Reiner Knizia

autore di giochi tedesco
Reiner Knizia alla fiera di Essen nel 2008

Reiner Knizia (1957) è un autore di giochi tedesco, residente in Gran Bretagna dal 1993.

BiografiaModifica

Consegue un Ph. D. in matematica all'Università di Ulma. Prima di diventare un game designer a tempo pieno, ha lavorato in ambito bancario come analista quantitativo.

Secondo il sito BoardGameGeek Knizia ha pubblicato più di 200 giochi;[1] Knizia creò il suo primo gioco all'età di sei anni, mentre i giochi che vennero per primi pubblicati ufficialmente furono Gold Digger e Digging nel 1990.

Caratteristiche dei giochiModifica

Buona parte dei giochi ideati da Knizia si basa su meccaniche astratte, spesso in buona parte o totalmente scollegate dal tema o ambientazione principale. Spesso inoltre viene implementata la meccanica dell'asta, su cui sono imperniati giochi come Medici, Modern Art, Amun-Re e soprattutto Ra.

Ludografia parzialeModifica

Alcuni dei giochi realizzati da Knizia:

  • 1992 - Modern Art
  • 1995 - Medici
  • 1997 - Tigri & Eufrate
  • 1998 - Through the Desert (Nel Deserto)
  • 1998 - Samurai
  • 1999 - Ra
  • 1999 - Le Città Perdute
  • 2000 - Il Signore degli Anelli
  • 2000 - Battle Line
  • 2000 - Taj Mahal
  • 2003 - Amun-Re
  • 2004 - Blue Moon
  • 2004 - Geniale!
  • 2008 - Keltis
  • 2012 - Qin
  • 2015 - Mmm!
  • 2017 - The Legendary El Dorado
  • 2018 - The Quest for El Dorado: Heroes & Hexes
  • 2018 - Blue Lagoon
  • 2019 - Chartae
  • 2019 - L.A.M.A.
  • 2019 - Tajuto
  • 2019 - The Quest for El Dorado: The Golden Temples

PremiModifica

Knizia è uno degli autori di giochi più premiati al mondo, si è infatti aggiudicato più volte alcuni dei più importanti premi assegnati ai giochi da tavolo nel mondo.

Tra i vari premi vinti i più importanti sono:

  • Spiel des Jahres
    • 2004 - Geniale!: gioco nominato;
    • 2006 - Blue Moon City: gioco nominato;
    • 2008 - Keltis: Gioco dell'anno;
    • 2009 - FITS: gioco nominato;
    • 2017 - The Legendary El Dorado: gioco nominato;
    • 2019 - L.A.M.A.: gioco nominato;
  • Deutscher Spiele Preis
    • 1990 - Goldrausch: 5º classificato;
    • 1992 - Quo Vadis: 3º classificato;
    • 1993 - Modern Art: 1º classificato;
    • 1993 - Tutanchamun: 2º classificato;
    • 1994 - Auf Heller und Pfennig (Kingdoms): 7º classificato;
    • 1995 - Medici: 5º classificato;
    • 1995 - High Society: 10º classificato;
    • 1998 - Tigri & Eufrate: 1º classificato;
    • 1998 - Through the Desert: 4º classificato;
    • 1999 - Ra: 2º classificato;
    • 1999 - Samurai: 4º classificato;
    • 2000 - Taj Mahal: 1º classificato;
    • 2003 - Amun-Re: 1º classificato;
    • 2004 - Geniale!: 5º classificato;
    • 2006 - Blue Moon City: 4º classificato;
    • 2008 - Keltis: 8º classificato;
  • International Gamers Award
    • 2000 - Le Città Perdute: miglior gioco di strategia per due;
  • Kinderspiel des Jahres
    • 2008 - Wer war's?
  • Deutscher Kinderspiele Preis
    • 2008 - Wer war's?
  • Gioco dell'Anno
  • Premio À la Carte
    • 1991 - Res Publica: gioco vincitore;
    • 1992 - Pirat: gioco vincitore;
    • 1993 - Attacke: 2º classificato;
    • 1993 - En Garde: 3º classificato;
    • 1995 - High Society: 3º classificato;
    • 2019 - L.A.M.A.: 2º classificato;
  • Spiel der Spiele
    • 2003 - King Arthur: gioco vincitore;
    • 2004 - Geniale!: gioco vincitore;
    • 2006 - Tibet: gioco vincitore;
    • 2009 - Ramses Pyramid: gioco vincitore;
    • 2015 - Mmm!: gioco vincitore;

NoteModifica

  1. ^ Profilo su BoardGameGeek, su boardgamegeek.com.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN27706597 · ISNI (EN0000 0004 4711 8460 · LCCN (ENno99046813 · NDL (ENJA00900316 · WorldCat Identities (ENlccn-no99046813