Resurrection Bay

Resurrection Bay
ResurrectionBay Alaska.jpg
Barche a vela nella Resurrection Bay
Parte di Golfo dell'Alaska
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Alaska Alaska
Contea Borough della Penisola di Kenai
Coordinate 59°58′13.72″N 149°22′51.97″W / 59.970477°N 149.381104°W59.970477; -149.381104Coordinate: 59°58′13.72″N 149°22′51.97″W / 59.970477°N 149.381104°W59.970477; -149.381104
Dimensioni
Lunghezza 24 km
Profondità massima 296 m
Idrografia
Immissari principali Resurrection River, Fourth of July Creek
Isole Fox Island, Marys Island
Mappa di localizzazione: Alaska
Resurrection Bay
Resurrection Bay
KEFJ-Park-map1-2012 Bis.png

Resurrection Bay è una baia situata nella parte sud-est della penisola di Kenai in Alaska (Stati Uniti d'America) nel più ampio golfo dell'Alaska.

Geografia fisicaModifica

La baia è delimitata a est dalla penisola della Resurrezione (terminante con il Capo Resurrection di fronte all'isola Barwell) e a ovest dal Parco nazionale dei Fiordi di Kenai con il ghiacciaio dell'Orso (Bear Glacier). Nella parte terminale (verso il Pacifico) si trovano alcune isole (Fox Island, Hive Island, Rugged Island). A capo della baia (sovrastante Seward) si erge il monte Marathon (alto circa 1400 metri).[1]

Centri abitatiModifica

L'insediamento principale è Seward con circa 3000 abitanti e si trova a capo della baia. Un altro insediamento, meno importante, ma più storico è Lowell Point.[2]

StoriaModifica

La cittadina di Seward ha ricevuto il suo nome da Aleksandr Andreevič Baranov (1746 - 1819), commerciante russo di pellicce, che durante una brutta tempesta nel golfo dell'Alaska fu costretto a rifugiarsi. Sia la baia che il vicino fiume (Resurrection River) furono nominati in suo onore.[3]

TurismoModifica

Da Seward partono diverse crociere di poche ore per fare il giro della baia. Si possono vedere i leoni marini, uccelli e i ghiacciai del vicino Parco nazionale dei Fiordi di Kenai tra i quali il Ghiacciaio dell'Orso, il Ghiacciaio Northwestern e il Ghiacciaio Holgate.

Alcune immagini della Resurrection BayModifica

NoteModifica

  1. ^ catieandzackbigadventure, su catieandzackbigadventure.wordpress.com, p. Resurrection Bay by Kayak. URL consultato il 10 maggio 2017.
  2. ^ LonelyPlanet 2009, p. 276.
  3. ^ Stephen W. Haycox, Alaska: An American Colony, University of Washington Press, 2002, p. 82, ISBN 978-0-295-98249-6.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh91001938