Apri il menu principale
Repubblica Bolognese
Coccarda Coppa Italia.svg Flag of France (1794–1815, 1830–1958).svg
Informazioni generali
Capoluogo Bologna
Dipendente da Francia Repubblica Francese
Suddiviso in 66 cantoni
Amministrazione
Forma amministrativa Occupazione militare
Organi deliberativi Senato di Bologna
Evoluzione storica
Inizio 18 ottobre 1796
Causa Armistizio di Bologna
Fine 23 dicembre 1796
Causa Costituzione della Repubblica Cispadana
Preceduto da Succeduto da
Flag of the Papal States (pre 1808).svg Legazione di Bologna Flag of Repubblica Cispadana.jpg Dipartimento del Reno
Italia nel 1796

La Repubblica Bolognese fu una municipalità giacobina costituitasi nel 1796 in seguito alle vittorie del giovane generale Bonaparte, fra le altre repubbliche sorelle. Comprendeva territori che nello Stato Pontificio facevano parte delle Legazioni.

Il vecchio Senato, sottopostosi ai vincitori, fu mantenuto in carica come governo provvisorio, tanto da battere moneta a proprio nome. I rappresentanti di Bologna parteciparono al congresso fondativo della Repubblica Cispadana il 16 ottobre 1796, e due giorni dopo i giacobini passarono all’azione con un’insurrezione, innalzando l’albero della libertà. Il 4 dicembre si ratificò la Costituzione che era stata nel frattempo redatta, la prima in Italia.[1]

Il 23 dicembre un secondo congresso attivò concretamente le autorità della Repubblica Cispadana, e Bologna vi confluì.

La RepubblicaModifica

La Repubblica era governata da nove consoli e presieduta da un Presidente del Magistrato, incarico ricoperto a rotazione, ogni quattro mesi, da ciascuno dei consoli, e doveva essere suddivisa in 65 cantoni più il capoluogo. Il Corpo Legislativo era composto da un Consiglio maggiore dei 300 e un Consiglio minore dei 60.

Gli elettori dovevano riunirsi nelle varie parrocchie per scegliere i delegati i quali, ritrovandosi a livello di cantoni, selezionavano a loro volta gli elettori nazionali.

Il quadro costituzionale non fece comunque in tempo ad essere integralmente attivato, soppiantato da quello cispadano.

NoteModifica

Voci correlateModifica