Apri il menu principale

Reno Rugby Bologna 1967

Reno Rugby Bologna 1967
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Colori 600px Giallo e Blu orizzontale.png Gialloblu
Dati societari
Città Bologna
Paese Italia Italia
Sede Reno Rugby A.S.D. 1967 Bologna
Centro Sportivo Barca
Via Raffaello Sanzio 6
Bologna
Federazione Flag of Italy.svg  F.I.R.
Campionato Serie B
Fondazione 1967
Presidente Italia Raffaele Capone
Allenatore Italia Gianluca Ogier
Palmarès
Stadio
Centro Sportivo Barca
Via Raffaello Sanzio 6
Bologna
(? posti)

La Reno Rugby Bologna 1967 è una delle principali società di rugby del capoluogo emiliano.

Cenni storiciModifica

La Reno Bologna venne fondata nel 1967 e attualmente milita nel campionato di Serie B, si allena e disputa gli incontri casalinghi al campo del Centro Sportivo Barca in via Raffaello Sanzio 6 a Bologna. Dal 2001 la Reno ha come presidente un imprenditore bolognese di origine irpina, Raffaele Capone. I colori sociali sono il giallo ed il blu e il motto della società è "herba nocens numquam extinguit!" (l'erba cattiva non muore mai!).

Il nomeModifica

Deve il suo nome a Reno, il leone che era presente in una gabbia all'interno dei Giardini Margherita.

Prima squadraModifica

La prima squadra ha sempre militato nei campionati regionali di serie ma nella stagione 2007-2008 disputò per la prima volta nella sua storia la serie B e, dopo un campionato lungo e travagliato, centrò una storica salvezza ottenuta all'ultima di campionato contro il Perugia. La stagione successiva vide la Reno unirsi ad altre società della provincia di Bologna fra cui l'A.S.D Rugby Pieve (storica società di Pieve di Cento che vanta fra i suoi più illustri tesserati l'ala ex nazionale Edgardo Venturi che giocò nel Pieve all'inizio degli anni '80) che in quel periodo vantava numerosi giocatori di buon livello, per la categoria, ma si trovava in guai finanziari. L'unione scaturita da queste società diede origine all'Unione Rugby Bolognese che continuò a disputare il campionato di serie B fino alla stagione 2011-2012 conclusasi con un girone di ritorno deludente, causato dai molti infortuni che decimarono la squadra e costrinsero l'allora allenatore Claudio Menozzi a convocare molti giocatori dell'under 20. La compagine emiliana vinse, da dopo pausa natalizia a fine campionato soltanto 2 partite contro Imola e Piacenza e concluse con un, tutto sommato, buon piazzamento a centro classifica dovuto alle numerose vittorie del girone di andata.

Stagione 2012-2013Modifica

La stagione 2012-2013 è iniziata all'insegna del rinnovamento e con una politica diversa da quella degli anni precedenti, innanzitutto la Reno ha ricominciato a giocare da sola concludendo l'esperienza dell'Unione e poi nella rosa sono stati inseriti moltissimi giovani provenienti dall'under 20. Un altro grosso cambiamento è stato fatto nello staff tecnico dove il vice allenatore della stagione precedente, Edgardo Venturi è stato promosso sostituendo Claudio Menozzi e come vice è stato preso l'allenatore del Castel San Pietro Rugby ed ex giocatore del Bologna Rugby 1928 Fabio Fava (già collaboratore dell'under 18 nella stagione 2009-2010).

Settore giovanileModifica

La Reno Rugby è tra le società ad avere il più alto numero di tesserati di tutta la provincia di Bologna grazie ad un ben organizzato settore giovanile ed a un'altrettanto ben attrezzato movimento di minirugby, in totale società può vantare circa 300 tesserati. Le giovanili della Reno partecipano da decine di anni ai campionati regionali di U.8, U.10, U.12, U.14, U.16, ed U.18.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby