Reial Club Deportiu Espanyol de Barcelona (femminile)

Il Reial Club Deportiu Espanyol de Barcelona S.A.D. femenino (in spagnolo Real Club Deportivo Español), noto come RCD Espanyol, Espanyol o Español, è una squadra di calcio femminile spagnola con sede nella città di Barcellona, sezione femminile dell'omonimo club. Anche se al momento esiste solo la sezione calcistica, il club ha la forma giuridica di società polisportiva, avendo avuto in passato anche le sezioni di pallacanestro, atletica leggera e baseball. Istituito nel 1970 come Club Deportivo Español Femenino, nella sua storia sportiva ha vinto una volta il titolo di Campione di Spagna e sei coppe della Regina, rappresentando la Spagna nell'edizione 2006-2007 della UEFA Women's Cup.

Real Club Deportivo Español
de Barcelona SAD (femenino)
Calcio
Periquitas, españolistas
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali Blu, bianco
Dati societari
CittàBarcellona
NazioneBandiera della Spagna Spagna
ConfederazioneUEFA
Federazione RFEF
CampionatoPrimera Federación
Fondazione1970
PresidenteBandiera della Spagna Joan Collet
AllenatoreBandiera della Spagna Carol Miranda
StadioCiutat Esportiva RCD Espanyol Stadium
(1 520 posti)
Sito webrcdespanyol.com
Palmarès
Titoli nazionali1 campionato spagnolo
Trofei nazionali6 coppe della Regina
Dati aggiornati al 21 maggio 2023
Si invita a seguire il modello di voce

Il club venne fondato nel 1970 come Club Deportivo Español Femenino, risultando una delle squadre pionieristiche del calcio femminile in Spagna. Successivamente divenne la sezione femminile del Reial Club Deportiu Espanyol de Barcelona. L'Espanyol è anche tra i membri fondatori del campionato femminile spagnolo, che nel 1988 vide svolgersi la sua prima edizione[1]. Nel 1990 raggiunse la finale della Copa de la Reina, ma venne sconfitto dalla compagine basca dell'Añorga KKE[2]. Nel corso degli anni novanta l'Espanyol alternò stagioni nella massima serie a stagioni nella seconda serie, vincendo anche due Copa de la Reina in due edizioni successive (1996[3] e 1997).

 
Una formazione del 2012

Nel 2001 venne promosso in Superliga. La stagione 2005-2006 risultò essere la miglior per l'Espanyol, poiché vinse il suo primo campionato superando il Siviglia per gli scontri diretti[4] e poi realizzò il double vincendo anche la sua terza Copa de la Reina, battendo in finale il Lagunak dopo i tiri di rigore. Grazie alla vittoria del campionato l'Espanyol partecipò all'edizione 2006-2007 della UEFA Women's Champions League: dopo aver superato la prima fase a gironi, venne però eliminato al termine della seconda fase a gironi. Negli anni successivi l'Espanyol rimase nelle posizioni di vertice della Superliga, senza però riuscire a vincere nuovamente il campionato. Andò vicino al successo nelle stagioni 2009-2010 e 2010-2011, quando raggiunse la finale del campionato, ma venne entrambe le volte sconfitto dal Rayo Vallecano[5][6]. Vincendo la Copa de la Reina in altre tre edizioni (2009, 2010 e 2012), eguagliò il Levante come squadra col maggior numero di vittorie, sei[7].

Nella stagione 2022-2023 disputa la Primera Federación, secondo livello del campionato spagnolo di categoria.

Cronistoria

modifica
Cronistoria del Reial Club Deportiu Espanyol de Barcelona
  • 1970 - Fondazione del Club Deportivo Español Femenino.
  • ...
  • ? - Cambio di denominazione in Reial Club Deportiu Espanyol de Barcelona femení.
  • ...
  • 1988-1989 - 3º in División de Honor de Fútbol Femenino.
  • 1989-1990 - 3º in División de Honor de Fútbol Femenino. Retrocesso in Liga Nacional.
  • 1990-1991 - 5º nel gruppo A della Liga Nacional.
  • 1991-1992 - 3º nel gruppo A della Liga Nacional.
  • 1992-1993 - ? nel gruppo B della Liga Nacional. Promosso in División de Honor.
  • 1993-1994 - 5º in División de Honor de Fútbol Femenino.
  • 1994-1995 - 3º in División de Honor de Fútbol Femenino.
  • 1995-1996 - 3º in División de Honor de Fútbol Femenino. Retrocesso in Primera Nacional.
Vince la Coppa della Regina. (1º titolo)
  • 1996-1997 - 3º nel gruppo 3 della Primera Nacional.
Vince la Coppa della Regina. (2º titolo)
  • 1997-1998 - 2º nel gruppo 3 della Primera Nacional.
  • 1998-1999 - 1º nel gruppo 3 della Primera Nacional.
  • 1999-2000 - 2º nel gruppo 3 della Primera Nacional.
  • 2000-2001 - 2º nel gruppo 3 della Primera Nacional. Promosso in Superliga.
  • 2001-2002 - 3º in Superliga.
  • 2002-2003 - 7º in Superliga.
  • 2003-2004 - 8º in Superliga.
  • 2004-2005 - 3º in Superliga.
  • 2005-2006 - Campione di Spagna. (1º titolo)
Vince la Coppa della Regina. (3º titolo)
Seconda fase a gironi in UEFA Women's Cup.
Vince la Coppa della Regina. (4º titolo)
Vince la Coppa della Regina. (5º titolo)
Vince la Coppa della Regina. (6º titolo)

Calciatrici

modifica
  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatrici del R.C.D. Espanyol de Barcelona.

Palmarès

modifica

Competizioni nazionali

modifica
2005-2006
1996, 1997, 2006, 2009, 2010, 2012

Competizioni regionali

modifica
2005, 2006, 2007, 2008, 2013

Altri piazzamenti

modifica
Secondo posto: 2009-2010, 2010-2011
Terzo posto: 1988-1989, 2011-2012

Statistiche

modifica

Risultati nelle competizioni UEFA

modifica
Stagione Competizione Fase Avversario Risultato
andata ritorno aggregato
2006-07 UEFA Women's Cup fase a gironi,
primo turno
  Hibernian 4-1
  Juvisy 1-0
  KÍ Klaksvík 7-0
fase a gironi,
secondo turno
  Kolbotn 2-4
  Umeå IK 0-3
  Legenda-Cheksil Černihiv 5-0

Organico

modifica

Rosa 2022-2023

modifica

Rosa, ruoli e numeri di maglia come da sito ufficiale, aggiornati al 21 maggio 2023[8].

N. Ruolo Calciatrice
1   P Emily Dolan
3   D Marta Turmo
4   D Nuria Martínez
5   A Alba Mellado
6   C Nayadet López (N. Opazo)
7   C Cristina Baudet
8   A Vanesa Núñez (Pixu)
9   A Nadežda Karpova
10   A Adriana Martín
11   D Sara Extremera
12   P Maria Pi
13   P Mar Segarra
N. Ruolo Calciatrice
14   C Cristina Pizarro (Chini)
15   A Natalia Fernández
16   C Judith Luzuriaga
17   C Carol Marín
18   C Judit Pablos
19   C Aina Torres
20   D Noelia Villegas
21   D Júlia Guerra
22   D Daniela Caracas
23   D Laia Trancoso
24   A Nora Fernández

Rosa 2021-2022

modifica

Rosa, ruoli e numeri di maglia come da sito ufficiale, aggiornati il 21 novembre 2021[9].

N. Ruolo Calciatrice
1   P Montserrat Quesada
2   D Irene Corral
3   D Marta Turmo
4   D Maite Albarrán
5   D Xènia Pérez
6   C Nayadet López
7   C Cristina Baudet
8   C Maya Yamamoto
9   A Nadežda Karpova
10   C Marianela Szymanowski
N. Ruolo Calciatrice
11   D Sara Extremera
12   A Manuela Lareo
13   P Paula Myllyoja
16   A Anaïr Lomba
17   C Carolina Marín
18   C Judit Pablos
19   A Clara de Clemente
21   D Júlia Guerra
22   D Daniela Caracas
24   A Nora Fernández

Rosa 2020-2021

modifica

Rosa, ruoli e numeri di maglia come da sito laliga.es[10].

N. Ruolo Calciatrice
1   P Kelsey Dossey
2   D Elba Vergés
3   D Marta Turmo
4   D Paola Soldevilla
5   D Xènia Pérez
6   A Anaïr Lomba
7   C Cristina Baudet
8   C Leticia Sevilla
9   A Nadežda Karpova
10   C Brenda
11   A Elena Julve
13   P Vanina Correa
14   A Laura Fernández
15   D Paula Nicart
N. Ruolo Calciatrice
16   D Dulce Quintana
17   C Débora G.
18   A Marianela Szymanowski
19   D Jou
20   C Maya Yamamoto
22   D Manuela Vanegas
23   A Sara Sola
24   A Ana Hernandez Cereño
25   P Montserrat Quesada
28   A Nerea Sanchez Ruiz
29   C Cristina Campos
30   A Maria Benedicto
31   C Júlia Guerra
32   A Alicia Hernández

Rosa 2019-2020

modifica

Rosa, ruoli e numeri di maglia come da sito laliga.es[11].

N. Ruolo Calciatrice
1   P Miriam De Francisco
2   D Elba Vergés
3   C Ayaka Noguchi
4   D Paola Soldevilla
5   D Inés Juan
6   D Anna Torrodà
7   C Cristina Baudet
8   C Leticia Sevilla
9   A Elisa Del Estal
10   C Brenda Pérez
11   A Elena Julve
N. Ruolo Calciatrice
12   D Daniela Cruz
13   P María José Pons
14   A Ainhoa Marín
15   A Yaiza Relea
16   D Dulce Quintana
17   C Débora García
18   C Paloma Fernández Rodríguez
19   C Katherine Alvarado
20   A Paula Moreno
22   P Kaeli Anne Schmidt
24   C Irene López
  1. ^ (ES) La Copa antes que la Liga (PDF), su mundodeportivo.com, 23 settembre 1988. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  2. ^ (ES) Cataluña, sin título femenino (PDF), su mundodeportivo.com, 26 giugno 1990. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  3. ^ (ES) Las chicas, campeonas! (PDF), su mundodeportivo.com, 24 giugno 1996. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  4. ^ (CA) L'Espanyol, campió de la Superlliga femenina, su ccma.cat, 13 dicembre 2006. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  5. ^ (ES) El Rayo Vallecano conquista en Barcelona su segundo título de Superliga de fútbol femenino, su ffmadrid.es, 9 maggio 2010. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  6. ^ (ES) El Rayo Vallecano gana la Superliga, su futbolprimera.es, 9 maggio 2011. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  7. ^ (ES) Mari Paz se viste de reina para dar al Espanyol su sexta Copa, su marca.com, 10 giugno 2012. URL consultato il 9 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2016).
  8. ^ (ES) RCD Espanyol - Equipos Femenino - Plantilla, su rcdespanyol.com. URL consultato il 21 maggio 2023.
  9. ^ (ES) RCDE Femenino - Plantilla 2021-2022, su rcdespanyol.com. URL consultato il 21 novembre 2021 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2021).
  10. ^ (ES) RCD Espanyol de Barcelona - Plantilla, su laliga.com. URL consultato l'8 dicembre 2020.
  11. ^ (CAESEN) Femení A - Plantilla 2019-2020, su rcdespanyol.com. URL consultato il 9 dicembre 2016.

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
  • (CAESEN) Sito ufficiale, su rcdespanyol.com.
  • (ESEN) Espanyol, su laliga.es. URL consultato il 9 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2016).
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio