Apri il menu principale

Regioni del Marocco

primo livello di suddivisione territoriale marocchina
Suddivisione amministrativa del Marocco.

Le regioni del Marocco sono la suddivisione territoriale di primo livello del Paese e sono pari a 12; ciascuna di esse si suddivide ulteriormente in province e prefetture.

Ogni regione è governata da un Wali, su nomina del Re del Marocco,[1] e da un presidente democraticamente eletto dal 2015.[2][3]

DescrizioneModifica

Dal 2010 il Marocco ha avviato un nuovo programma (regionalizzazione avanzata), volto a dare una maggiore autonomia per le regioni (in particolare quelle del Sahara Occidentale), ulteriormente lavorata a seguito della riforma costituzionale del 2011 (approvato da un referendum). La nuova suddivisione è andato in vigore dal 2015, suddivisa in 12 regioni.[4]

Il nuovo programma governativo ha puntato a dare ciascuna delle regioni una maggiore autonomia (su base delle comunità autonome spagnole), in particolare alle regioni pienamente coincidenti con il Sahara Occidentale. Così è stata costituita la Commissione consultiva per la regionalizzazione[5], un'organizzazione governativa istituita nel 2011 per affrontare questo argomento. Quest'ultimo ha pubblicato i nomi delle nuove regioni, che sono state ufficialmente fissati nel gazzettino ufficiale locale dal 5 marzo 2015[6].

ListaModifica

 
Regioni del Marocco dal 2015
 
Regioni del Marocco in berbero in alfabeto latino
Mappa Regione Capoluogo Popolazione
(2014)
Superficie
(Km2)
Istituzione
  Béni Mellal-Khénifra Béni Mellal 2 520 776 33 208
  Casablanca-Settat Casablanca 6 861 739 20 166
  Dakhla-Oued Ed Dahab Dakhla 142 955 142 865 2015
  Drâa-Tafilalet Al-Rashidiyya 1 635 008 105 383
  Fès-Meknès Fès 4 236 892 47 705
  Guelmim-Oued Noun Guelmim 433 757 64 473
  Laâyoune-Sakia El Hamra Laâyoune 367 758 121 219
  Marrakech-Safi Marrakech 4 520 569 38 445
  Rabat-Salé-Kenitra Rabat 4 580 866 18 385
  Regione Orientale Oujda 2 314 346 82 820
  Souss-Massa Agadir 2 676 847 51 642
  Tangeri-Tetouan-Al Hoceima Tangeri 3 556 729 15 090

Evoluzione storicaModifica

Dal 1971 al 1997Modifica

Dal 1971 al 1997 il Marocco risultava suddiviso in 7 regioni.

Regione Popolazione
(1994)
Superficie
(Km2)
Centrale 6 931 418 41 500
Centro-Nord 3 042 310 43 950
Centro-Sud 1 903 790 79 210
Nord-Ovest 5 646 716 29 955
Orientale 1 768 691 82 820
Sud 3 234 024 394 970
Tansift 3 546 768 38 445

Dal 1997 al 2015Modifica

 
Regioni del Marocco dal 1997 al 2015

Nel 1997, nell'ambito di un progressivo decentramento amministrativo, il numero di regioni è passato a 16.

Ogni regione era governata da un Wali: ha fatto eccezione la regione di Tangeri-Tétouan, che era governata da 2 Wali (uno nella zona di Tangeri e uno nella zona di Tétouan); quindi erano in totale 17 Wali. Il Wali, oltre a governare la regione, era anche a capo dell'amministrazione della prefettura o provincia in cui risiede.

Localizzazione Regione Capoluogo Popolazione
(2004)
Superficie
(Km2)
  Chaouia-Ouardigha Settat 1 655 660 7 010
  Doukkala-Abda Safi 1 984 039 13 285
  Fès-Boulemane Fès 1 573 055 19 795
  Gharb-Chrarda-Béni Hssen Kenitra 1 859 540 8 805
  Grande Casablanca Casablanca 3 631 061 1 615
  Guelmim-Es Semara Guelmim 462 410 122 825
  Laâyoune-Boujdour-Sakia El Hamra Laâyoune 256 152 139 480
  Marrakech-Tensift-El Haouz Marrakech 3 102 652 31 160
  Meknès-Tafilalet Meknès 2 141 527 79 210
  Oued Ed-Dahab-Lagouira Dakhla 99 367 50 880
  Regione Orientale Oujda 1 918 094 82 900
  Rabat-Salé-Zemmour-Zaer Rabat 2 366 494 9 580
  Souss-Massa-Draâ Agadir 3 113 653 70 880
  Tadla-Azilal Béni Mellal 1 450 519 17 125
  Tangeri-Tétouan Tangeri 2 470 372 11 570
  Taza-Al Hoceima-Taounate Al-Hoseyma 1 807 113 24 155

NoteModifica

  1. ^ [1]
  2. ^ [2]
  3. ^ [3]
  4. ^ (FR) Décret n°2.15.40 du 20 Février 2015, fixant le nombre des régions, leurs dénominations, leurs chefs-lieux ainsi que les préfectures et provinces qui les composent, publié au Bulletin Officiel n° 6340 du 05 Mars 2015 (PDF), in Bulletin officiel du Royaume du Maroc, 5 marzo 2015. URL consultato il 13 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 18 maggio 2015).
  5. ^ Moroccan Government website concerning the regionalization
  6. ^ Copia archiviata (PDF), su pncl.gov.ma. URL consultato il 13 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 18 maggio 2015).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Africa: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Africa