m

Altre competizioni internazionaliModifica

2004
2005
  • 4º agli Addidas Boston Indoor Games (  Boston), getto del peso - 20,12 m
  •   Oro al Millrose Games (  New York), getto del peso - 21,61 m
  •   Oro al Qatar Athletic Super Grand Prix (  Doha), getto del peso - 21,29 m
  •   Argento al Meeting de Atletismo Madrid (  Madrid), getto del peso - 20,98 m
  •   Argento al Crystal Palace Norwich Union London Grand Prix (  Londra), getto del peso - 21,11 m
  •   Argento al Meeting ISTAF (  Berlino), getto del peso - 21,06 m
  •   Bronzo alla World Athletics Final (  Monaco), getto del peso - 20,87 m
2006
  •   Oro agli Addidas Boston Indoor Games (  Boston), getto del peso - 21,07 m
  •   Oro al Millrose Games (  New York), getto del peso - 21,65 m
  •   Argento al Meeting di Dakar (  Dakar), getto del peso - 20,81 m
  •   Bronzo in Reebok Grand Prix (  New York), getto del peso - 21,05 m
  •   Oro al Meeting Metropole di Lille (  Lilla), getto del peso - 21,70 m
  •   Argento al Gateshead Norwich Union British Grand Prix (  Gateshead), getto del peso - 21,76 m
  •   Bronzo agli Aarhus Games (  Aarhus), getto del peso - 21,04 m
  •   Argento al Meeting de Atletismo Madrid (  Madrid), getto del peso - 21,45 m
  •   Oro al GE Money Grand Prix (  Helsinki), getto del peso - 21,59 m
  •   Oro al DécaNation (  Parigi), getto del peso - 21,29 m
  •   Oro al Meeting ISTAF (  Berlino), getto del peso - 21,14 m
  •   Oro alla World Athletics Final (  Stoccarda), getto del peso - 21,05 m
  •   Argento in Coppa del mondo (  Atene), getto del peso - 20,60 m
2007
2008
  •   Argento ai Boston Reebok Indoor Games (  Boston), getto del peso - 20,70 m
  •   Bronzo al Millrose Games (  New York), getto del peso - 21,13 m
  •   Oro al Qatar Athletic Super Grand Prix (  Doha), getto del peso - 21,48 m
  •   Oro al Norwich Union Super Grand Prix (  Londra), getto del peso - 21,13 m
  • 4º alla World Athletics Final (  Stoccarda), getto del peso - 20,37 m
2009
2010
2011
2012
2013
2014
2015

NoteModifica

  1. ^ a b c d (EN) Reese Hoffa biography, Reesehoffa.com. URL consultato il 27 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 12 ottobre 2011).
  2. ^ (EN) Campionati mondiali indoor 2004, getto del peso maschile[collegamento interrotto], IAAF.org, 6 marzo 2004. URL consultato il 29 ottobre 2009.
  3. ^ (EN) Giochi Olimpici 2004, qualificazioni getto del peso maschile[collegamento interrotto], IAAF.org, 18 agosto 2004. URL consultato il 29 ottobre 2009.
  4. ^ (EN) World Athletics Final 2004, getto del peso maschile, IAAF.org, 19 settembre 2004. URL consultato l'11 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 30 gennaio 2011).
  5. ^ (EN) ottobre 2005/sex=M/discCode=SP/combCode=hash/roundCode=f/results.html#detM_SP_hash_f World Athletics Final 2005, getto del peso[collegamento interrotto], IAAF.org, 10 settembre 2005. URL consultato il 19 marzo 2010.
  6. ^ (EN) Campionati mondiali indoor 2006, getto del peso maschile, IAAF.org, 10 marzo 2006. URL consultato il 20 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 16 marzo 2012).
  7. ^ (EN) World Athletics Final 2006, getto del peso maschile[collegamento interrotto], IAAF.org, 9 settembre 2006. URL consultato il 29 ottobre 2009.
  8. ^ (EN) Campionati mondiali 2007, qualificazioni getto del peso maschile, Osaka2007.iaaf.org, 25 agosto 2007. URL consultato il 29 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale l'8 settembre 2007).
  9. ^ (EN) Campionati mondiali 2007, finale getto del peso maschile, Osaka2007.iaaf.org, 25 agosto 2007. URL consultato il 29 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale l'8 settembre 2007).
  10. ^ (EN) World Athletics Final 2007, getto del peso maschile[collegamento interrotto], IAAF.org, 22 settembre 2007. URL consultato il 29 ottobre 2009.
  11. ^ (EN) luglio 2008/sex=M/discCode=SP/combCode=hash/roundCode=f/results.html#detM_SP_hash_f Campionati mondiali indoor 2008, getto del peso maschile[collegamento interrotto], IAAF.org, 7 marzo 2008. URL consultato il 29 ottobre 2009.
  12. ^ (EN) Giochi Olimpici 2008, qualificazioni getto del peso maschile, IAAF.org, 15 agosto 2008. URL consultato il 29 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2009).
  13. ^ (EN) Giochi Olimpici 2008, finale getto del peso maschile, IAAF.org, 15 agosto 2008. URL consultato il 29 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2009).
  14. ^ (EN) Campionati mondiali 2009, finale getto del peso maschile, Berlin.iaaf.org, 15 agosto 2009. URL consultato il 19 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 12 novembre 2013).

BibliografiaModifica

  • (EN) Mark Butler, IAAF statistics handbook, Valencia 2008, Monaco, IAAF Media & Public Relation Department, 2008.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica