Apri il menu principale

Reggimenti italiani (1800-1815)

lista di un progetto Wikimedia

Lista dei reggimenti italiani dal 1800 al 1815.

Indice

Repubblica Italiana (1802-1805)Modifica

Guardia

 
Bandiera della Guardia del Presidente della Repubblica italiana
  • Guardia del governo (8 ottobre 1801 - 20 settembre 1803)
  • Guardia del vicepresidente (8 febbraio 1802 - 20 settembre 1803)
  • Guardia del presidente (20 settembre 1803 - 20 giugno 1805)

Fanteria

  • 1ª Mezza brigata di linea (21 settembre 1801 - aprile 1805)
  • 2ª Mezza brigata di linea (21 settembre 1801- aprile 1805)
  • 3ª Mezza brigata di linea (21 settembre 1801 - aprile 1805)
  • 4ª Mezza brigata di Linea (21 settembre 1801 - aprile 1805)
  • 5ª Mezza brigata di linea (21 settembre 1801 - aprile 1805)
  • 1ª Mezza brigata leggera (21 settembre 1801 - aprile 1805)
  • 2ª Mezza brigata leggera (21 settembre 1801 - aprile 1805)
  • Legione italiana (18 maggio 1803 - 31 maggio 1805)
  • 1ª Mezza brigata polacca (21 gennaio 1802 - 3 maggio 1805)
  • 2ª Mezza brigata polacca (21 gennaio 1802 - 27 gennaio 1803)

Cavalleria

  • 1º Reggimento ussari (27 agosto 1800 - 19 giugno 1805)
  • 2º Reggimento ussari (4 settembre 1800 - 4 febbraio 1805)
  • Reggimento cacciatori a cavallo (27 agosto 1800 - 28 luglio 1814)
  • Reggimento cavalleggeri (ulani) polacchi (3 gennaio 1799 - 4 agosto 1806)

Artiglieria e Genio

  • Reggimento artiglieria a piedi (21 settembre 1801)
  • Compagnia operai (21 settembre 1801)
  • Squadrone artiglieria a cavallo (21 settembre 1801)
  • Battaglione pontonieri (21 settembre 1801)
  • Battaglione del treno (21 settembre 1801)
  • Compagnia artisti del genio (1801)
  • Battaglione Zappatori (1801)

Invalidi

  • Deposito Invalidi e Veterani (luglio 1800 - 15 gennaio 1802)
  • Corpo Invalidi e Veterani (15 gennaio 1802 - 23 luglio 1804)
  • Battaglione Veterani (23 luglio 1804 - 25 ottobre 1807)

Guardia Nazionale

Marina

  • Battaglione Marinai Cannonieri (21 ottobre 1803 - 29 luglio 1806)
  • Flottiglia dell'Adriatico (Rimini e Goro) (23 luglio 1803)
  • Flottiglia dei Laghi (Garda e Mantova) (1º luglio 1805 - 1º marzo 1806)

Regno d'Italia (1805-1814)Modifica

Guardia Reale italiana (20 giugno 1805 - 1º giugno 1814)Modifica

 
L'esercito italiano del viceré Eugenio, 1812
  • Reggimento Fanteria di linea, poi Granatieri (1812) della Guardia Reale
  • Reggimento Veliti Reali della Guardia Reale
  • Reggimento Coscritti, poi Cacciatori a piedi (1813), della Guardia Reale (4 ottobre 1810)
  • compagnie d'artiglieria reggimentale (12 aprile 1811)
  • Guardie d'Onore (compagnie irreggimentate)
  • Reggimento Dragoni della Guardia Reale
  • Artiglieria della Guardia Reale
  • Treno della Guardia Reale
  • Gendarmeria scelta della Guardia Reale (6 settembre 1808)
  • Marinai della Guardia Reale (13 giugno 1808)
  • Battaglione provvisorio Guardia Reale nella Grande Armée (gennaio-giugno 1813)

FanteriaModifica

Fanteria di lineaModifica

Fanteria leggeraModifica

  • 1º Reggimento leggero italiano (aprile 1805 - 28 luglio 1814)
  • 2º Reggimento leggero italiano (aprile 1805 - 28 luglio 1814)
  • Real Battaglione Cacciatori Bresciani (5 ottobre - 8 luglio 1805), diventato poi
    Reggimento Cacciatori Bresciani (8 luglio 1805 - 7 luglio 1807), diventato poi
    3º Reggimento leggero italiano (8 luglio 1807 - 28 luglio 1814)
  • 4º Reggimento leggero italiano (27 ottobre 1810 - 28 luglio 1814)
  • Battaglione Coloniale (Elba) (1º novembre 1810 - 31 gennaio 1813)
    Reggimento Coloniale (Elba) (1º febbraio 1813 - 28 luglio 1814)
  • 1º Reggimento polacco (3 maggio 1805 - 4 agosto 1806)
  • 1º Battaglione Dalmata (1º gennaio 1806 - 1º marzo 1808)?
  • 2º Battaglione Dalmata (1º gennaio 1806 - 1º marzo 1808)?
  • Legione Dalmata (30 giugno 1806 - 1º marzo 1808)?
    Reggimento Reale Dalmata (1º marzo 1808 - ottobre 1814)?
  • Battaglione Reale d'Istria (30 giugno 1806 - 30 novembre 1809)?

Corpi volontariModifica

  • Battaglione Bersaglieri Volontari (30 agosto - 30 settembre 1813)
  • Compagnia Franca Bersaglieri (8 gennaio - 28 luglio 1814)
  • 1º Reggimento Volontari (11 novembre 1813 - 28 luglio 1814)
  • 2º Reggimento Volontari (11 novembre 1813 - 28 luglio 1814)

Invalidi e VeteraniModifica

  • Battaglione Veterani (23 luglio 1804 - 25 ottobre 1807)
    Battaglione Invalidi e Veterani (25 ottobre 1807-21 novembre 1811)
    Reggimento Invalidi e Veterani (21 novembre 1811 - 28 luglio 1814)

CavalleriaModifica

Artiglieria e genioModifica

  • Reggimento artiglieria a piedi (21 settembre 1801 - 19 agosto 1814)
  • Squadrone artiglieria a cavallo (21 settembre 1801-1º novembre 1805)
    Reggimento artiglieria a cavallo (1º novembre 1805 - 19 agosto 1814)
  • Compagnie d'artiglieria reggimentale (10 novembre 1810)
  • Reggimento del Treno (2 ottobre 1812)
  • Compagnia minatori-zappatori (30 dicembre 1800)
  • Battaglione Zappatori (12 maggio 1802 - 18 agosto 1814)
  • Compagnia treno del genio (24 gennaio 1812)

Reale Gendarmeria (20 febbraio 1801)Modifica

  • 1º Reggimento di gendarmeria a Bergamo (3 settembre 1804 - 1808)
  • 2º Reggimento di gendarmeria a Bologna (3 settembre 1804 - 1808)
  • 1ª Legione di gendarmeria a Milano (12 marzo 1808 - 1814)
  • 2ª Legione di gendarmeria a Bologna (12 marzo 1808 - 1814)
  • 3ª Legione di gendarmeria a Treviso (12 marzo 1808 - 1814)
  • Deposito d'istruzione di Milano (21 marzo 1807)

Guardia NazionaleModifica

  • Compagnie scelte dipartimentali (1809)
  • Compagnie dipartimentali di riserva (10 dicembre 1811)
  • Compagnie dipartimentali di GN attiva (23 settembre 1813)
  • Battaglione dei bombardieri urbani di Padova (1807-14)
  • Battaglione cannonieri civici di Venezia (10 ottobre 1806)
  • Battaglione Guardia sedentaria di Venezia (27 gennaio 1808)
    Reggimento Guardia sedentaria di Venezia (9 novembre 1810)
    Reggimento Guardia della città di Venezia (10 dicembre 1811)
  • Battaglione Guardie della città di Milano (10 dicembre 1811)
  • Compagnia zappatori-pompieri di Bologna
  • Compagnia zappatori-pompieri di Milano (12 dicembre 1811)
  • Battaglione cannonieri del Mincio (1809-10)
  • Compagnia cannonieri civici di Ancona (1810)
  • Compagnie cannonieri guardacoste di Murano, Caorle, Goro, Comacchio, Senigallia e Civitanova (21 luglio 1810 - 1814)

Reale Marina ItalianaModifica

Corpi militari

  • Battaglione Marinai Cannonieri (21 ottobre 1803 - 29 luglio 1806)
  • Battaglione Cannonieri veneziani ex-K. K. Marine (16 giugno 1802 - 29 luglio 1806)
  • Battaglione Cannonieri Marinai (29 luglio 1806 - 1º maggio 1814)
  • Battaglione Fanteria di Marina, poi 2° Dalmato (1º gennaio 1806 - novembre 1807)
  • Battaglione Invalidi all'Estuario (1798 - 18 aprile 1807)
  • Battaglione Invalidi e Veterani di Marina (18 aprile 18097 - 16 gennaio 1811)
  • Compagnie militari guardaciurme di Venezia e Ancona (1808-14)
  • Compagnia Trombieri dell'Arsenale (31 marzo 1807 - 1º maggio 1814)
  • 4ª Compagnia Infermieri Ospedale di Marina a Venezia (17 luglio 1811- 1º maggio 1814)
  • Battaglione di Flottiglia (orfani) (17 gennaio 1812 - 1º maggio 1814)
  • Battaglione Battellanti della Laguna (15 dicembre 1813 - 1º maggio 1814)

Formazioni Navali

  • Forze Navali 1806-09 (Divisioni d'Albania - dell'Istria - della Dalmazia - di Corfù - di Riserva)
  • Flottiglia dei Laghi 1809 (Divisioni Mantova, Peschiera e Romagna)
  • Difesa di Venezia 1809 (Divisioni Rada, Alberoni, Motta S. Angelo, Lido, Treporti, Friuli)
  • Forze Navali 27 febbraio 1810 (Divisioni Navali Ancona, Venezia, Corfù: Divisioni Sottili Zara, Ancona e Venezia)
  • Divisione Navale franco-italia Dubordieu a Lissa (11 marzo 1811)
  • Forze Navali 3 giugno 1913 (Divisioni 1ªAncona, 2ª Venezia, 3ªCorfù)
  • Difesa di Venezia 1813-14 (Divisioni Canale di San Marco, 1ªChioggia, 2ª Alberoni, 3ªMarghera, 4ª Fusina, 5ª Burano, 6ª e 7ª Treporti)

Regno di Napoli (1800-1806)Modifica

Corpi di Casa RealeModifica

  • Reali Guardie del Corpo
  • Alabardieri di Napoli (10 marzo 1800 - febbraio 1806)
  • Cacciatori Reali
  • Reggimento granatieri russi (24 aprile 1800 - gennaio 1802)
  • Reggimento granatieri guardie reali (1º aprile 1800)

Fanteria di linea (1º settembre 1799-15 marzo 1806)Modifica

  • Reggimento Real Ferdinando
  • Reggimento Carolina I
  • Reggimento Principe Reale I
  • Reggimento Principe Reale II (30 settembre 1800)
  • Reggimento Principessa Reale
  • Reggimento Reali Calabresi
  • Reggimento Abruzzi
  • Reggimento Carolina II
  • Reggimento Reali Sanniti
  • Reggimento Montefusco (1º settembre 1799 - 27 aprile 1801)
  • Reggimento Reali Presidi
  • Reggimento Alemagna
  • Reggimento Albania
  • Battaglione volontari dei Naturali di Longone (1799-1801)
  • Battaglione volontari dei Naturali di Orbetello (1799-1801)
  • Compagnia dei Naturali di Ischia (1799-1806)
  • Compagnia dei Naturali di Fondi (1804-1806)

Fanteria leggeraModifica

  • 1º Battaglione Cacciatori Campani (10 marzo 1800 - marzo 1806)
  • 2º Battaglione Cacciatori Appuli (10 marzo 1800 - 6 febbraio 1808)
  • 3º Battaglione Cacciatori Calabri (10 marzo 1800 - marzo 1806)
  • 4º Battaglione Cacciatori Aprutini (10 marzo 1800 - marzo 1806)
  • 5º Battaglione Cacciatori Albanesi (27 febbraio 1798 - giugno 1812)
  • 6º Battaglione Cacciatori Sanniti (10 marzo 1800 - marzo 1806)
  • 7º Battaglione Cacciatori Sanniti II, poi Marsi (6 luglio 1800 - marzo 1806)
  • Corpo Fucilieri di Montagna (1735)
  • Corpo dei Fucilieri di città (27 settembre 1803 - 27 maggio 1806)

CavalleriaModifica

  • Reggimento Re cavalleria (settembre 1799)
  • Reggimento Regina cavalleria (settembre 1799)
  • Reggimento Real Principe I cavalleria (settembre 1799)
  • Reggimento Real Principe II cavalleria (settembre 1799)
  • Reggimento Real Principessa cavalleria (settembre 1799)
  • Reggimento Valdinoto II cavalleria (6 febbraio 1799)
  • Reggimento Valdimazzara cavalleria (6 febbraio 1799)
  • Corpo Dragoni Leggeri (luglio 1800 - giugno 1801)

Corpo Reale d'ArtiglieriaModifica

  • 1º Reggimento artiglieria Re
  • 2º Reggimento artiglieria Regina
  • Compagnia artefici (1788-1806)
  • Artiglieri Litorali (25 marzo 1793)
  • Brigata pionieri (16 ottobre 1798)
  • Compagnia pontonieri (16 ottobre 1798)
  • Dipendenza del treno d'artiglieria e regi bagagli (1800-1806)

4ª Divisione siciliana (27 ottobre 1801)Modifica

  • Alabardieri di Palermo
  • Reggimento Valdimazzara I fanteria (6 febbraio 1799 - 16 settembre 1812)
  • Reggimento Valdimazzara II fanteria (27 ottobre 1801 - 16 settembre 1812)
  • Reggimento Valdemone fanteria (6 febbraio 1799 - 16 settembre 1812)
  • Reggimento Valdinoto fanteria (6 febbraio 1799 - 16 settembre 1812)
  • Battaglione cacciatori Valdimazzara (6 febbraio 1799 - 29 febbraio 1808)
  • Battaglione cacciatori Valdemone (6 febbraio 1799 - 29 febbraio 1808)
  • Compagnie di volontari per dotazione delle Isole
  • Reggimento Valdemone cavalleria (6 febbraio 1799 - 16 settembre 1812)
  • 2º battaglione del Reggimento Artiglieria Regina
  • Artiglieri litorali
  • Deputazione alle Torri costiere
  • Milizia del Regno
  • Milizia Urbana di Palermo
  • Milizia Urbana di Messina

Reggimenti provincialiModifica

  • Reggimenti Urbani di Napoli (I-X fanteria, I-IV Dragoni)
  • Reggimenti provinciali Terra di Lavoro (I-V fanteria Nola, Aversa, Caserta, Sessa e San Germano: I-II dragoni Aversa e Venafro)
  • Reggimenti provinciali di Salerno (I-IV fanteria Salerno, Monte Corvino, Polla e Vallo: dragoni Nocera)
  • Reggimenti provinciali Montefusco (I-III fanteria Avellino, Montella e Ariano: dragoni M.Marrino)
  • Reggimenti provinciali di Matera (I-III fanteria Matera, Venosa e Tursi: dragoni Matera)
  • Reggimenti provinciali di Lucera (I-IV fanteria Campobasso, Termoli, Lucera e Foggia: dragoni Foggia)
  • Reggimenti provinciali di Trani (I-II fanteria Trani e Bari: dragoni Molfetta)
  • Reggimenti provinciali di Lecce (I-II fanteria Lecce e Manduria: dragoni Taranto)
  • Reggimenti provinciali di Cosenza (I-III fanteria Cassano, Cosenza e Rossano: dragoni Cosenza)
  • Reggimenti provinciali di Catanzaro (I-IV fanteria Catanzaro, Tropea, Reggio e Gerace: dragoni Gerace)
  • Reggimenti provinciali di Chieti (I-II fanteria Chieti e Vasto: dragoni Vasto)
  • Reggimenti provinciali di Teramo (fanteria e dragoni Teramo)
  • Reggimenti provinciali dell'Aquila (I - II fanteria L'Aquila e Celano, dragoni L'Aquila)

Regno di Napoli (1806-1815)Modifica

Guardia Reale napoletanaModifica

Fanteria della Guardia

  • Reggimento Granatieri (francesi) (11 luglio 1806 - 20 maggio 1815)
  • Battaglione volteggiatori (francesi) (30 maggio 1806 - 15 luglio 1811)
  • Compagnia cacciatori civici scelti, poi veliti a piedi (1806-08)
  • Reggimento Veliti Cacciatori (22 settembre 1808 - 15 luglio 1811)
  • 1º Reggimento Veliti a piedi già Veliti Cacciatori (15 luglio 1811 - maggio 1815)
  • 2º Reggimento Veliti a piedi (15 luglio 1811 - maggio 1815)
  • Reggimento Volteggiatori già 12° di linea (29 settembre 1814 - maggio 1815)

Cavalleria della Guardia

  • Reggimento cavalleggeri (francesi) (30 luglio 1806 - 10 luglio 1808)
  • Compagnia veliti a cavallo Clary (22 novembre 1806 - settembre 1808)
  • Compagnia cavalleggeri volontari Tascher (19 febbraio 1807-settembre 1808)
  • Squadrone, poi Reggimento cavalleggeri (già Lancieri di Berg) (6 settembre 1808 - maggio 1815)
  • Reggimento Guardie d'onore (15 febbraio 1809 - 10 marzo 1813)
  • Reggimento Guardie del corpo, già d'onore (10 marzo 1813-1º ottobre 1814)
  • Compagnia delle guardie del corpo (1º ottobre 1814 - maggio 1815)
  • Reggimento Lancieri, già guardie del corpo (1º ottobre 1814 - maggio 1815)
  • Corpo, poi Reggimento Veliti a cavallo (22 settembre 1808 - 11 aprile 1813)
  • Reggimento Ussari, già Veliti a cavallo (11 aprile 1813 - maggio 1815)
  • Squadrone gendarmeria scelta (30 settembre 1806 - 18 marzo 1813)
  • Reggimento Corazzieri (18 marzo 1813 - maggio 1815)

Artiglieria e altri corpi

  • Artiglieria della guardia reale (30 settembre 1806 - 10 luglio 1808)
  • Artiglieria a cavallo della guardia reale (22 settembre 1809 - maggio 1815)
  • Treno della Guardia Reale (30 settembre 1806 - maggio 1815)
  • Compagnia, poi Battaglione Marinai della Guardia Reale (25 ottobre 1806 - maggio 1815)
  • Compagnia, poi Battaglione Veterani della Guardia Reale (21 aprile 1809)
  • Alabardieri reali di Napoli

Infanteria napoletanaModifica

Infanteria di linea

  • 1º Reggimento di linea del Re (13 giugno 1806)
  • 2º Reggimento di linea della Regina (13 giugno 1806)
  • 3º Reggimento di linea Principe (10 marzo 1809)
  • 4º Reggimento di linea Sannita (27 agosto 1809)
  • 5º Reggimento di linea Calabria (12 settembre 1809)
  • Reggimento Guardia Municipale di Napoli (26 settembre 1808 - 10 dicembre 1810)
  • 6º Reggimento di linea Napoli (10 dicembre 1810)
  • 7º Reggimento di linea "Real Africano" (7 dicembre 1810)
  • 7º Reggimento di linea "Principe Luciano" (a Danzica 1812-14)
  • Reggimento scelto Macdonald in Germania (12 gennaio - 10 giugno 1813)
  • 8º Reggimento di linea (14 ottobre 1811)
  • Reggimento provvisorio, poi 9° di linea (28 giugno 1813)
  • 10º Reggimento di linea (8 marzo 1814)
  • 6° italiano, poi 11º Reggimento di linea (3 maggio 1814)
  • 12º Reggimento di linea (reduci da Danzica, poi Volteggiatori della guardia Reale) (29 giugno - 29 settembre 1814)
  • 12º Reggimento di linea (delle Marche) (29 settembre 1814)

Infanteria leggera

  • 1º Reggimento leggero napoletano (Real Corso) (16 febbraio 1813)
  • 1°, poi 2º Reggimento leggero napoletano (16 febbraio 1806)
  • 2°, poi 3º Reggimento leggero napoletano (27 maggio 1806)
  • Provvisorio, poi 4º Reggimento leggero napoletano (20 febbraio 1812)

Corpi irregolari

  • Compagnia franca guide degli Abruzzi (5 settembre 1806 – 26 marzo 1808)
  • Compagnie franche volteggiatori abruzzesi (18 dicembre 1806-1807)
  • Corpi franchi calabresi (settembre 1806-aprile 1808)
  • Battaglione Cacciatori di montagna del Principato Citra (4 ottobre 1806-25 agosto 1809)
  • Battaglione sacro degli Ufficiali Italiani (aprile-maggio 1815)
  • Brigata Volontari italiani (aprile-maggio 1815)

Corpi presidiari

  • Corpo, poi Reggimento Veterani (22 dicembre 1806 - maggio 1815)

Infanteria esteraModifica

  • Battaglione (Reggimento) Real Africano (ex-pionniers noirs) (1º ottobre 1806 -17 dicembre 1810)
  • Legione corsa (30 giugno 1806 - 6 gennaio 1807)
    Reggimento Real Corso, già Legione corsa (6 gennaio 1807 - 16 febbraio 1813)

Cavalleria di linea napoletanaModifica

La cavalleria di linea napoletana fu riorganizzata il 10 marzo 1813, unendo i cacciatori a cavallo e il Reggimento cavalleggeri

  • 1° Cacciatori a cavallo napoletano (18 febbraio 1806 - 10 marzo 1813)
    poi 1º Reggimento cavalleggeri (10 marzo 1813)
  • 2° Cacciatori a cavallo napoletano (4 giugno 1806 - 10 marzo 1813)
    poi 2º Reggimento cavalleggeri (10 marzo 1813)
  • Squadrone Guardia Municipale di Napoli (26 settembre 1809-25 dicembre 1810)
  • 1º Reggimento cavalleggeri (25 dicembre 1810 - 10 marzo 1813)
    poi 3º Reggimento cavalleggeri (10 marzo 1813)
  • 4º Reggimento cavalleggeri (7 luglio 1814)

Artiglieria e genioModifica

  • Compagnie d'artiglieria napoletana (marzo-luglio 1806)
  • Reggimento Artiglieria a piedi (31 luglio 1806 - dicembre 1810)
  • 1º Reggimento Artiglieria di Terra (dicembre 1810 - maggio 1815)
  • Compagnie d'artiglieria reggimentale (2 aprile 1813 - 5 gennaio 1814)
  • 2º Reggimento Artiglieria di Terra (5 gennaio 1814 - maggio 1815)
  • 1ª Compagnia artiglieri artefici del Castelnuovo (11 marzo 1806 - maggio 1815)
  • 2ª Compagnia artiglieri artefici del Castelnuovo (14 luglio 1813 - maggio 1815)
  • 1ª Compagnia artefici armaioli del Castelnuovo (16 dicembre 1808 - maggio 1815)
  • 2ª e 3ª Compagnie artefici armaioli di Gioacchinopoli (30 ottobre 1809 - maggio 1815)
  • Compagnia pontonieri (25 novembre 1813 - maggio 1815)
  • Compagnie artiglieri litorali di Gaeta, Baia, Pozzuoli, Castellammare, Sorrento, Salerno, Calabria, Taranto, Otranto, Bari, Manfredonia e Pescara (18 agosto 1807 - maggio 1815)
  • Compagnie del treno d'artiglieria (7 ottobre 1806 - 30 luglio 1807)
  • 1º Battaglione del treno d'atiglieria (30 luglio 1807 - 26 maggio 1814)
  • Compagnie equipaggi militari (21 maggio - 2 dicembre 1813)
  • 2º Battaglione del treno (2 dicembre 1813 - 26 marzo 1814)
  • Reggimento del Treno (26 maggio 1814)
  • Compagnie minatori e zappatori (25 luglio 1806-21 aprile 1808)
  • 1º Battaglione zappatori e minatori (21 aprile 1809 - 26 maggio 1814)
  • 7ª Compagnia zappatori napoletana a Corfù (25 dicembre 1810 - 1814)
  • 2º Battaglione zappatori minatori (2 aprile - 26 maggio 1814)
  • Reggimento Zappatori e Minatori (26 maggio 1814 - maggio 1815)

Gendarmeria reale napoletana (10 marzo 1806)Modifica

  • 1ª Legione (10 giugno 1806 - 5 gennaio 1808)
  • 2ª Legione (10 giugno 1806 - 5 gennaio 1808)
  • Legione di Napoli (5 gennaio 1808 - 3 marzo 1809)
  • 1ª Legione di Napoli (3 marzo 1809 - 13 settembre 1816)
  • 2ª Legione di Foggia, poi Bari (3 marzo 1809 - 13 settembre 1816)
  • 3ª Legione di Salerno (3 marzo 1809 - 13 settembre 1816)
  • armigeri cacciatori calabresi (16 aprile 1807)
  • armigeri regi o gendarmeria ausiliaria (23 novembre 1807)
  • Compagnie provinciali di fanteria (4 maggio 1810)
  • Gendarmeria reale di Marina (30 marzo 1810)

Guardia civica provinciale (15 maggio 1806)Modifica

  • Legione provinciale Calabria Citra
  • Legione provinciale Calabria Ultra
  • Legione provinciale Abruzzo Citra
  • Legione provinciale Abruzzo Ultra I
  • Legione provinciale Abruzzo Ultra II
  • Legione provinciale Molise
  • Legione provinciale Basilicata
  • Legione provinciale Capitanata
  • Legione provinciale Terra di Bari
  • Legione provinciale Terra d'Otranto
  • Legione provinciale Napoli
  • Legione provinciale Terra di Lavoro
  • Legione provinciale Principato Ultra
  • Legione provinciale Principato Citra
  • Reggimento Civico del Circeo (1809)
  • Guardia Nazionale di Benevento (1813-14)
  • Legione dipartimentale del Tronto (1814-15)
  • Legione dipartimentale del Musone (1814-15)
  • Legione dipartimentale del Metauro (1814-15)
  • Guardia Nazionale del Reno (1814 e 1815)

Guardia d'interna sicurezzaModifica

  • Guardia civica di Napoli (15 luglio 1806-8 novembre 1808)
  • Volontari scelti della città di Napoli (16 giugno – 31 luglio 1809)
  • Guardia d'interna sicurezza (18 marzo 1813)
  • Pompieri della Città di Napoli (4 maggio 1810)

Compagnie provincialiModifica

  • Compagnie scelte provinciali (distrettuali) (12 giugno 1812)
  • Battaglioni provinciali (10 gennaio 1815)
  • 1º-5º Reggimento provvisorio di linea (marzo 1815)

Reale Marina napoletanaModifica

Corpi militari di truppa

  • Compagnie marinai cannonieri (12 marzo - 24 giugno 1806)
  • Compagnie fanteria di marina (12 marzo - 24 giugno 1806)
  • Corpo, poi Reggimento della Marina (24 giugno 1806-26 ottobre 1808)
  • Battaglione della Marina Reale (26 ottobre 1808 - 2 novembre 1810)
  • Corpo dei marinai cannonieri (26 ottobre 1808 - 2 novembre 1810)
  • Reggimento artiglieria di Mare (2 novembre 1810 - maggio 1815)
  • Battaglioni I-VIII dei marinai (8 novembre 1808 - 11 ottobre 1811)
  • Battaglione marinai (11 ottobre 1811)
  • Compagnie costruttori di marina (23 marzo 1812)

Formazioni Navali

  • Divisione Navale di Napoli (1808-1810)
  • Divisione Legni Leggeri (Golette) di Gaeta (1811-1813)
  • Divisione Vele Quadre di Napoli (5 giugno 1813 - maggio 1815)
  • Flottiglia dell'Adriatico (18 novembre 1813 - maggio 1815)
  • 1ª Divisione cannoniere (1806-15)
  • 2ª Divisione cannoniere (1806-15)
  • 3ª Divisione cannoniere (1806-10)
  • 4ª Divisione cannoniere (1806-10)
  • 5ª Divisione cannoniere (1806-10)
  • 6ª Divisione cannoniere (1807-10)
  • 7ª Divisione cannoniere (1809-10)
  • 8ª Divisione cannoniere (1809-10)
  • 9ª Divisione cannoniere (1809-10)
  • 10ª Divisione cannoniere (1809-10)
  • 11ª Divisione cannoniere (1809-10)

Regno di Sicilia (1806-1815)Modifica

Ordinamento 1806/1808Modifica

Corpi di Casa Reale

  • Guardie del corpo
  • Alabardieri di Palermo
  • 1º Battaglione granatieri guardia reale (18 marzo 1806-6 febbraio 1808)
  • Reggimento Granatieri della Guardia Reale (6 febbraio 1808 - 14 settembre 1812)
  • Compagnia Cacciatori, poi Volteggiatori di S. A. R. (marzo 1806 - settembre 1812)
  • Corpo dei Cacciatori e Pionieri Reali (maggio 1806 - maggio 1815)

Fanteria di linea

  • Reggimento Real Estero (15 aprile 1806)
  • Reggimento Reali Sanniti (15 aprile 1806)
  • Reggimento Reali Presidi (18 agosto 1806 - 16 settembre 1812)
  • Reggimento Cacciatori Philipstahl (18 agosto 1806-6 febbraio 1808)
  • Reggimento Valdimazzara I (6 febbraio 1799 - 16 settembre 1812)
  • Reggimento Valdimazzara II (27 ottobre 1801 - 16 settembre 1812)
  • Reggimento Valdemone (6 febbraio 1799 - 16 settembre 1812)
  • Reggimento Valdinoto (6 febbraio 1799 - 16 settembre 1812)
  • Reggimento Cacciatori di Mare (5 luglio 1809 - 16 settembre 1812)
  • 1º Battaglione granatieri di linea (6 febbraio 1808 - 16 settembre 1812)
  • 2º Battaglione granatieri di linea (6 febbraio 1808 - 16 settembre 1812)
  • 3º Battaglione granatieri di linea (6 febbraio 1808 - 16 settembre 1812)

Fanteria leggera

  • 1º Battaglione Cacciatori, già Appuli (luglio 1806 - 6 febbraio 1808)
  • Battaglione Cacciatori Albanesi (18 marzo 1806 - 8 maggio 1812)
  • Battaglione Cacciatori Valdimazzara (6 febbraio 1799-29 febbraio 1808)
  • Battaglione Cacciatori Valdemone (6 febbraio 1799-29 febbraio 1808)
  • Battaglione Cacciatori Siculi (4 agosto 1807 - 16 settembre 1812)
  • Compagnie reggimentali volteggiatori (28 ottobre 808 - 16 settembre 1812)

Corpi volontari di Emigrati Calabresi e Napoletani

  • Compagnia Cacciatori di Mare (25 marzo 1807)
  • Compagnia Cacciatori della Regina a Ponza
  • Compagnia Cacciatori Provinciali a Ponza (27 novembre 1807)
  • Battaglione Cacciatori Calabro
  • Battaglione Cacciatori Carolina
  • Compagnie reggimentali di cacciatori calabresi (30 settembre 1807 - ottobre 1812)

Fanteria presidiaria

  • Reggimento di Guarnigione (6 febbraio 1808)
  • Compagnie di dotazione delle isole

Cavalleria

  • Reggimento Principe Cavalleria (18 marzo 1806-16 settembre 1812)
  • Reggimento Valdimazzara Cavalleria (6 febbraio 1799 - 16 settembre 1812)
  • Reggimento Valdinoto Cavalleria (6 febbraio 1799 - 16 settembre 1812)

Corpo Reale d'Artiglieria

  • Brigata d'artiglieria a cavallo
  • Brigate d'artiglieria a piedi
  • Compagnia artefici e pontonieri (agosto 1806)
  • Treno d'artiglieria (30 ottobre 1806)
  • Artiglieri litorali (22 ottobre 1807)
  • Brigata pionieri (1º gennaio 1806 - 16 settembre 1812)

Ordinamento 16 settembre 1812 (Lord Bentinck)Modifica

  • Battaglione Guardie Siciliane
  • Battaglione Guardie Napoletane
  • Battaglione Reali Granatieri
  • 1º Reggimento Siciliano (già Valdimazzara)
  • 2º Reggimento Siciliano (già Valdemone)
  • 3º Reggimento Siciliano (già Valdinoto)
  • 1º Reggimento Estero (già Reali Presidi)
  • 2º Reggimento Estero (già Reali Sanniti)
  • 3º Reggimento Estero (già Estero)
  • 4º Reggimento Estero (già 1° Cacciatori di Mare)
  • 5º Reggimento Estero (già 2° Cacciatori di Mare)
  • Compagnie reggimentali fiancheggiatori
  • Battaglione Cacciatori Volontari Calabresi (4 agosto 1814 - 1816)
  • 1º Reggimento Cavalleria (già Principe)
  • 2º Reggimento Cavalleria (già Valdimazzara)
  • 3º Reggimento Cavalleria (già Valdinoto)
  • Brigate d'artiglieria a piedi
  • Brigata d'artiglieria a cavallo
  • Treno d'artiglieria
  • Compagnia artefici e pontonieri
  • Brigata ingegneri di campagna
  • Reggimento di Guarnigione
  • Compagnie di dotazione delle Isole

Esercito dei Volontari Siciliani (1º febbraio 1808-18 gennaio 1818)Modifica

Reggimenti Guarnigione

  • 1º Reggimento Guarnigione Palermo
  • 2º Reggimento Guarnigione Palermo
  • 3º Reggimento Guarnigione Palermo
  • 4º Reggimento Guarnigione Palermo
  • Reggimento Guarnigione Trapani
  • Reggimento Guarnigione Milazzo
  • Reggimento Guarnigione Messina
  • Reggimento Guarnigione Catania
  • Reggimento Guarnigione Siracusa - Augusta

Reggimenti Cacciatori

  • 1º Reggimento Cacciatori Valdimazzara I Girgenti
  • 2º Reggimento Cacciatori Valdimazzara II Mazara
  • 3º Reggimento Cacciatori Valdimazzara II Sciacca
  • 4º Reggimento Cacciatori Valdimazzara I Termini
  • 5º Reggimento Cacciatori Valdimazzara II Marsala
  • 6º Reggimento Cacciatori Valdimazzara I Licata
  • 7º Reggimento Cacciatori Valdimazzara I Polizzi
  • 8º Reggimento Cacciatori Valdimazzara I Corleone
  • 9º Reggimento Cacciatori Valdimazzara I Sutera
  • 10º Reggimento Cacciatori Valdimazzara II Monreale
  • 11º Reggimento Cacciatori della Piana di Palermo (30 novembre 1809)
  • 1º Reggimento Cacciatori Valdemone Furie di Messina
  • 2º Reggimento Cacciatori Valdemone Patti
  • 3º Reggimento Cacciatori Valdemone Cefalù
  • 4º Reggimento Cacciatori Valdemone Troina
  • 5º Reggimento Cacciatori Valdemone Taormina
  • 6º Reggimento Cacciatori Valdemone Acireale
  • 7º Reggimento Cacciatori Valdemone Castro Reale
  • 1º Reggimento Cacciatori Valdinoto Noto
  • 2º Reggimento Cacciatori Valdinoto Caltagirone
  • 3º Reggimento Cacciatori Valdinoto Lentini
  • 4º Reggimento Cacciatori Valdinoto Castrogiovanni
  • 5º Reggimento Cacciatori Valdinoto Ragusa
  • 6º Reggimento Cacciatori Valdinoto Terranova

Reggimenti Dragoni Leggeri

  • Reggimento Dragoni Leggeri Valdimazzara I Marsala
  • Reggimento Dragoni Leggeri Valdimazzara II Termini
  • Reggimento Dragoni Leggeri Valdemone Castro Reale
  • Reggimento Dragoni Leggeri Valdinoto Noto

Altri Corpi

  • Reggimento Zappatori – Palermo
  • Squadre reggimentali artiglieri
  • Compagnie pontonieri (Palermo, Messina, Siracusa)
  • Reggimento Volontari Eoli (26 novembre 1808)
  • Compagnia Volontari di Ustica (22 novembre 1809)
  • Battaglione Guide della Real Corona (22 dicembre 1809-giugno 1812)

Regno di Sardegna (1800-1814)Modifica

Reali TruppeModifica

  • Compagnia sarda delle Guardie del corpo (29 agosto 1799 - 1831)
  • Alabardieri reali di Sardegna(1720-1848)
  • Battaglione Cacciatori Esteri (3 marzo 1799 - 23 agosto 1808)
  • Battaglione Cacciatori di Savoia (23 agosto 1808 - 25 ottobre 1831)
  • Reggimento nazionale di Sardegna (26 luglio 1744 - 11 aprile 1816)
  • Dragoni leggeri di Sardegna (15 marzo 1775 - 13 ottobre 1808)
  • Cavalleggeri di Sardegna (13 ottobre 1808 - 2 giugno 1819)
  • Corpo Reale d'Artiglieria in Sardegna (31 gennaio 1800 - 1848)
  • Corpo Franco (30 dicembre 1741)

Reale Marina sardaModifica

  • Compagnia di grazia pel servizio della regia marina (7 aprile 1806)
  • Compagnia Real Marina (1º maggio 1802 - 15 aprile 1809)
  • Compagnia Leggera di Marina (18 dicembre 1806 - 15 aprile 1809)
  • Battaglione di Real Marina (15 aprile 1809 - 19 novembre 1812)
  • Centuria di Marina (19 novembre 1812 - 1815)

Milizia provinciale sarda (1808-1815)Modifica

Fanteria

  • Reggimento provinciale di Cagliari
  • Reggimento provinciale di Ales (cacciatori)
  • Reggimento provinciale di Iglesias
  • Reggimento provinciale di Mandas
  • Reggimento provinciale di Tortolì (cacciatori)
  • Reggimento provinciale di Laconi (cacciatori)
  • Reggimento provinciale di Sorgono (cacciatori)
  • Reggimento provinciale di Oristano
  • Reggimento provinciale di Nuoro
  • Reggimento provinciale di Bono
  • Reggimento provinciale di Tempio
  • Reggimento provinciale di Ozieri
  • Reggimento provinciale di Sassari
  • Reggimento provinciale di Alghero
  • Volontari di Alghero
  • Reggimento provinciale di Carloforte (cacciatori)

Cavalleria

  • Reggimento provinciale Sulcis cavalleria
  • Reggimento provinciale Trexenta cavalleria
  • Reggimento provinciale Arborea cavalleria
  • Reggimento provinciale Mandrolisay cavalleria
  • Reggimento provinciale Gallura cavalleria
  • Reggimento provinciale Goceano cavalleria
  • Reggimento provinciale Cagliari cavalleria
  • Reggimento provinciale Logudoro cavalleria

Regno di Sardegna (1814-15)Modifica

Corpi di Casa Reale e Carabinieri RealiModifica

  • Guardie del Corpo del Re (7 giugno 1814)
  • Corpo dei Carabinieri Reali (13 luglio 1814)
  • Archibugieri guardie della porta (28 maggio 1814)
  • Guardia svizzera (13 giugno 1814)
  • Dragoni guardacaccia (27 novembre 1815)

Fanteria d'ordinanza (24 maggio 1814)Modifica

Fanteria leggeraModifica

  • Battaglione Cacciatori di Savoia (1808-1831)
  • Legione Reale Piemontese (ex-Royal Piedmontese Legion)
  • Battaglione Cacciatori Robert, poi Italiani (marzo 1814 - 1831)
  • Battaglione Cacciatori Piemontesi (ex-31e légère)
  • Battaglione Cacciatori della Regina

Fanteria provinciale (27 giugno 1814)Modifica

  • Reggimento provinciale d'Ivrea
  • Reggimento provinciale di Torino
  • Reggimento provinciale di Cuneo
  • Reggimento provinciale di Mondovì
  • Reggimento provinciale di Asti
  • Reggimento provinciale di Vercelli
  • Reggimento provinciale di Pinerolo
  • Reggimento provinciale di Casale
  • Reggimento provinciale di Susa
  • Reggimento provinciale di Acqui
  • Reggimento provinciale di Novara
  • Reggimento provinciale di Tortona

Cavalleria (24 maggio 1814)Modifica

Artiglieria e genioModifica

  • Corpo Reale d'artiglieria
  • Battaglione d'artiglieria in Sardegna
  • Corpo Reale del Genio
  • Compagnia zappatori

Altri CorpiModifica

  • 1º e 2º Battaglione di guarnigione
  • Reale Gendarmeria Genovese (10 gennaio 1815 - 1º gennaio 1823)
  • Guardia Urbana di Torino (1814)
  • Guardie civiche di Torino e Genova
  • Reggimento grigione Christ (24 agosto 1814 - aprile 1816)

Regia Marina sardaModifica

  • 1º Reggimento Equipaggi delle Regie Navi (marzo 1815)
  • 2º Reggimento artiglieria di marina (marzo 1815)
  • Divisione d'artiglieria da costa (marzo 1815)
  • Divisione leggera di Sardegna

Repubblica Ligure (1800-1805)Modifica

  • Guardia del Governo (31 ottobre 1801)
  • Gendarmeria ligure (31 ottobre 1800-1805: poi nella gendarmerie impériale)
  • 1º Battaglione di linea (20 gennaio 1801 – 1805: poi nel 32e légère)
  • 2º Battaglione di linea (20 gennaio 1801 – 1805: poi nel 32e légère)
  • Battaglione d'artiglieria (20 gennaio 1801-1805: poi Ve Bon/2e RAM)
  • Corpo dei Veterani
  • Compagnie ausiliarie o di deposito (1805)

Stato Pontificio (1800-1808)Modifica

Corpi di guardie

  • Guardia Nobile Pontificia (1802-1808)
  • Guardia Svizzera (1800-1808)

Truppe di linea

  • 1º Reggimento di linea (Roma, Civitavecchia) (1802-16 maggio 1808: poi 7° di linea italiano)
  • 2º Reggimento di linea (Marca e Urbino) (1802-16 maggio 1808: poi 7° di linea italiano)
  • Corpo dei Cacciatori a cavallo pontifici (1801-12 maggio 1808: poi nei cacciatori italiani)
  • Corpo dell'Artiglieria pontificia (1801-maggio 1808: poi nell'artiglieria italiana)

Truppe provinciali (dicembre 1803 – giugno 1808)

  • Reggimenti e Squadroni delle Marche (1°, 2° e 3°)
  • Reggimenti e Squadroni della Legazione di Pesaro e Urbino (1° e 2°)
  • Reggimenti e Squadroni dell'Umbria (1° e 2°)
  • Reggimento e Squadrone del Patrimonio (Viterbo)
  • Reggimenti e Squadroni del Lazio e Sabina (1° e 2°)
  • Reggimenti e Squadroni di Marittima e Campagna, con Benevento e Pontecorvo (1° e 2°)

Regno d'Etruria (1801-1808)Modifica

Corpi della Real Casa

  • Reale Guardia del corpo (24 settembre 1801-15 gennaio 1808)
  • Militari Anziani Custodi del Real Palazzo (15 ottobre 1801 – 13 febbraio 1807)
  • Corpo dei Reali Cacciatori a piedi (13 febbraio 1807 – 10 gennaio 1808)
  • Guardie Reali di Gabinetto (19 novembre 1801-5 novembre 1806)
  • Corpo dei Reali Cacciatori a cavallo (5 novembre 1806 – 10 gennaio 1808)
  • Real Corpo dei Volontari (spagnoli) di Maria Luisa (aprile 1807 – gennaio 1808)

Corpi di Fanteria

  • 1º Reggimento Real Toscano (ottobre 1801-gennaio 1805)
  • 2º Reggimento Real Ferdinando (già parmense) (dicembre 1802 – gennaio 1805)
  • Reggimento Real Carlo Lodovico (gennaio 1805 – 11 dicembre 1807)
  • Reggimento d'Infanteria d'Etruria (11 dicembre 1807-29 maggio 1808: poi 113e de ligne)
  • Compagnia di Truppa Regolata dei Reali Presidi (1802-settembre 1803)

Cavalleria

  • Compagnia Dragoni d'Etruria (1802-1803)
  • Real Corpo dei Dragoni d'Etruria (21 luglio 1803-17 gennaio 1808)
  • Corpo dei Dragoni Toscani (17-22 gennaio 1808)
  • Reggimento Dragoni d'Etruria (22 gennaio-22 maggio 1808: poi 28e chasseurs à cheval)

Artiglieria

  • Corpo dei Pompatori Militari di Firenze (15 maggio 1802-10 aprile 1804)
  • Corpo degli artiglieri de' Reali Presidi a Orbitello (1802-10 aprile 1804)
  • Compagnia d'artiglieria (10 aprile 1804-10 gennaio 1808: poi nell'artiglieria italiana)

Truppe presidiarie, volontari e milizie

  • Compagnie di invalidi di Pisa, Volterra, Prato e Livorno (1801-1808)
  • Compagnia Veterana dei Reali Presidi (1807-1808)
  • Compagnie delle Milizie di Pietrasanta, Campiglia e Grosseto
  • Compagnia delle Milizie dei Reali Presidi (giugno 1802 – gennaio 1808)
  • Compagnia Urbana dell'Isola del Giglio
  • Corpo Reale Volontario dei Cacciatori di Livorno (1801-1808)
  • Corpo Reale dei Cacciatori della Città di Firenze (maggio 1801-1808)
  • Corpo Reale dei Cacciatori Volontari della città di Pisa (22 aprile 1802-1808)

Impero FranceseModifica

Corpi italiani di fanteriaModifica

 
Soldato di linea italiano
  • Battaglione Veliti di Torino (24 marzo 1809 - 15 luglio 1814)
  • Battaglione Veliti di Firenze (24 marzo 1809 - 15 luglio 1814)
  • 111e Régiment d'infanterie de ligne (già 1ª MB di linea piemontese) (15 novembre 1801 - 12 maggio 1814: poi 90e de ligne)
  • 112e Demi-brigade de ligne (già 2ª MB di linea piemontese: 15 novembre 1801 - 6 aprile 1803)
  • 113e Régiment d'infanterie de ligne (già Infanteria d'Etruria) (29 maggio 1808 - 12 maggio 1814)
  • 137e Régiment d'infanterie de ligne (12 gennaio 1813-12 maggio 1814)
  • 156e Régiment d'infanterie de ligne (12 gennaio 1813-12 maggio 1814)
  • 31e Régiment d'infanterie légère (già 1ª MB leggera piemontese) (15 novembre 1801-12 maggio 1814)
  • 32e Régiment d'infanterie légère (già 1° e 2° liguri: 1805-1814)
  • 35e Régiment d'infanterie légère (già 1er Régiment de la Méditerranée: 27.1.1810-12.5.1814)
  • Légion du Midi (18 maggio 1803-11 agosto 1811: poi nell'11e e 31e légère)[2]
  • Tirailleurs du Po (20 agosto 1803-11 agosto 1811: poi nell'11e légère)
  • Bataillon de Piombino (16 febbraio 1805 - maggio 1814)
  • 8e Régiment Etranger ad Aix (marzo-ottobre 1815)

Corpi italiani di cavalleriaModifica

  • Compagnìe de gardes d'honneur à cheval (1º aprile 1809 - 1º maggio 1814), guardia personale del principe Camillo Filippo Ludovico Borghese[3]
  • Gardes d'honneur de la grande-duchesse Elise (1º aprile 1809 - 13 luglio 1813), guardia personale della granduchessa Elisa Bonaparte Baciocchi. Partecipò anche alla campagna di Russia[3]
  • 21e Régiment dragons (già Dragoni piemontesi) (26 agosto 1801 - 12 maggio 1814)
  • 17e, poi 26e Régiment chasseurs à cheval (già Ussari piemontesi) (26 agosto 1801 - 12 maggio 1814)
  • 28e Régiment chasseurs à cheval (già Dragoni d'Etruria) (29 maggio 1808 - 12 maggio 1814)
  • 13e Régiment hussards (28 gennaio - 13 dicembre 1813)
  • 14e Régiment hussards (8 febbraio - 10 maggio 1814)
  • Escadron du 3e Régiment gardes d'honneur (1813-14)
  • Escadron du 4e Régiment gardes d'honneur (1813-14)

Gendarmerie impérialeModifica

  • 27e Légion de Turin (1801-1814)
  • 28e Légion de Genes (1805-1814)
  • 29e Légion de Florence (1808-14)
  • 30e Légion de Rome (1808-14)
  • Gendarmerie de Marine
  • Compagnies sbires (sbirri) toscans (19 maggio 1808 - 1814)
  • Compagnie sbires (sbirri) romains (11 luglio 1811 - 1814)

Garde NationaleModifica

Coorti G.N. di I Bando (13 marzo 1812 - 11 gennaio 1813)

  • 2e cohorte/30e Division (Rome - Trasimène) poi nel 137e de ligne
  • 82e cohorte/27e Division(Dora - Po - Sesia) poi nel 156e de ligne
  • 83e cohorte/27e Division(Marengo - Stura) poi nel 156e de ligne
  • 84e cohorte/28e Division (Appennini - Taro) poi nel 137e de ligne
  • 85e cohorte/28e Division (Genes - Montenotte) poi nel 137e de ligne
  • 86e cohorte/29e Division (Arno - Mediterraneo - Ombrone) poi nel 137e de ligne

Altre unità di Guardia Nazionale

  • compagnie dipartimentali di riserva
  • compagnie cannonieri guardacoste
  • 1er - 2e Bataillons Francs de l'Ile d'Elbe (13 aprile 1803 - 1º settembre 1810)
  • Bataillon de Garde Nationale de l'Ile d'Elbe (1º settembre 1810 - giugno 1815)

Gran BretagnaModifica

  • Sicilian Regiment of Light Infantry (10 maggio 1806 - 1816)
  • Army Flotilla of Messina (1809-14)
  • Battaglione volante Catanzaro a Messina (3 marzo 1808 - 1810?)
  • Guide Calabresi (settembre 1808 - 1810?)
  • Calabrian Free Corps (settembre 1808 - maggio 1814)
  • 1st Regiment, Italian Levy (13 maggio 1812 - 16 gennaio 1816)
  • 2nd Regiment, Italian Levy (13 maggio 1812 - 16 gennaio 1816)
  • 3rd Regiment, Italian Levy (15 marzo 1813 - 16 gennaio 1816)
  • Artillery, Italian Levy (Spagna, 1812-13)
  • Royal Piedmontese Legion, Inghilterra (3 febbraio - 16 settembre 1814)
  • Legione volontari napoletani Church (3 maggio 1815)

Impero d'AustriaModifica

Dalmazia e Veneto (1798-1805)

  • Triester Marine (I.) (1792-16 giugno 1802)
  • Flottiglia Dalmata (1797 - 1805)
  • Reggimento Dalmata (6 luglio 1797-14 giugno 1800)
  • Battaglione delle Collettizie
  • Ex-venezianische Marine (22 febbraio 1798 - 16 giugno 1802)
  • K. K. Kriegsmarine (16 giugno 1802 - 31 dicembre 1805)
  • Battaglione Dalmato di Marina (16 giugno 1802 - 31 dicembre 1805)
  • Battaglione artiglieria di marina a Venezia (16 giugno 1802 - 31 dicembre 1805)
  • Battaglione Invalidi all'Estuario (22 febbraio 1798 - 31 dicembre 1805)
  • Compagnie militari di Polizia di Venezia (13 gennaio 1805)
  • Dalmati Battaglioni Leggeri N. 2 e 3(agosto - 31 dicembre 1805)

Forze levate nei territori austriaci

  • Triester Marine (II) (1º gennaio 1806 - 1809)
  • Tyroler - Jaeger - Regiment Fenner von Fenneberg (1813)

Corpi franchi italiani (1813-14)

  • Italienisches Freikorps Mistruzzi (ottobre 1813 - 1815)
  • Corpo franco romagnolo Finetti (dicembre 1813 - 3 aprile 1814)

Truppe ex-italiane incorporate il 28 luglio 1814

  • Italienisches Infanterie Regiment Wimpffen Nr. 13
  • Italienisches Infanterie Regiment Merville Nr. 23
  • Italienisches Infanterie Regiment Prohaska Nr. 38
  • Italienisches Infanterie Regiment Paar Nr. 43
  • Italienisches Leicht Bataillon Nr. 1
  • Italienisches Leicht Bataillon Nr. 2
  • Italienisches Leicht Bataillon Nr. 3
  • Italienisches Leicht Bataillon Nr. 4
  • Italienisches Chevaux-légers Regiment Nr. 7 Nostitz
  • Italienisches Invaliden-Bataillon
  • Gensdarmerie Regiment in der Lombardie
  • Militaer Polizei Wach Corps in der Lombardie

Impero RussoModifica

  • 3ª Brigata (italiana) della Legione straniera russa (Formirovanie Legionov) di Orel (1812-1813)

NoteModifica

  1. ^ Alla formazione era composto da 4 compagnie veliti granatieri, 6 compagnie del III/4º di linea e 9 compagnie del II/2º di linea, al comando di Pietro Foresti; il 23 dicembre fu formato un Battaglione complementi con 5 compagnie (la 6ª veliti carabinieri, la 5ª fucilieri del III/4º di linea, i granatieri del III/5° di linea e alcuni soldati del 2° di linea napoletano).
  2. ^ Combatté in Italia, Santo Domingo, Martinica, Spagna e Portogallo come 82º Reggimento di linea. Vedi G. Santi-Mazzini, Militaria - Storia delle potenze europee da Carlo Magno al 1914, Milano, Mondadori, 2005, p. 162
  3. ^ a b G. Santi-Mazzini, Militaria - Storia delle potenze europee da Carlo Magno al 1914, Milano, Mondadori, 2005, p. 164

BibliografiaModifica

  • V. R. Apucthin, Formirovanie Legionov is plennych Franzusov, Italianzev i Gollandzev v Gorode Orel v 1812-13 Godach, Moskva 1913.
  • P. Crociani, "L'esercito del Regno d'Etruria (1801-1807)", in Società Italiana di Storia Militare Quaderno 1993, pp. 9-58.
  • G. C. Dempsey, Napolon's Mercenaries. Foreign Units in the French Army Under the Consulate and Empire, 1799 to 1814, Greenhill Books, London - Stackpole Books, Pennsylvania, 2002.
  • F. Frasca, Reclutamento e incorporazione delle truppe cisalpine nell'Armée d'Italie & Le operazioni dell'Armée d'Italie nelle campagne del 1805 e del 1809 della Grande Armée, in "Studi Storico-Militari 1992", USSME, Roma, 1994, pp. 33-222.
  • F. Frasca, La Reale Marina Italiana in età napoleonica, in "Bollettino d'archivio dell'Ufficio Storico della Marina Militare", anno VIII, settembre 1994, Roma: USMM. 1995, pp. 135-181.
  • V. Ilari, P. Crociani, C. Paoletti, Storia militare dell'Italia giacobina 1796-1801, USSME, Roma, 2000 (I “La guerra continentale”; II “La guerra Peninsulare”).
  • V. Ilari, P. Crociani, C. Paoletti, Storia Militare del Regno Italico 1802-1814, USSME, Roma, 2004, vol. I, tomo 1 (Comando e Amministrazione), tomo II (Armi e Corpi dell'Esercito), vol. II (Il Dominio dell'Adriatico).
  • V. Ilari, P. Crociani, G. Boeri, Storia Militare del Regno Murattiano 1806-15, Widerholdt Frères, Invorio, 2007, vol. I (Comando e Amministrazione), II (Armi e Corpi dell'Esercito), III (Gendarmeria, Legioni Provinciali, Marina, Indice biografico).
  • V. Ilari, P. Crociani, S. Ales, Il Regno di Sardegna nelle guerre napoleoniche e le legioni anglo-italiane 1799-1815, Widerholdt Frères, Invorio, 2008.
  • V. Ilari, D. Shamà, D. Delmonte, R. Sconfienza e T. Vialardi di Sandigliano, Dizionario biografico dell'Armata sarda 1799-1815, Widerholdt Frères, Invorio, 2008.
  • V. Ilari, P. Crociani, G. Boeri, Le Due Sicilie nelle guerre napoleoniche, USSME, Roma, 2008, vol. I (1800-06), II (1806-15).
  • G. Nafziger, M. Gioannini, The Defense of the Napoleonic Kingdom of Northern Italy, 1813-1814, Praeger, Westport, 2002.
  • P. Palumbo, Ordinamenti militari liguri dal 1797 al 1805, Tesi di laurea, relatore G. Assereto, Università di Genova, A. A. 2000/2001.
  • E. Pigni, La Guardia di Napoleone re d'Italia, Vita e Pensiero, Milano, 2001.
  • G. Santi-Mazzini, Militaria - Storia delle potenze europee da Carlo Magno al 1914, Milano, Mondadori, 2005. ISBN 88-370-3324-9
  • F. Schneid, Soldiers of Napoleon's Kingdom of Italy, Westview Press, Boulder, 1995.
  • F. Schneid, Napoleon's Italian Campaigns 1805-1815, Praeger, 2002, Westport.
  • D. Smith, Napoleon's Regiments. Battle Histories of the Regiments of the French Army, 1792-1815, Greenhill Books, London - Stackpole Books, Pennsylvania, 2000.

Voci correlateModifica