Regno d'Imerezia

regno georgiano nel Caucaso (1455-1810)

Il Regno di Imerezia (georgiano: იმერეთის სამეფო) venne istituito nel 1455 da un membro della dinastia dei Bagrationi, quando il Regno di Georgia venne a frantumarsi in regni rivali. Prima di allora, l'Imerezia veniva considerato un regno separato all'interno del regno di Georgia, per cui un ramo cadetto della famiglia reale bagrationide tenne la corona a cominciare dal 1260, con Davide VI re di Georgia. Ciò avvenne a causa della conquista mongola del XIII secolo, che decentralizzò e frammentò la Georgia, costringendo al trasferimento dei centri governativi alle province. Dal 1455 in avanti, tuttavia, il regno divenne centro di frequenti conflitti territoriali tra forze georgiane, russe, persiane e turche, e l'Imerezia finì così per essere annessa definitivamente alla Russia nel 1810. Per tutto questo periodo i principati di Mingrelia, Abcasia e Guria dichiararono la loro indipendenza dall'Imerezia, formando i loro propri governi locali.

Regno d'Imerezia
Regno d'Imerezia – BandieraRegno d'Imerezia - Stemma
Kingdom of Georgia after dissolution as a unified state, 1490 AD.svg
Dati amministrativi
Lingue ufficialiLingua georgiana
CapitaleKutaisi
Politica
Forma di governomonarchia assoluta
Re di Georgiaelenco
Nascita1455 con Davide I
CausaFrammentazione del Regno di Georgia
Fine1810 con Salomone II
CausaInvasione Russa
Territorio e popolazione
Bacino geograficoCaucaso
Territorio originaleGeorgia
Religione e società
Religioni preminentiCristianesimo ortodosso
Religione di StatoCristianesimo ortodosso
Religioni minoritariecattolicesimo, islam
Classi socialinobili, mercanti, cittadini
Evoluzione storica
Preceduto daFlag of Kingdom of Georgia.svg Regno di Georgia
Succeduto daRussia Impero russo
Ora parte diGeorgia Georgia

Re d'ImereziaModifica

 
Il sotto-regno d'Imerezia (porpora/blu) nel 1300.

Prima casata d'ImereziaModifica

Seconda casata d'ImereziaModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g Monarca non-bagrationi.