Apri il menu principale
Reggina Calcio
Stagione 2006-2007
AllenatoreItalia Walter Mazzarri
PresidenteItalia Lillo Foti
Serie A14º posto
Coppa ItaliaOttavi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Bianchi (37)
Miglior marcatoreCampionato: Bianchi (18)
StadioStadio Oreste Granillo (27 543)
Abbonati9 200[1]
Maggior numero di spettatori20 835 vs Milan (27 maggio 2007)[1]
Minor numero di spettatori8 500 vs Atalanta (18 febbraio 2007)[1]
Media spettatori12 579[1]

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Reggina Calcio nella stagione 2006-2007.

Indice

StagioneModifica

A seguito dello scandalo di Calciopoli, il 7 agosto 2006 la Reggina viene deferita per violazione degli articoli 1 e 6 del regolamento federale (illecito sportivo), essendo accusata per responsabilità diretta del presidente Lillo Foti: secondo l'inchiesta, avrebbe usufruito di illeciti vantaggi nella classifica della stagione 2004-2005, attraverso il controllo delle designazioni arbitrali.[2] A processo concluso, la Reggina viene penalizzata di quindici punti, da scontare nel campionato di Serie A 2006-2007.[3]

La pena viene confermata dalla Corte Federale il 26 agosto 2006 e il Presidente Foti viene squalificato per due anni e sei mesi, poi ridotti a un anno e un mese.[3] Il 12 dicembre 2006 arriva però una riduzione di 4 punti, portando così a 11 i punti di penalizzazione.[3]

Il 27 maggio la Reggina conferma la sua permanenza in Serie A, apprestandosi a disputare l'ottava stagione nel massimo campionato (di cui sei consecutive: record per una società calabrese): diviene pertanto la squadra calabrese con il maggior numero di stagioni disputate in Serie A.

Nonostante la penalizzazione, la Reggina ottiene sul campo 51 punti in 38 giornate di campionato (40 punti considerando la penalizzazione), frutto di 12 vittorie, 15 pareggi e 11 sconfitte. La coppia di attaccanti formata da Amoruso e Bianchi mette a segno in totale 35 reti, 17 da parte del primo e 18 da parte del secondo.

Al termine della stagione, l'allenatore e tutti giocatori (compresi quelli ceduti durante la sessione invernale di calciomercato) sono insigniti della cittadinanza onoraria di Reggio Calabria.[4]

Maglie e SponsorModifica

Gli sponsor di maglia furono la Gicos e la Regione Calabria. Mentre il materiale tecnico fu fornito dalla Onze.

Casa
Trasferta
Terza maglia

RosaModifica

RisultatiModifica

Serie AModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2006-2007.

Girone di andataModifica

Palermo
10 settembre 2006, ore 15:00 CEST
1ª giornata
Palermo4 – 3
referto
RegginaStadio Renzo Barbera (24 509[1] spett.)
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Reggio Calabria
16 settembre 2006, ore 18:00 CEST
2ª giornata
Reggina2 – 1
referto
CagliariStadio Oreste Granillo (9 634[1] spett.)
Arbitro:  Girardi (San Donà di Piave)

Messina
20 settembre 2006, ore 20:30 CEST
3ª giornata
Messina2 – 0
referto
RegginaStadio San Filippo (14 000[1] spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Reggio Calabria
24 settembre 2006, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Reggina1 – 1
referto
TorinoStadio Oreste Granillo (9 559[1] spett.)
Arbitro:  Brighi (Cesena)

Bergamo
30 settembre 2006, ore 18:00 CEST
5ª giornata
Atalanta1 – 1
referto
RegginaStadio Atleti Azzurri d'Italia (11 227[1] spett.)
Arbitro:  Pantana (Macerata)

Reggio Calabria
15 ottobre 2006, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Reggina1 – 0
referto
RomaStadio Oreste Granillo (11 719[1] spett.)
Arbitro:  Trefoloni (Siena)

Firenze
22 ottobre 2006, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Fiorentina3 – 0
referto
RegginaStadio Artemio Franchi (28 970[1] spett.)
Arbitro:  Marelli (Como)

Reggio Calabria
25 ottobre 2006, ore 20:30 CEST
8ª giornata
Reggina3 – 2
referto
ParmaStadio Oreste Granillo (14 586[1] spett.)
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Roma
29 ottobre 2006, ore 15:00 CET
9ª giornata
Lazio0 – 0
referto
RegginaStadio Olimpico (18 315[1] spett.)
Arbitro:  Gava (Conegliano)

Reggio Calabria
4 novembre 2006, ore 20:30 CET
10ª giornata
Reggina0 – 1
referto
CataniaStadio Oreste Granillo (13 300[1] spett.)
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Siena
12 novembre 2006, ore 15:00 CET
11ª giornata
Siena0 – 1
referto
RegginaStadio Artemio Franchi (6 219[1] spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Milano
19 novembre 2006, ore 15:00 CET
12ª giornata
Inter1 – 0
referto
RegginaStadio Giuseppe Meazza (43 772[1] spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Reggio Calabria
26 novembre 2006, ore 15:00 CET
13ª giornata
Reggina2 – 2
referto
LivornoStadio Oreste Granillo (9 871[1] spett.)
Arbitro:  Giannoccaro (Lecce)

Udine
3 dicembre 2006, ore 15:00 CET
14ª giornata
Udinese1 – 1
referto
RegginaDacia Arena (14 454[1] spett.)
Arbitro:  Bertini (Arezzo)

Reggio Calabria
9 dicembre 2006, ore 18:00 CET
15ª giornata
Reggina2 – 1
referto
AscoliStadio Oreste Granillo (11 600[1] spett.)
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Reggio Calabria
17 dicembre 2006, ore 15:00 CET
16ª giornata
Reggina0 – 1
referto
SampdoriaStadio Oreste Granillo (10 738[1] spett.)
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Verona
20 dicembre 2006, ore 20:30 CET
17ª giornata
Chievo3 – 2
referto
RegginaStadio Marcantonio Bentegodi (4 596[1] spett.)
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Reggio Calabria
23 dicembre 2006, ore 15:00 CET
18ª giornata
Reggina4 – 1
referto
EmpoliStadio Oreste Granillo (10 440[1] spett.)
Arbitro:  Trefoloni (Siena)

Milano
14 gennaio 2007, ore 15:00 CET
19ª giornata
Milan3 – 1
referto
RegginaStadio Giuseppe Meazza (43 996[1] spett.)
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Girone di ritornoModifica

Reggio Calabria
20 gennaio 2007, ore 20:30 CET
20ª giornata
Reggina0 – 0
referto
PalermoStadio Oreste Granillo (11 745[1] spett.)
Arbitro:  Bertini (Arezzo)

Cagliari
28 gennaio 2007, ore 15:00 CET
21ª giornata
Cagliari0 – 2
referto
RegginaStadio Sant'Elia
Arbitro:  De Marco (Chiavari)

Reggio Calabria
18 aprile[7] 2007, ore 17:30 CEST
22ª giornata
Reggina3 – 1
referto
MessinaStadio Oreste Granillo (15 170[1] spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Torino
11 febbraio 2007, ore 15:00 CET
23ª giornata
Torino1 – 2
referto
RegginaStadio Olimpico (18 783[1] spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Reggio Calabria
18 febbraio 2007, ore 15:00 CET
24ª giornata
Reggina1 – 1
referto
AtalantaStadio Oreste Granillo (11 227[1] spett.)
Arbitro:  Bergonzi (Genova)

Roma
25 febbraio 2007, ore 15:00 CET
25ª giornata
Roma3 – 0
referto
RegginaStadio Olimpico (30 386[1] spett.)
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Reggio Calabria
28 febbraio 2007, ore 15:00 CET
26ª giornata
Reggina1 – 1
referto
FiorentinaStadio Oreste Granillo (10 471[1] spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Parma
4 marzo 2007, ore 15:00 CET
27ª giornata
Parma2 – 2
referto
RegginaStadio Ennio Tardini (13 492[1] spett.)
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Reggio Calabria
11 marzo 2007, ore 15:00 CET
28ª giornata
Reggina2 – 3
referto
LazioStadio Oreste Granillo (10 236[1] spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Rimini (C.n.)
18 marzo 2007, ore 15:00 CET
29ª giornata
Catania1 – 4
referto
RegginaRomeo Neri (19 013[1] spett.)
Arbitro:  Girardi (San Donà di Piave)

Reggio Calabria
31 marzo 2007, ore 18:00 CEST
30ª giornata
Reggina0 – 1
referto
SienaStadio Oreste Granillo (17 234[1] spett.)
Arbitro:  Morganti (Ascoli Piceno)

Reggio Calabria
7 aprile 2007, ore 15:00 CEST
31ª giornata
Reggina0 – 0
referto
InterStadio Oreste Granillo (20 000[1] spett.)
Arbitro:  Bertini (Arezzo)

Livorno
15 aprile 2007, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Livorno1 – 1
referto
RegginaStadio Armando Picchi (8 643[1] spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Reggio Calabria
22 aprile 2007, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Reggina1 – 1
referto
UdineseStadio Oreste Granillo (12 000[1] spett.)
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Ascoli Piceno
29 aprile 2007, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Ascoli2 – 3
referto
RegginaStadio Cino e Lillo Del Duca (5 896[1] spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Genova
6 maggio 2007, ore 15:00 CEST
35ª giornata
Sampdoria0 – 0
referto
RegginaStadio Luigi Ferraris (17 264[1] spett.)
Arbitro:  Ayroldi (Molfetta)

Reggio Calabria
13 maggio 2007, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Reggina1 – 1
referto
ChievoStadio Oreste Granillo (13 164[1] spett.)
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Empoli
20 maggio 2007, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Empoli3 – 3
referto
RegginaStadio Carlo Castellani (4 893[1] spett.)
Arbitro:  Farina (Novi Ligure)

Reggio Calabria
27 maggio 2007, ore 15:00 CEST
38ª giornata
Reggina2 – 0
referto
MilanStadio Oreste Granillo (20 835[1] spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Coppa ItaliaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2006-2007.

Fase finaleModifica

Reggio Calabria
8 novembre 2006, ore 13:30 CET
Ottavi di finale - Andata
Reggina2 – 2
referto
ChievoStadio Oreste Granillo
Arbitro:  Pantana (Macerata)

Verona
30 novembre 2006, ore 15:00 CET
Ottavi di finale - Ritorno
Chievo1 – 1
referto
RegginaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Ciampi (Roma 1)

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Competizione Punti In casa In trasferta Totale D.R.
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
  Serie A 40 19 7 8 4 26 19 19 5 7 7 26 31 38 12 15 11 52 50 +2
  Coppa Italia - 2 1 1 0 5 3 3 2 1 0 3 1 5 3 2 0 6 4 +2
Totale 40 21 8 9 4 31 22 22 7 8 7 29 32 43 15 17 11 58 54 +4

Andamento in campionatoModifica

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C T C T C T C T C T T C T C C T C T C T C T C T C T C T C C T C T T C T C
Risultato P V P N N V P V N P V P N N V P P V P N V V V N P N N P V P N N N V N N N V
Posizione 19 19 19 19 19 19 20 20 19 19 18 20 20 20 19 19 19 18 18 19 18 17 15 15 16 16 15 17 16 17 17 16 18 16 16 17 17 14

Fonte: Serie A – Classifiche, su statistichesulcalcio.com.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatoriModifica

Sono in corsivo i calciatori che hanno lasciato la società a stagione in corso.

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
                       
Amerini, D. D. Amerini 36170300039170
Amoruso, N. N. Amoruso 3417502000361750
Aronica, S. S. Aronica 35091400039091
Barillà, A. A. Barillà 400030007000
Beichler, D. D. Beichler 000000000000
Bianchi, R. R. Bianchi 3718803100401980
Campagnolo, A. A. Campagnolo 15-18001-20016-2000
Carobbio, F. F. Carobbio 11030200013030
Castiglia, I. I. Castiglia 000020002000
León, León 16240310019340
Di Dio, P. P. Di Dio 601021008110
Esteves, R. R. Esteves 14120410018220
Foggia, P. P. Foggia 15430000015430
Gazzi, A. A. Gazzi 902000009020
Giosa, A. A. Giosa 15030210017130
Lanzaro, M. M. Lanzaro 3201013000350101
Lucarelli, A. A. Lucarelli 3421214100383121
Marino, P. P. Marino 0-0001-1001-100
Mesto, G. G. Mesto 33060400037060
Missiroli, S. S. Missiroli 22060500027060
Modesto, F. F. Modesto 35260310038360
Morabito, G. G. Morabito 000010001000
Nardini, R. R. Nardini 12000000012000
Nielsen, N. N. Nielsen 700021009100
Novaković, N. N. Novaković 000000000000
Pelizzoli, I. I. Pelizzoli 21-26003-10024-2700
Porcaro, P. P. Porcaro 000010001000
Puggioni, C. C. Puggioni 3-60000003-600
Rios, L. L. Rios 601020008010
Shiba, H. H. Shiba 000010001000
Tedesco, G. G. Tedesco 3521012000372101
Tognozzi, L. L. Tognozzi 24040200026040
Vigiani, L. L. Vigiani 15330000015330

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao Statistiche Spettatori Serie A 2006-2007, su stadiapostcards.com.
  2. ^ Quattro anni di veleni, La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 22-04-2010.
  3. ^ a b c Tutti i perché di Calciopoli, La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 22-04-2010.
  4. ^ Reggina, tutti cittadini onorari, Rai Sport. URL consultato il 2 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2010). Testo "05-01-2010" ignorato (aiuto)
  5. ^ a b c d e f g Ceduto nel calciomercato di gennaio.
  6. ^ a b c d e f g Acquistato nel calciomercato di gennaio.
  7. ^ L'intera giornata fu rinviata a seguito degli incidenti tra le tifoserie di Catania e Palermo.

BibliografiaModifica

  • Giusva Branca, Reggina (1914-2008). La storia, Reggio Calabria, Laruffa, 2008, ISBN 88-7221-400-9.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio