Repubblica Araba Unita ai Giochi della XVII Olimpiade

partecipazione alle Olimpiadi del 1960
Rep. Araba Unita ai Giochi della XVII Olimpiade
Roma 1960
Rep. Araba Unita
Codice CIO RAU
Comitato nazionale Egyptian Olympic Committee
Atleti partecipanti 74 in 12 discipline
Di cui uomini/donne 74 Uomini - 0 Donne
Medagliere
Posizione Medaglie d'oro vinte Medaglie d'argento vinte Medaglie di bronzo vinte Medaglie complessive vinte
30ª 0 1 1 2
Cronologia olimpica (sommario)
Giochi olimpici estivi

1960 · 1964 · 1968

Giochi olimpici invernali
nessuna apparizione
Altre apparizioni
come Egitto Egitto
Estive

1912 · 1920 · 1924 · 1928 · 1932 · 1936 · 1948 · 1952 · 1956 · 1960* · 1964* · 1968* · 1972 · 1976 · 1980 · 1984 · 1988 · 1992 · 1996 · 2000 · 2004 · 2008 · 2012 · 2016 · 2020

Invernali

1984 · 1988 · 1992 · 1994 · 1998 · 2002 · 2006 · 2010 · 2014 · 2018 · 2022

come Siria Siria
Estive

1948 · 1952 · 1956 · 1960 · 1964 · 1968 · 1972 · 1976 · 1980 · 1984 · 1988 · 1992 · 1996 · 2000 · 2004 · 2008 · 2012 · 2016 · 2020


Atleti Olimpici Rifugiati Atleti Olimpici Rifugiati (2016)

La Repubblica Araba Unita (Egitto e Siria) partecipò alle XVII Olimpiadi, svoltesi a Roma dal 25 agosto all'11 settembre 1960, con una delegazione di 74 atleti impegnati in dodici discipline.

Fu la prima partecipazione della Repubblica Araba Unita ai Giochi olimpici anche se, singolarmente, l'Egitto era già stato presente a partire da Stoccolma 1912, mentre la Siria aveva partecipato alla sola edizione di Londra 1948. Il bottino della squadra fu di una medaglia d'argento e una di bronzo.

Avadis Nazarkoukian di Damasco fece parte della spedizione, ma non partecipò alle gare.[1]

MedagliereModifica

Per disciplineModifica

Sport Oro Argento Bronzo Totale
Lotta greco-romana 0 1 0 1
Pugilato 0 0 1 1
Totale 0 1 1 2

MedaglieModifica

Medaglia Atleta Sport Evento
  Argento Osman El-Sayed Lotta greco-romana Pesi mosca
  Bronzo Abdel Moneim El-Gindy Pugilato Pesi mosca

RisultatiModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Sports-reference.com. URL consultato il 1º luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2012).
  Portale Giochi olimpici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi olimpici